Serie A Credem Banca: i risultati del week end

Domenica 3 febbraio 2019
SuperLega Credem Banca: i risultati del 7° turno di ritorno.
Serie A2 Credem Banca: l’epilogo della 6a giornata di ritorno.

SuperLega Credem Banca
7a giornata di ritorno: Milano vince il derby, Civitanova viola il PalaCoccia, Latina passa in Calabria. Tre punti in casa per Trento

Risultati 7a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca:
Azimut Leo Shoes Modena-Sir Safety Conad Perugia 1-3 (25-23, 18-25, 20-25, 21-25); Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Cucine Lube Civitanova 0-3 (20-25, 21-25, 22-25); Consar Ravenna-Calzedonia Verona 0-3 (22-25, 22-25, 20-25); Vero Volley Monza-Revivre Axopower Milano 0-3 (16-25, 21-25, 19-25); Emma Villas Siena-Kioene Padova 2-3 (21-25, 22-25, 25-21, 25-18, 11-15); Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Top Volley Latina 1-3 (20-25, 21-25, 25-20, 24-26); Itas Trentino-BCC Castellana Grotte 3-0 (25-18, 25-17, 25-20).

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Cucine Lube Civitanova 0-3 (20-25, 21-25, 22-25) – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Kedzierski 2, De Barros Ferreira 6, Caneschi 1, Petkovic 18, Fey 8, Di Martino 2, Mauti (L), Marrazzo 1, Bonami (L), Bermudez 0. N.E. Rawiak, Esposito, Nielsen. All. Barbiero. Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 3, Leal 15, Simon 10, Sokolov 14, Kovar 5, Diamantini 4, Marchisio (L), Balaso (L), Cester 2, Cantagalli 0, D’Hulst 0. N.E. Juantorena, Massari, Sander. All. De giorgi. ARBITRI: Zanussi, Cappello. NOTE – durata set: 24′, 24′, 29′; tot: 77′.

Al PalaCoccia di Veroli bottino pieno in tre set per la Cucine Lube Civitanova contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Competitiva in battuta e a lungo combattiva nei singoli set, la squadra di casa finisce per subire l’alto livello di gioco dei ragazzi di Fefè De Giorgi. Così l’MVP Leal e i suoi compagni prevalgono in ogni parziale del settimo turno del girone di ritorno della SuperLega Credem Banca. Allo starting player coach Mario Barbiero si affida alla regia del polacco Kedzierski in diagonale con Petkovic, alla coppia di centrali Caneschi e Di Martino, ai posti 4 Fey e Joao Rafael, e al libero Federico Bonami in ricezione e Mauti in difesa. Fefè De Giorgi propone la diagonale Bruno-Sokolov, Diamantini al centro assieme a Simon, la banda Kovar in coppia con Leal, e Balaso libero.

Equilibrato nel punteggio il primo set fino al 17-17 con un ace per parte con Kedzierski e Leal, 3 muri di Joao Rafael, 2 su Sokolov e 1 su Kovar, e belle giocate in entrambi i lati del campo. A spaccare il parziale in favore dei cucinieri è il turno al servizio di Bruno che con 4 turni consecutivi guidati sulla rete da Simon, segna un gap incolmabile di 5 lunghezze al 18-22 per il 20-25 di chiusura. Il secondo set si apre come il precedente, con il 3-5 Lube rimesso in parità (7-7) dall’ace di capitan Petkovic. L’altro servizio vincente di Fey mette Sora alla guida con il +2 mantenuto fino al 14-12, quando i cucinieri salgono a muro (5 nel set) e con un parziale positivo di 4-0 stabiliscono una distanza che Sora non riuscirà più a colmare fino al 21-25. È un copione scritto ed entrambi i sestetti lo rispettano. Civitanova, nel terzo set con Cester in campo al posto di Diamantini, scappa 1-4 e la Globo rincorre per la parità del 7-7 e quella del 12-12. Questa volta è il turno dai nove metri di Kovar a rompere l’equilibrio con il +4 del 13-17 vantaggio che i cucinieri porteranno fino alla fine. È Sokolov a regalare ai suoi 5 palle match, Fey e Petkovic ne annullano 3 ma non bastano a Sora per tenere ancora la contesa aperta. 22-25 e 3-0 per Civitanova al PalaCoccia.

Spettatori: 878.

MVP: Yoandy Leal (Cucine Lube Civitanova)

Mario Barbiero (allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “Sicuramente non abbiamo fatto la nostra miglior partita. Avevamo davanti un avversario completo e compatto che non ci ha permesso di entrare nel match. La nostra qualità si è vista ugualmente durante il match. Potevamo fare di più, ma non mi sento di criticare i ragazzi perché sono stati con la testa in campo e hanno ragionato in tutte le situazioni. Non abbiamo vinto nemmeno un set e per noi anche quelli sono importanti, ma adesso pensiamo alla prossima gara”.
Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Volevamo portare a casa 3 punti prima di affrontare la Coppa Italia e ci siamo riusciti. Per me siamo stati abbastanza continui ed era importante cercare di non far galvanizzare Sora che è una squadra capace di grandi cose quando incomincia a giocare”.

Vero Volley Monza – Revivre Axopower Milano 0-3 (16-25, 21-25, 19-25) – Vero Volley Monza: Orduna 1, Dzavoronok 12, Yosifov 4, Ghafour 8, Plotnytskyi 8, Beretta 7, Rizzo (L), Galliani 0, Calligaro 0, Buchegger 2, Arasomwan 1, Botto 0. N.E. Buti. All. Soli. Revivre Axopower Milano: Sbertoli 2, Clevenot 12, Kozamernik 6, Abdel-Aziz 16, Maar 19, Piano 4, Hoffer (L), Hirsch 0, Pesaresi (L), Izzo 0, Bossi 0. N.E. Gironi. All. Giani. ARBITRI: Goitre Mauro Carlo, Bartolini. NOTE – durata set: 27′, 31′, 31′; tot: 89′. Spettatori 3.047. MVP: Abdel-Aziz.

Un derby ricco di emozioni tra Vero Volley e Powervolley in una Candy Arena caldissima con oltre 3000 spettatori. A imporsi sono gli ospiti in tre set. La gara inizia ed è la Revivre Axopower Milano a far capire che il filotto di 6 vittorie non è una coincidenza: la progressione degli ospiti è costante 0-4, 7-15, 10-20 fino al 16-25 che vale il primo parziale. Nel secondo set i padroni di casa di Vero Volley rispondono, trovano anche il doppio vantaggio 12-10, ma è la progressione della Revivre a valere lo strappo che segna il parziale (17-21) e porta al +4 per il 21-25 e lo 0-2. Terzo set: si va avanti punto a punto fino al 9-12. Powervolley allunga (11-15), Monza risponde palla su palla (14-16). Il +5 per gli ospiti arriva sul 18-23. Finisce 19-25. E’ Clevenot a mettere il sigillo sul match con un mani out. Gli ospiti portano a sette i successi consecutivi. A Monza nonostante i successi in Europa manca ancora il primo “squillo” del 2019 in SuperLega.

Spettatori 3.047
MVP: Nimir Abdel-Aziz (Revivre Axopower Milano)

Iacopo Botto (Vero Volley Monza): “La partita è iniziata malissimo e si è confermata molto dura. Loro sono in un buon momento, noi stiamo attraversando un periodo di difficoltà, ma con pazienza e lavoro ne usciremo. Ci aspettano tutti match molto importanti. Oggi, probabilmente, abbiamo sbagliato anche l’approccio, ma mercoledì contro Vibo dovremo azzerare tutto e ripartire”.
Riccardo Sbertoli (Revivre Axopower Milano): “Sono felicissimo, è stata una partita emozionante. Abbiamo giocato molto bene fin dall’inizio e oggi per noi era importantissimo vincere. Siamo una squadra giovane, ma non voglio dire dove possiamo arrivare, proveremo a vincerle tutte. Speriamo di riuscire a raggiungere gli obiettivi stagionali, a partire dai Play Off”.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Top Volley Latina 1-3 (20-25, 21-25, 25-20, 24-26) – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 2, Skrimov 3, Mengozzi 8, Al Hachdadi 27, Barreto Silva 19, Vitelli 6, Cappio (L), Marsili 0, Lopez 2, Marra (L). N.E. Presta, Domagala, Strohbach. All. Valentini. Top Volley Latina: Sottile 2, Palacios 4, Rossi 6, Stern T. 19, Ngapeth 16, Gitto 9, Caccioppola (L), Santucci (L), Barone 0, Gavenda 0, Stern Z. 0, Parodi 8, Huang 0. N.E. All. Tubertini. ARBITRI: Sobrero, Canessa. NOTE – durata set: 21′, 28′, 25′, 29′; tot: 103′. Spettatori: 1.390. Mvp: Swan Ngapeth

La Top Volley Latina torna alla vittoria espugnando in quattro set il PalaValentia. Successo fondamentale in chiave salvezza per la compagine pontina doma la Tonno Callipo al termine di una sfida lottata. Partita dai due volti con Sottile e compagni bravi a manifestare più lucidità e concretezza nel corso dei primi due parziali vinti a 20 e 21. Una Latina che si dimostra più reattiva e meno fallosa, guidata da un servizio float efficace e sorretta dalle prestazioni positive dei vari Stern (19 punti, miglior marcatore dei suoi) e Ngapeth (Mvp del match, 16 punti per il martello transalpino con il 70% in attacco). La Tonno Callipo rientra in partita trascinata dalla bella cornice di pubblico di un PalaValentia trasformatosi ben presto in un’autentica bolgia. Kadu (19 punti con il 65% in attacco) e Al Hachdadi (27 punti con il 60% in attacco) sono gli assoluti trascinatori della rimonta giallorossa culminata in un quarto set giocato con grandissima intensità dalle due squadre. La poderosa difesa di Marra di piede sulle transenne della propria panchina infiamma ancor di più gli spettatori presenti nel finale di quarto set. La compagine di coach Valentini spreca una palla set per portare il match al quinto set. Fatale l’errore dai nove metri di Zhukouski. Poi ai vantaggi è Ngapeth a picchiar duro con la battuta al salto: due errori banali di Marra e compagni, uno in difesa e uno in appoggio, per una morbida freeball nelle mani degli ospiti, terminato out consegnano l’intera posta in palio alla Top Volley Latina.

Spettatori: 1.390
Mvp: Swan Ngapeth (Top Volley Latina)

Matteo Battocchio (secondo allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Quando perdi ai vantaggi una palla fa la differenza. E’ stato un grandissimo peccato, mi spiace per i ragazzi perché si meritavano questa soddisfazione dopo aver cercato una rimonta con tutte le forze. Non è stato un problema di approccio alla gara, siamo scesi in campo bene ma un pò contratti. Dobbiamo analizzare i problemi e rimetterci a lavoro”.
Swan Ngapeth (Top Volley Latina): “Era una partita importantissima per noi e volevamo fare bene, consapevoli che sarebbe stato difficile contro una Vibo sempre a suo agio in casa. Questi tre punti sono molto importanti per noi, ci aiutano tanto nel nostro percorso”.

Itas Trentino – Bcc Castellana Grotte 3-0 (25-18, 25-17, 25-20) – Itas Trentino: Giannelli 1, Kovacevic 16, Lisinac 3, Vettori 13, Russell 15, Candellaro 7, De Angelis (L), Grebennikov (L), Cavuto 0, Nelli 2, Codarin 5, Daldello 0. N.E. Van Garderen. All. Lorenzetti. Bcc Castellana Grotte: Falaschi 2, Wlodarczyk 7, Scopelliti 5, Zingel 15, Mirzajanpourmouziraji 6, De Togni 3, Pace (L), Cavaccini (L), Kruzhkov 0, Quartarone 0, Studzinski Rodrigues 1. N.E. Agrusti. All. Di Pinto. ARBITRI: Brancati, Santi. NOTE – durata set: 25′, 27′, 27′; tot: 79′. Spettatori: 2.761. MVP: Kovacevic.

Il confronto di SuperLega Credem Banca 2018/19 fra la formazione capace di ottenere più punti di tutte in casa e quella che non ne ha raccolto nemmeno uno non riserva sorprese. A portare a casa i tre in palio, senza lasciare per strada set, è infatti l’Itas Trentino che alla BLM Group Arena dispone agevolmente del fanalino di coda BCC Castellana Grotte. Nell’ultimo impegno prima della Final Four di Del Monte® Coppa Italia 2019, Lorenzetti ripropone la squadra tipo per buona parte della partita, ottenendo risposte incoraggianti soprattutto dal servizio (a segno nove volte a fronte di nove errori) e dall’intero trio di palla alta, andato tutto in doppia cifra. Fra i migliori, il rientrante Kovacevic che, dopo due turni di riposo concessi dal coach, dimostra di non aver perso smalto firmando una partita molto convincente in attacco (16 punti col 56%). Senza più Renan e con il suo naturale sostituto Kruzhkov non al meglio, Castellana Grotte schiera l’ex Zingel nel ruolo di opposto; per buona parte del match l’australiano non sfigura (15 palloni vincenti), ma è lasciato troppo solo dai compagni, in serata negativa in battuta e in attacco.

Spettatori: 2.761
MVP: Uros Kovacevic (Itas Trentino)

Uros Kovacevic (Itas Trentino): “Siamo contenti perché abbiamo ottenuto il risultato che volevamo, cosa che ci permette di guardare ora alla Final Four di Del Monte® Coppa Italia con il secondo posto in classifica ma anche con alle spalle una buona prestazione. Sono riuscito a esprimermi bene ed era importante farlo ritrovando il giusto feeling con la squadra e il campo”.
Aidan Zingel (BCC Castellana Grotte): “Nonostante un assetto diverso dal solito, che mi vedeva giocare nel ruolo di opposto, abbiamo tenuto il ritmo degli avversari per buona parte di ogni set, poi il servizio di Trento ha sempre fatto la differenza. E’ stato emozionante tornare da ex alla BLM Group Arena, gli applausi del pubblico trentino mi hanno fatto capire che ho lasciato un bel ricordo”.

Giocata oggi alle 15.30:
Azimut Leo Shoes Modena – Sir Safety Conad Perugia 1-3 (25-23, 18-25, 20-25, 21-25) – Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 1, Urnaut 14, Anzani 3, Zaytsev 10, Bednorz 11, Holt 5, Benvenuti (L), Rossini (L), Keemink 0, Pierotti 0, Kaliberda 2, Mazzone 0, Pinali 3. N.E. Van Der Ent. All. Velasco. Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 1, Lanza 10, Podrascanin 7, Atanasijevic 27, Leon Venero 19, Ricci 7, Piccinelli (L), Della Lunga 0, Colaci (L), Galassi 0, Seif 0, Hoag 0. N.E. Hoogendoorn. All. Bernardi. ARBITRI: La Micela Sandro, Gnani. NOTE – durata set: 33′, 27′, 25′, 29′; tot: 114′. Spettatori: 5.000, incasso 69.610. MVP: Leon.

Giocate sabato 2 febbraio 2019:
Consar Ravenna – Calzedonia Verona 0-3 (22-25, 22-25, 20-25) – Consar Ravenna: Saitta 5, Poglajen 5, Verhees 3, Rychlicki 18, Raffaelli 2, Russo 2, Marchini (L), Frascio (L), Goi (L), Lavia 5, Di Tommaso 0, Argenta 2. N.E. Elia, Smidl. All. Graziosi. Calzedonia Verona: Spirito 6, Manavinezhad 2, Solé 5, Boyer 16, Kaziyski 13, Birarelli 11, Giuliani (L), Pinelli 0, Sharifi 7, De Pandis (L), Alletti 0. N.E. Magalini, Marretta. All. Grbic. ARBITRI: Vagni, Saltalippi. NOTE – durata set: 30′, 30′, 29′; tot: 89′. Spettatori: 2.412. MVP: Kaziyski.

Emma Villas Siena – Kioene Padova 2-3 (21-25, 22-25, 25-21, 25-18, 11-15) – Emma Villas Siena: Marouflakrani 0, Ishikawa 25, Cortesia 7, Hernandez Ramos 12, Savani 16, Gladyr 13, Caldelli (L), Mattei 3, Giovi (L), Giraudo 0. N.E. Van De Voorde, Vedovotto, Maruotti, Spadavecchia. All. Cichello. Kioene Padova: Travica 2, Louati 19, Polo 8, Torres 15, Cirovic 14, Volpato 13, Bassanello (L), Cottarelli 0, Danani La Fuente (L), Barnes 2, Lazzaretto 1, Premovic 1. N.E. Sperandio. All. Baldovin. ARBITRI: Luciani, Cesare. NOTE – durata set: 27′, 31′, 29′, 25′, 17′; tot: 129′. Spettatori: 1.380, incasso: 8.572 euro. MVP: Travica.

Classifica:
Sir Safety Conad Perugia 51, Itas Trentino 50, Cucine Lube Civitanova 47, Azimut Leo Shoes Modena 42, Revivre Axopower Milano 39, Calzedonia Verona 35, Kioene Padova 29, Vero Volley Monza 24, Consar Ravenna 23, Top Volley Latina 21, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 16, Emma Villas Siena 12, BCC Castellana Grotte 6.

1 incontro in meno: Vero Volley Monza, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, Emma Villas Siena.

Prossimo turno
Posticipo 3a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Mercoledì 6 febbraio 2019, ore 20.30

Vero Volley Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Diretta Lega Volley Channel
(Saltalippi-Simbari) Terzo arbitro: Laurita
Addetto al Video Check: Ugolotti Segnapunti: Anessi

Venerdì 8 febbraio 2019, ore 20.30
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Emma Villas Siena Diretta Lega Volley Channel
(Gnani-Boris) Terzo arbitro: Mannarino
Addetto al Video Check: Diana Segnapunti: Costa

8a giornata di ritorno Superlega Credem Banca
Sabato 16 febbraio 2019, ore 20.30

Revivre Axopower Milano – Emma Villas Siena Diretta Lega Volley Channel
Domenica 17 febbraio 2019, ore 18.00
Top Volley Latina – Consar Ravenna Diretta Lega Volley Channel
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Vero Volley Monza Diretta Lega Volley Channel
Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Diretta Lega Volley Channel
Sir Safety Conad Perugia – BCC Castellana Grotte Diretta Lega Volley Channel
Domenica 17 febbraio 2019, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova – Azimut Leo Shoes Modena Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
Lunedì 18 febbraio 2019, ore 20.00
Calzedonia Verona – Itas Trentino Diretta Lega Volley Channel

Serie A2 Credem Banca
6a giornata di ritorno: nel Girone Bianco solo Alessano trova il colpo esterno. Livorno, Reggio Emilia e Potenza Picena fianco a fianco per il quarto posto. Nel Girone Blu colpo Tuscania che batte Bergamo 3-0. Piacenza espugna Taviano e allunga in vetta

Risultati 6a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca – Girone Bianco:
Synergy Arapi F.lli Mondovì-Monini Spoleto 3-0 (25-21, 25-19, 25-21); Conad Lamezia-Aurispa Alessano 0-3 (21-25, 26-28, 21-25); Acqua Fonteviva Apuana Livorno-Conad Reggio Emilia 3-2 (28-26, 20-25, 22-25, 25-21, 16-14); GoldenPlast Potenza Picena-BCC Leverano 3-0 (27-25, 25-17, 25-19); Centrale del Latte Sferc Brescia-Roma Volley 3-0 (25-23, 25-22, 33-31); Geosat Geovertical Lagonegro-Menghi Shoes Macerata 3-1 (25-20, 25-10, 24-26, 31-29)

Riposa: Kemas Lamipel Santa Croce.

Conad Lamezia – Aurispa Alessano 0-3 (21-25, 26-28, 21-25) – Conad Lamezia: Negron 1, Bruno 6, Aprile 8, Bigarelli 18, Fantini 3, Bizzotto 3, Zito (L), Ingrosso 1, Alfieri 0, Butera 0, De Santis 0. N.E. Anselmi. All. Rigano. Aurispa Alessano: Leoni 1, Drobnic 7, Scardia 5, Onwuelo 15, Silvestre De Oliveira Ribeiro 11, Tomassetti 6, Russo (L), Bruno (L), Persoglia 2, Lucarelli 5. N.E. Umek, Cordano, Avelli, Serafino. All. Tofoli. ARBITRI: Salvati, Giorgianni. NOTE – durata set: 26′, 34′, 24′; tot: 84′.

Centrale del Latte Sferc Brescia – Roma Volley 3-0 (25-23, 25-22, 33-31) – Centrale del Latte Sferc Brescia: Tiberti 3, Milan 12, Mijatovic 6, Bisi 19, Cisolla 13, Valsecchi 8, Signorelli (L), Scanferla (L), Rodella 0, Crosatti 0, Candeli 0. N.E. Bergoli, Catellani, Ghirardi. All. Zambonardi. Roma Volley: Paolucci 2, Zappoli Guarienti 11, Rau 8, Lasko 12, Rossi 14, Antonucci 7, Rizzi (L), Sperotto 0, Titta (L), Borraccino 0, Loreto 0. N.E. Piattelli, Genna. All. Budani. ARBITRI: Traversa, Rossi. NOTE – durata set: 26′, 27′, 37′; tot: 90′.

Geosat Geovertical Lagonegro – Menghi Shoes Macerata 3-1 (25-20, 25-10, 24-26, 31-29) – Geosat Geovertical Lagonegro: Pedron 6, Del Vecchio 9, Marra 8, Barreto 19, Galabinov 27, Calonico 4, Sardanelli (L), Fortunato (L), Maiorana 5, Di Coste 0. N.E. Turano, Maccabruni, Ribezzo. All. Falabella. Menghi Shoes Macerata: Partenio 1, Casoli 7, Bussolari 7, Tiurin 24, Tartaglione 12, Franceschini 5, Condorelli (L), Nasari 0, Gabbanelli (L), Miscio 2, Molinari 0, Peda 0. N.E. All. Bosco. ARBITRI: Grassia, Armandola. NOTE – durata set: 25′, 22′, 33′, 43′; tot: 123′.

Synergy Arapi F.lli Mondovì – Monini Spoleto 3-0 (25-21, 25-19, 25-21) – Synergy Arapi F.lli Mondovì: Pistolesi 3, Kollo 1, Treial 9, Morelli 16, Borgogno 12, Biglino 2, Spiga (L), Terpin 9, Fusco (L), Garelli 0. N.E. Buzzi, Bosio, Spagnuolo. All. Fenoglio. Monini Spoleto: Zoppellari 1, Ottaviani 11, Zamagni 3, Padura Diaz 17, Fedrizzi 9, Aguenier 5, Di Renzo (L), Segoni 0, Santucci (L), Costanzi 0, Mariano 1, Festi 0. N.E. Katalan, Rosso. All. Monti. ARBITRI: Di Bari Pierpaolo, Talento. NOTE – durata set: 25′, 24′, 25′; tot: 74′.

Goldenplast Potenza Picena – BCC Leverano 3-0 (27-25, 25-17, 25-22) – Goldenplast Potenza Picena: Monopoli 1, Di Silvestre 13, Trillini 0, Paoletti 12, Pinali 8, Larizza 10, Lavanga 0, D’Amico (L), Garofolo 6, Calistri 0, Gozzo 1. N.E. Ferri, Cuti. All. Rosichini. BCC Leverano: Tusch 2, Ristic 10, Serra 4, Orefice 14, Galasso 5, Scrimieri 6, Catania (L), Dimastrogiovanni (L), Sergio 0, Ristani 1. N.E. Balestra, Cagnazzo, Miraglia. All. Zecca. ARBITRI: Laghi, Rossetti. NOTE – durata set: 27′, 20′, 34′; tot: 81′.

Giocata sabato 2 febbraio 2019 :
Acqua Fonteviva Apuana Livorno – Conad Reggio Emilia 3-2 (28-26, 20-25, 22-25, 25-21, 16-14) – Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Jovanovic 3, Zonca 21, Paoli 9, De Santis 25, Loglisci 18, Maccarone 2, Bacci (L), Pochini (L), Miscione 1. N.E. Grieco, Briglia, Facchini, Minuti. All. Montagnani. Conad Reggio Emilia: Fabroni 6, Ippolito 5, Sesto 8, Bellei G. 17, Bellini 24, Benaglia 10, Morgese (L), Silva 1, Torchia (L), Bellei A. 0. N.E. Quarta, Chadtchyn. All. Mastrangelo. ARBITRI: Colucci, Caretti. NOTE – durata set: 31′, 24′, 35′, 28′, 25′; tot: 143′.

Classifica Girone Bianco:
Synergy Arapi F.lli Mondovì 45, Centrale del Latte Sferc Brescia 40, Monini Spoleto 33, Acqua Fonteviva Apuana Livorno 31, Conad Reggio Emilia 31, GoldenPlast Potenza Picena 31, Geosat Geovertical Lagonegro 28, Kemas Lamipel Santa Croce 27, Menghi Shoes Macerata 22, Aurispa Alessano 15, BCC Leverano 14, Roma Volley 11, Conad Lamezia 8.

1 incontro in più: Centrale del Latte Sferc Brescia, Acqua Fonteviva Apuana Livorno, Geosat Geovertical Lagonegro, Menghi Shoes Macerata, Aurispa Alessano, Conad Lamezia.
1 incontro in meno: Conad Reggio Emilia.

Prossimo turno
Posticipo 1a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca Girone Bianco
Mercoledì 6 febbraio 2019, ore 20.30

BCC Leverano – Conad Reggio Emilia Diretta Lega Volley Channel
(Scarfò-Nicolazzo)
Addetto al Video Check: Curci Segnapunti: Marsano

7a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca Girone Bianco
Sabato 16 febbraio 2019, ore 20.30

Roma Volley – Kemas Lamipel Santa Croce Diretta Lega Volley Channel
Domenica 17 febbraio 2019, ore 18.00
Aurispa Alessano – Centrale del Latte Sferc Brescia Diretta Lega Volley Channel
Monini Spoleto – Geosat Geovertical Lagonegro Diretta Lega Volley Channel
BCC Leverano – Conad Lamezia Diretta Lega Volley Channel
Domenica 17 febbraio 2019, ore 19.00
Conad Reggio Emilia – Synergy Arapi F.lli Mondovì Diretta Lega Volley Channel
Menghi Shoes Macerata – GoldenPlast Potenza Picena Diretta Lega Volley Channel

Turno di riposo : Acqua Fonteviva Apuana Livorno.

Risultati 6a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca – Girone Blu :
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania-Olimpia Bergamo 3-0 (25-18, 25-22, 25-18) Ore 19:00; Elios Messaggerie Catania-Sieco Service Ortona 0-3 (17-25, 22-25, 20-25); Gioiella Gioia del Colle-Pool Libertas Cantù 3-0 (25-20, 25-22, 25-17); Videx Grottazzolina-Materdominivolley.it Castellana Grotte 0-3 (22-25, 20-25, 23-25); Tipiesse Cisano Bergamasco-Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 2-3 (23-25, 20-25, 25-18, 25-18, 13-15); Club Italia Crai Roma-BAM Acqua S. Bernardo Cuneo 2-3 (25-21, 25-23, 20-25, 28-30, 10-15) 02/02/2019 ore 17:00; Pag Taviano-Gas Sales Piacenza 1-3 (25-27, 23-25, 25-22, 20-25)

Tipiesse Cisano Bergamasco – Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 2-3 (23-25, 20-25, 25-18, 25-18, 13-15) – Tipiesse Cisano Bergamasco: Sbrolla 1, Djukic 16, Milesi 11, Baldazzi 31, Costa 5, Piccinini 14, Pozzi (L), Brunetti (L), Ruggeri 5, Gaggini 0. N.E. Genovese, Burbello, Lozzi. All. Zanchi. Tinet Gori Wines Prata di Pordenone: Calderan 1, Marinelli 16, Tassan 12, Radin 6, Deltchev 14, Bortolozzo 17, Lelli (L), Marini 1, Saraceni 5. N.E. Bonante, Corazza, Della Corte, Cecutti, Link. All. Sturam. ARBITRI: Serafin, Bassan. NOTE – durata set: 26′, 27′, 24′, 27′, 17′; tot: 121′.

Pag Taviano – Gas Sales Piacenza 1-3 (25-27, 23-25, 25-22, 20-25) – Pag Taviano: Dimitrov 4, Cernic 11, Smiriglia 11, Bencz 16, Caci 15, Bonola 12, Scarpello (L), Martinelli 0, Bisci (L), Astarita 1, Lugli 0. N.E. Torsello, Baldari, Meleddu. All. Gulinelli. Gas Sales Piacenza: Paris 6, Klobucar 10, Copelli 11, Tondo 26, Mercorio 11, De Biasi 4, Cereda (L), Canella 5, Fanuli (L), Beltrami 1, Ingrosso 0. N.E. Yudin, Ceccato. All. Botti. ARBITRI: Gaetano, Stancati. NOTE – durata set: 30′, 30′, 30′, 29′; tot: 119′.

Videx Grottazzolina – Materdominivolley.it Castellana Grotte 0-3 (22-25, 20-25, 23-25) – Videx Grottazzolina: Marchiani 1, Vecchi 8, Gaspari 6, Sequeira 8, Centelles Rosales 11, Cubito 5, Vallese (L), Romiti (L), Minnoni 0, Pulcini 0, Calarco 4. N.E. Poey, Romagnoli. All. Ortenzi. Materdominivolley.it Castellana Grotte: Longo 0, Fiore 9, Patriarca 13, Cazzaniga 16, Bertoli 9, Gargiulo 7, Di Carlo (L), Battista (L), Mazzon 0, Campana 0, Primavera 0. N.E. Floris, Pilotto. All. Castellano. ARBITRI: Guarneri, Carcione. NOTE – durata set: 26′, 30′, 28′; tot: 84′.

Elios Messaggerie Catania – Sieco Service Ortona 0-3 (17-25, 22-25, 20-25) – Elios Messaggerie Catania: Finoli 3, Bonacic 9, Reina 3, Gradi 14, Corrado 3, Porcello 4, De Costa (L), Chillemi 0, Pricoco (L), Petrone 0, Toselli 0. N.E. Nicosia, Cuti, Mazza. All. Puleo. Sieco Service Ortona: Lanci 0, Ogurcak 10, Berardi 3, Marks 17, Sorrenti 10, Menicali 11, Pesare (L), Toscani (L), Fiscon 0, De Waard 0, Sitti 0. N.E. Simoni, Dolfo. All. Lanci. ARBITRI: Moratti, Jacobacci. NOTE – durata set: 29′, 36′, 29′; tot: 94′.

Gioiella Gioia del Colle – Pool Libertas Cantù 3-0 (25-20, 25-22, 25-17) – Gioiella Gioia del Colle: Kindgard 2, Radziuk 15, Usai 5, Prolingheuer 14, Sideri 9, Sighinolfi 4, Frigo (L), Marchetti (L), Margutti 0. N.E. Catena, Marcovecchio, Meringolo, Scrollavezza. All. Passaro. Pool Libertas Cantù: Baratti 0, Cominetti 9, Monguzzi 6, Santangelo 14, Preti 8, Robbiati 3, Rudi (L), Alberini 3, Butti (L), Gasparini 1. N.E. Suraci, Danielli, Frattini. All. Cominetti. ARBITRI: Vecchione, Selmi. NOTE – durata set: 23′, 29′, 25′; tot: 77′.

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania – Olimpia Bergamo 3-0 (25-18, 25-22, 25-18) – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Soli 1, Formela 16, Cappelletti 3, Osmanovic 22, Panciocco 7, Fall 5, Gentilini (L), Piedepalumbo 0, Sorgente (L), De Marchi 1, Buzzelli 4, Fabi 0. N.E. Pizzichini. All. Nacci. Olimpia Bergamo: Garnica 2, Tiozzo 11, Cargioli 8, Romanò 7, Sette 10, Erati 3, Innocenti (L), Franzoni (L), Cristofaletti 0. N.E. Gritti, Cioffi, Cogliati. All. Spanakis. ARBITRI: Fontini, Di Blasi Giuseppe Maria. NOTE – durata set: 23′, 28′, 22′; tot: 73′

Giocata sabato 2 febbraio 2019:
Club Italia Crai Roma – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo 2-3 (25-21, 25-23, 20-25, 28-30, 10-15) – Club Italia Crai Roma: Salsi 1, Recine 16, Cianciotta 7, Stefani 17, Motzo 30, Mosca 10, Benedicenti (L), Zonta 2, Federici (L), Magalini 0, Gamba 2. N.E. Maletto, Biasotto, Dal Corso. All. Cresta. BAM Acqua S. Bernardo Cuneo: Cortellazzi 2, Galaverna 28, Dutto 11, Alexandre De Oliveira 1, Mazzone 12, Picco 9, Armando (L), Bolla 19, Prandi (L), Testa 0. N.E. Alborghetti, Amouah, Chiapello. All. Serniotti. ARBITRI: Autuori, Proietti. NOTE – durata set: 29′, 31′, 31′, 34′, 18′; tot: 143′.

Classifica Girone Blu:
Gas Sales Piacenza 49, Olimpia Bergamo 45, Sieco Service Ortona 39, Materdominivolley.it Castellana Grotte 34, Videx Grottazzolina 33, Pool Libertas Cantù 32, Gioiella Gioia del Colle 32, Elios Messaggerie Catania 30, Club Italia Crai Roma 26, Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 21, BAM Acqua S. Bernardo Cuneo 19, Pag Taviano 16, Tipiesse Cisano Bergamasco 13, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 10.

Prossimo turno
7a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca – Girone Blu
Mercoledì 13 febbraio 2019, ore 20.30

Olimpia Bergamo – Videx Grottazzolina Diretta Lega Volley Channel
Sabato 16 febbraio 2019, ore 17.00
Club Italia Crai Roma – Tipiesse Cisano Bergamasco Diretta Lega Volley Channel
Sabato 16 febbraio 2019, ore 20.30
BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Materdominivolley.it Castellena Grotte Diretta Lega Volley Channel
Tinet Gori Wines Prata di Pordenone – Pag Taviano Diretta Lega Volley Channel
Domenica 17 febbraio 2019, ore 18.00
Gas Sales Piacenza – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Diretta Lega Volley Channel
Pool Libertas Cantù – Sieco Service Ortona Diretta Lega Volley Channel
Gioiella Gioia del Colle – Elios Messaggerie Catania Diretta Lega Volley Channel

 


Per non ricevere più la newsletter di Legavolley.it clicca quiVisualizza su browser