La Tonno Callipo batte Lagonegro nel test odierno con il punteggio di 3-1

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – RINASCITA VOLLEY LAGONEGRO 3-1 (25-16, 25-22, 25-23, 24-26)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 7, Armenante 6, Marra (L), Cappio (L2), Sorrenti 2, Vitelli 13, Marsili 1, Al Hachdadi 16, Battaglia 2, Presta 5, Strohbach 13, Focosi 2, Mengozzi 7. Non entrati: Domagala. Allenatore: Battocchio

RINASCITA VOLLEY LAGONEGRO: Maccabruni, Fortunato (L), Calonico 6, Barreto 5, Pedron 2, Boswinkel 14, Turano 4, Di Coste 6, Maiorana 3, Sardanelli (L2), Galabinov 12. Non entrati: Ribezzo, Marra. Allenatore: Falabella

NOTE – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 20, ace 6, ric. pos. 49%, ric. perf. 27%, att. 50%, muri 16. Rinascita Volley Lagonegro: bs 12, ace 5, ric. pos. 41%, ric. perf. 19%, att. 38%, muri 8.

Secondo test stagionale per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che oggi pomeriggio ha disputato un allenamento congiunto al PalaValentia con la Rinascita Volley Lagonegro, compagine ai nastri di partenza del prossimo Campionato di Serie A2 Credem Banca. Sono arrivate buone indicazioni per coach Battocchio soprattutto dal cambio palla e da una squadra che ha offerto una prestazione propositiva. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha conquistato i primi tre set, mentre nel quarto (con la formazione imbottita di giovani) ha lottato fino all’ultimo punto cedendo all’avversario solamente ai vantaggi. Mister Battocchio ha schierato Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Strohbach e Battaglia in posto 4, Marra libero. Il tecnico ospite Falabella ha risposto con Pedron in regia, Boswinkel opposto, Calonico e Turano in posto tre, Galabinov e Barreto di banda, Fortunato libero. I giallorossi hanno concluso l’allenamento con una percentuale complessiva in attacco del 50% e con 16 muri realizzati. Bene l’intesa tra Zhukouski ed i centrali con Mengozzi, Presta e, soprattutto, Vitelli in grande evidenza: per il centrale abruzzese il 75% in attacco con 9 vincenti su 12. In doppia cifra anche Al Hachdadi (16 punti con il 52% in attacco) ed il martello tedesco Strohbach, quest’ultimo autore di una prestazione solida non solo in attacco (50%), ma anche in battuta (due ace) e in ricezione (71% di positiva e 42% di perfetta).

LA CRONACA DELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO

PRIMO SET – Parte subito forte la Tonno Callipo con un ritmo tambureggiante che porta i giallorossi avanti 8-4 (primo tempo vincente di Mengozzi). Ancora protagonista il centrale ravennate a muro: il suo block vale il 16-10, punteggio che induce il tecnico ospite Falabella a chiamare time-out. E’ una Tonno Callipo spigliata che si porta ancora avanti con il mani e fuori di Strohbach e che chiude in scioltezza il primo parziale (25-16) con l’ace di Hachdadi.

SECONDO SET – Equilibrio in apertura di secondo set: Lagonegro vira avanti 5-6 con l’ace di Calonico. Allungo giallorosso 14-10 con l’attacco vincente di Vitelli. I quattro punti di vantaggio vengono confermati nel finale (23-19) con il muro di Vitelli. Spettacolare l’azione finale: attacco di Strohbach ben difeso da Calonico, sul quale però si avventa come un falco Zhukouski che di potenza trova lo smash vincente che vale il 25-22.

TERZO SET: subito break a muro ancora con il palleggiatore croato protagonista. Poi Tonno Callipo ancora avanti 6-2 e time-out Lagonegro. 9-3 ace di Vitelli. Nella parte centrale del set però i giallorossi subiscono il ritorno dei lucani che si rifanno sotto fino al 22-21. Sul 24-23 è Vitelli a trovare il varco giusto realizzando il punto del 25-23 in favore dei ragazzi di mister Battocchio.

QUARTO SET – Tonno Callipo rivoluzionata con in campo Marsili al palleggio, Battaglia opposto, Presta e Focosi al centro, Armenante e Sorrenti in posto 4, Cappio libero. Il coach ospite Falabella cambia pure ed i suoi fanno valere una maggiore esperienza in campo andando avanti fino al 9-16. Sul 14-21, la Tonno Callipo rialza i giri del motore e sul 21-14 annulla tre palle set. Nel finale però i lucani mostrano maggiore lucidità e conquistano il parziale 24-26.

UFFICIO STAMPA TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA