Castellano: il commento del coach tra andata e ritorno

A poche ore dal derby con il Taviano che aprirà il girone di ritorno della Materdominivolley.it Castellana Grotte nel campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile e dopo i tre ko consecutivi che hanno solo interrotto un ottimo inizio di stagione per i gialloblù, primi bilanci e commenti del tecnico Maurizio Castellano.

Il derby a Gioia del Colle ha chiuso il girone di andata. Che bilancio si può trarre?
Il girone di andata possiamo dividerlo in due parti. Nella prima parte abbiamo disputato una buona pallavolo con un brillante ritmo di gioco, mentre nella seconda qualche assenza per infortunio ha intralciato in parte il nostro cammino. Il mio ringraziamento va alla società che ha provveduto a rinforzare l’organico con l’arrivo di Matteo Bertoli. Nonostante ciò non abbiamo mantenuto gli stessi standard di gioco che potevano permetterci altri risultati positivi. Questo deve far riflettere sia me che l’intero staff tecnico.

Quanto ha influito l’infortunio di Alessio Fiore?
Penso che una squadra sia forte nonostante l’assenza di un giocatore. In questo caso siamo stati meno bravi a non farci pesare le assenze, come si è evidenziato anche nell’ultima partita a Gioia dove eravamo avanti 2-1.

Tra qualche ora inizia il girone di ritorno.
Non faccio previsioni numeriche nè di obiettivo. Innanzitutto, ci tengo a ringraziare tutto lo staff tecnico nelle persone di Franco Castiglia, Matteo Pastore e il fisioterapista Alfonso Pavone, per essere sempre efficienti ed al mio fianco. In questo momento, ci auguriamo che la squadra sia sempre in ottime condizioni ed esprima un buon gioco già a partire dal derby con Taviano. Quando, a fine girone di ritorno, avremo tutti gli effettivi potremo tirare le somme e provvedere sul da farsi.