Marco Falaschi pronto per il New Mater Bis!

Parla il palleggiatore pisano tornato a Castellana Grotte dopo 5 anni all’estero.    
Quando Falaschi arrivo in Puglia per la prima volta non aveva ancora ventitre anni e una carriera in rampa di lancio con l’opportunità di esordire in A1 da titolare, perno del nuovo corso della pallavolo di Castellana Grotte.
Tre anni intensi di gioie e dolori interrotti da decisioni forti che separarono le strade del palleggiatore pisano e della New Mater Volley. Marco vola all’estero e la sua consacrazione arriva prima in Montenegro – Campionato e Coppa col Budvanska – e poi in Polonia per quattro stagioni di grande crescita , successi (Coppa e Supercoppa a Danzica) ed esperienza.
Gli dei del volley come sempre ci mettono lo zampino e dalla Champions League con lo Zaksa – ultima sua squadra – arriva  la nuova chiamata per il ritorno in Italia , ancora da Castellana Grotte che vuole ripartire da lui, ancora una volta.
“Dopo quattro anni splendidi in Polonia – esordisce il regista BCC di passaggio a Castellana prima delle meritate vacanze – arriva un secondo esordio qui in Puglia sperando di dare il meglio possibile per questo nuovo corso castellanese.”  
Tante cose sono cambiate in questi cinque anni di parentesi estera; importante per quanto riguarda la crescita dell’atleta e dell’uomo che ora si rimette in discussione in quel che sarà un campionato molto avvincente e di grande livello.
“Sicuramente torno in Italia con un bagaglio certamente più ricco di quando arrivai a Castellana la prima volta a 22 anni. Era una situazione totalmente diversa  e l’esperienza ora è  certo maggiore. Mi sembra che si sia costruita una buona squadra per un campionato difficile , col ritorno delle retrocessioni ; ci sarà da lavorare a fondo e bene per poter fare bene.”
Una squadra quasi completamente   rinnovata quella della New Mater con un respiro internazionale cui Falaschi è abituato avendo incrociato alcuni dei nuovi compagni sia in Polonia che in Europa.
“Wlodarczik è forse quello che conosco meglio avendolo avuto per quattro anni da avversario; Mirzajanpour l’ho affrontato in Champions e sia Zingel che Renan direi che hanno bisogno di poche presentazioni. Credo che possiamo fare bene ma prima di tutto insieme dobbiamo costruire una squadra  e poi vediamo cosa viene.”    
 
Prima di tornare in Toscana con la sua nuova compagna Enrica Merlo, anch’ella campionessa di volley, libero di Scandicci , Falaschi spera anche in un ritorno all’entusiasmo del pubblico castellanese  che saluta in conclusione della video intervitsa: “So che l’anno scorso è stata un’annata particolare anche per il trasferimento. Speriamo di far tornare il grande pubblico al palazzetto  perchè avremo bisogno del loro supporto e di far tornare ad essere i  tifosi la nostra arma in più così come lo era al Palagrotte.” 
Sul canale youtube New Mater Volley Official la video intervista al regista pugliese, fruibile a questo link.

Pier Paolo Lorizio
Resp. Ufficio Stampa
Bcc Castellana Grotte