FEDRIZZI inaugura il reparto schiacciatori della Peimar Volley

Michele Fedrizzi, classe 1991 e 192 cm, da Trento, conosce la serie #A2, e la Toscana, molto bene. “Uno dei miei ricordi più belli è promozione ottenuta a Siena due anni fa” – conferma lo schiacciatore ricettore – “un campionato fantastico che regalò la Superlega alla Emma Villas. Un’avventura che mi consentì di apprezzare la vostra regione in tutte le sue sfaccettature, comprese quelle gastronomiche e culturali. Confesso di essermi trovato molto bene e sono convinto che sarà così anche in maglia Peimar Volley”.

Fedrizzi approda alla corte di coach Gulinelli dopo una stagione ombre e luci: prima parte a Siena, in Superlega, la seconda a Spoleto, in #A2; una società, quella umbra, che a fine stagione non è riuscita a dare un seguito al proprio percorso, scegliendo di cedere il titolo. “Ho sposato la causa Peimar Volley perché il progetto è ambizioso: si è deciso di partire da una #A2 che il prossimo anno sarà a organico ridotto e per questo molto più competitiva”- precisa il martello trentino – “E allo stesso tempo non si esclude di poter salire ancora. Il Palazzetto di proprietà, l’inserimento nell’organigramma di figure come Claudio Galli e Luca Berti, la scelta del mister…sono stati tutti aspetti decisivi nel farmi decidere per questa nuova avventura. Una volta ultimata la rosa dovremo lavorare sodo, la società vuole radicarsi sul territorio e conquistare non solo il pubblico di Calci, ma anche di Pisa e provincia, senza perdere il contatto con le realtà sportive di Massa, Livorno, e degli altri capoluoghi. Dovremo essere bravi, da subito, a fare risultati e portare sul campo le giustificate ambizioni dell’ambiente”.

Una carriera lunga e prestigiosa, quella di Fedrizzi. Cresciuto nelle giovanili dell’Itas Diatec Trentino, è approdato, dal 2010 al 2012, nella qualificante struttura del Club Italia, di stanza a Roma, presso l’Aereonautica Militare. Da lì una bella serie di stagioni nella massima serie: Verona, ancora Trento per due anni, poi Molfetta (con coach Gulinelli!), quindi Padova, nel 2016/17. L’annata 2017/18 è quella da cui siamo partiti: a Siena, con Emma Villas, nel campionato di #A2. Promozione in Superlega, e poi un’annata divisa tra la stessa Siena e Spoleto, come si diceva. Peimar Volley si inserisce in un curriculum di tutto rispetto, i tifosi e gli appassionati toscani sono autorizzati a sognare.

Ufficio stampa Peimar Volley