Conad brinda al nuovo anno

L’anno inizierà pure a gennaio, ma non se si parla di sport. Oggi, come da tradizione, Conad Reggio ha inaugurato il nuovo anno sportivo col brindisi di benvenuto al Conad Le Querce. Alle 12 di questo primo giorno ufficiale di allenamento, tutta la squadra ha raggiunto il Superstore di via Clementi per incontrare il pubblico e la stampa locale.

L’aria è già frizzante con l’inizio della stagione 2019/20 in vista. Non prima, però, della fase di allenamento di questo mese, cui si aggiungeranno gli allenamenti congiunti in autunno. Uno di questi, contro Cantù, lascerà pregustare lo spettacolo della prima partita di campionato, in trasferta il prossimo 20 ottobre.

«Oggi il brindisi e buffet, ma si riparte lavorando sodo», redarguisce – bonariamente, visto che anche lui è già un amante dell’erbazzone – il coach Pasquale Bosco. «Abbiamo cominciato stamattina e da programma faranno tutti i giorni sala pesi e piscina la mattina, il pomeriggio lavoro di tecnica individuale. Questo per le prime due settimane, poi inizieremo a vedere il lavoro di squadra».

È il momento di prepararsi fisicamente alla nuova serie A2 Credem Banca. Zingel, dal canto suo, è arrivato a Reggio già da quasi due settimane e non ha mancato di tenersi in forma alla palestra Calypso. «Il primo impatto è stato molto buono, penso ci siano le basi per creare un bel gruppo», garantisce il libero e paladino della reggianità Davide Morgese, che altrettanto non ha lasciato la preparazione fisica al caso durante l’estate. «Corsa – elenca –, palestra, beach volley: mi sono tenuto in allenamento. Ora non ci resta che preparare i nostri muscoli per partire al massimo».

Nel frattempo la squadra si è goduta l’inaugurazione dell’anno nuovo, grazie anche a Ippolito – ormai reggiano a tutti gli effetti – che ha fatto gli onori di casa servendo prosecco. Un brindisi alla salute di Reggio, che la nuovo anno sportivo abbia inizio.