Carmelo Gitto: “Suggestivo iniziare con un derby, ma contro Calci avremo subito una sfida complicata”

Carmelo Gitto sta trascorrendo l’ultimo periodo delle vacanze estive prima dell’inizio del lavoro di preparazione. Sono vacanze fino ad un certo punto perché ogni atleta anche nel periodo estivo continua ad allenarsi per non farsi trovare impreparato quando comincerà la preparazione. Il 32enne centrale nato a Barcellona Pozzo di Gotto tornerà a disputare il torneo di Serie A2 e lo farà indossando la maglia della Emma Villas Aubay Siena. Il pallavolista torna nel campionato cadetto dopo dieci stagioni vissute in Superlega prima con Latina, poi Verona e infine ancora con Latina.

“Questo periodo è un mix di riposo e di lavoro che serve per arrivare preparati al momento del ritrovo con la squadra – dichiara Gitto –. Mi sento con Omar Pelillo e ci aggiorniamo sul lavoro da effettuare. Un atleta non deve mai fermarsi, anche in estate si fa palestra e corsa, beach volley, un po’di bici”.

Il mercato è terminato e Gitto analizza in questo modo la squadra allestita a Siena: “Abbiamo composto una buonissima squadra, ma sappiamo che il prossimo sarà un campionato difficile. Tante formazioni si sono attrezzate assai bene con l’obiettivo di essere protagoniste nella prossima stagione di A2. Credo che ogni partita sarà una vera e propria battaglia sportiva, non immagino nessun tipo di match scontato. Noi dovremo pensare a sviluppare una buona pallavolo e a dare il meglio delle nostre possibilità. Iniziare con un derby è suggestivo, ma al contempo contro Calci avremo immediatamente una sfida complicata. Il campionato sarà a mio avviso molto equilibrato e con un livello che si è alzato rispetto al passato. Ci sono team come Castellana Grotte, Brescia, Bergamo e Santa Croce, solo per citarne alcuni, che potranno sicuramente fare assai bene”.

E ancora sulla Emma Villas Aubay: “Conosco bene Marco Falaschi, con il quale ho giocato a lungo nelle Nazionali giovanili. Con Gabriele Maruotti ho giocato a Latina mentre Davide Marra l’ho affrontato tante volte come avversario. Sono molto felice del fatto che la squadra sarà allenata da coach Gianluca Graziosi. La sua presenza è stata uno dei motivi che mi ha convinto a scegliere Siena. E’ un ottimo tecnico, lo ha dimostrato più volte nelle ultime stagioni e questa estate ha colto una straordinaria vittoria come la medaglia d’oro con la Nazionale italiana alle Universiadi, un trionfo che mancava da decenni. Tra l’altro in quella Nazionale c’erano anche due giocatori della Emma Villas Aubay Siena, quindi è una bella soddisfazione avere nel gruppo chi ha ottenuto questo prestigioso traguardo”.