La crescita di Michael Zanni e Manuele Lucconi, due dei giovani della Emma Villas Aubay Siena

Michael Zanni e Manuele Lucconi sono due dei giovani della nuova Emma Villas Aubay Siena. Classe 1998 il primo e 1999 il secondo. Sono il palleggiatore e l’opposto di riserva, due ragazzi che hanno talento da vendere e che hanno l’età dalla loro parte. Non possono far altro che crescere e migliorare quelle qualità e capacità di cui tuttavia già dispongono.

Per entrambi si tratta della prima stagione in maglia biancoblu. Per il 21enne Zanni (che festeggerà il ventunesimo compleanno il prossimo 5 novembre) e per il 20enne Lucconi l’esperienza senese potrà dare delle prime significative risposte relativamente alle loro carriere nel mondo della pallavolo.

“Questa è una esperienza che può darmi tanto – commenta il palleggiatore Michael Zanni –, può formarmi e farmi crescere. C’è un grande allenatore come Gianluca Graziosi che sa lavorare benissimo con i giovani, non poteva capitarmi di meglio”. Zanni è nato a Modena e nella città emiliana ha effettuato il settore giovanile. Ora si trova a disputare il campionato di Serie A2 in una piazza importante come Siena e con la consapevolezza di poter avere un ruolo importante nel gruppo biancoblu. “In squadra – aggiunge il palleggiatore – ci sono dei giocatori di grande esperienza, dai quali non posso che imparare. Penso ad esempio a Marco Falaschi, un vero e proprio campione che ha molti anni di esperienza alle spalle. Guardo come sta in campo, ascolto i consigli che mi vengono dati e cerco di apprendere il più possibile. In campionati così importanti si deve sapere che non si molla mai, che si lotta sempre fino all’ultimo pallone. Essere stato nelle giovanili a Modena è stato un onore, e al tempo stesso anche una responsabilità. Devi tenere un comportamento rigoroso e rispettare le regole. Ora sono a Siena, una città che da anni sta facendo cose rilevanti nel mondo della pallavolo. In questi primi giorni di preparazione sto vedendo ciò che mi aspettavo, l’organizzazione è ai massimi livelli e si lavora tanto. Tra noi giocatori stiamo legando, il gruppo si sta formando. Questa è una esperienza che certamente mi arricchirà”.

Manuele Lucconi è classe 1999, ma in realtà è solamente tre mesi più giovane di Michael Zanni. E’ nato a Fano e fino allo scorso anno giocava nella società di casa, in Serie B. Dove si è messo in mostra e si è fatto notare. Ora ha questa grande chance di giocare in un club di Serie A2. “Sto vivendo una straordinaria opportunità che ho per migliorare – afferma l’opposto –. Essere allenato da Gianluca Graziosi è un sogno, così come allenarmi con grandi compagni di squadra. Alcuni dei ragazzi che sono in questo roster lo scorso anno erano in Superlega, e Gabriele Maruotti ha addirittura giocato i Mondiali con la maglia della Nazionale italiana. Se qualche mese fa mi avessero detto che mi sarei allenato con loro non ci avrei creduto. Sto legando con tutti i compagni, con i più giovani come Zanni e Cappelletti c’è stato un feeling ed un affiatamento praticamente naturale. Capisco che è un’annata importante per me sia da un punto di vista pallavolistico che umano, dato che sono per la prima volta fuori da casa. Io penso ad allenarmi e a dare il meglio di me. I più esperti mi danno tanti consigli, penso a Zamagni e a Falaschi che mi dicono molte cose relativamente al lato tecnico. Poi c’è uno staff che cura ogni dettaglio. Sarà bello giocare in questo palazzetto dello sport, mi auguro che possano esserci tanti tifosi a seguirci e a sostenerci. Siena è una città fantastica e accogliente, non è difficile integrarsi e trovarcisi bene. Ma i miei pensieri sono tutti rivolti al volley”.