Rossazzurri domani in campo contro il Club Italia

Volley Catania - francesco corrado

Di certo, ripensando alle prime nove giornate di questo Campionato di Serie A2 Credem Banca 18/19, Elios Messaggerie Catania comincia ad avere qualche certezza: uno, il PalaCatania è un fortino con un pubblico che lo rende temibile quanto una palla schiacciata a terra con violenza e decisione; due, le tre sconfitte che bruciano come olio caldo, contro Bergamo, Piacenza e Grottazzolina, quelle dalle quali i rossazzurri sono usciti a zero punti, di fatto sono state sconfitte contro le prime tre del Girone blu, le più forti; tre, i quindici punti della quinta posizione in classifica, alla vigilia della decima giornata di Campionato, cominciano ad essere una chiave di lettura chiara di questa stagione dei rossazzurri della pallavolo.

Intanto, per domani, sabato 8 dicembre, la concentrazione è tutta per la partita contro Club Italia Crai Roma, fischio d’inizio ore 17:00 per un match che rievoca il finale di stagione dello scorso anno, quello finito ai Play Off, vinti dagli azzurrini di Giulia Cresta. Ma se di certezze si vuole continuare a parlare è evidente che le due squadre che si fronteggeranno domani, e che si presentano all’appuntamento a pari punti in classifica e con il coltello ben serrato tra i denti, sono totalmente diverse dalle formazioni dello scorso anno.

La conferma arriva dalle parole di coach Mauro Puleo: “Questo Club Italia, non ha niente a che vedere con quello dell’anno scorso, a cominciare dal fatto che si farebbe un grosso errore a considerarli ancora dei ragazzini talentuosi, visto che per la sua eterogeneità accoglie un unico classe 2001 e un gruppo folto di età molto simili a quelle dei nostri giocatori. Sono sicuramente dei patrimoni della pallavolo italiana, ma più cresciuti. Quello che ci preoccupa di più, su tutti, è Recine, gli altri comunque non sono da meno, a cominciare da Mosca, il centrale alto due metri e con le vele larghe”.

Ma i rossazzurri sono pronti a dare battaglia e a farsi portavoce del “Volley Catania pensiero” è Francesco Corrado, lo schiacciatore che, match dopo match rafforza il suo rapporto con la squadra e che si dice pronto a dare il massimo per il gruppo: “Ci stiamo allenando bene e siamo pronti. Da parte di chi era in squadra l’anno scorso c’è molta voglia di riscatto, ma tutti attendiamo di giocare domani, perché il risultato ci dirà chi siamo e che ruolo possiamo recitare in questo Campionato”.
La partita sarà trasmessa in diretta streaming su Leva Volley Channel, canale ufficiale della Lega Pallavolo.

Mariangela Di Stefano 
Ufficio Stampa Elios Messaggerie Catania