Meeting della Volleyball Leagues Association a Berlino

VLA Meeting a Berlino, giugno 2018

La Volleyball Leagues Association ha fissato a Berlino le linee guida per il futuro dei Club

Berlino è stata la capitale del volley per due giorni, lo scorso lunedì e martedì: sono stati il presidente della Bundesliga tedesca Michael Evers e il suo staff a dare il benvenuto ai partecipanti di un nuovo meeting della Volleyball Leagues Association.

Il presidente della VLA, il belga Philippe Boone, ha presentato come nuovo rappresentante della PlusLiga polacca Wojciech Kasprzyk, in sostituzione di Wojciech Czayka che ha lasciato il proprio incarico a Varsavia.

Lo statuto della Associazione è stato uno dei principali punti in agenda: è stato definito, votato e sarà registrato legalmente a Bruxelles nelle prossime settimane.

È stato anche approvata la partecipazione delle Leghe della VLA e di alcuni top club europei all’evento della Lega “Volley Mercato”, l’abituale appuntamento tecnico di luglio con i Club che si conclude con l’evento “La Prima Battuta” a lanciare la nuova stagione: quest’anno il Volley Mercato che si terrà a FICO a Bologna avrà uno spazio speciale organizzato in lingua inglese per gli ospiti internazionali. La VLA e i suoi Club saranno infatti ospitati dalla Lega Pallavolo Serie A dal 18 al 20 luglio non solo per partecipare all’evento (che vedrà invece gli appuntamenti per i Club italiani fissati dal 17 al 19) ma anche per seguire moduli di approfondimento particolari dedicati al marketing, al coinvolgimento dei fan e ai social network nel volley.

Pantelis Tarnatoros in qualità di leader del Comitato Strategico “The Players” ha poi presentato un piano per definire il quadro legale della pallavolo, specialmente in Europa: contratti e relazioni tra Federazioni, Leghe, Club, Atleti e i loro agenti sono sotto analisi da parte della VLA.

Un altro significativo punto in agenda ha riguardato i calendari internazionali e il planning, introdotti da Michael Evers in qualità di leader del Comitato Strategico “The Game”.

Il Presidente della VLA Philippe Boone ha poi concordato un suo prossimo appuntamento con il neonato Sindacato Europeo dei Giocatori Professionisti, candidato a diventare un referente molto importante per l’organizzazione sportiva.