SuperLega, il fanalino di coda Castellana lascia strada in tre set nel 20° turno

Trento, 3 febbraio 2019

L’Itas Trentino non lascia scampo al fanalino di coda BCC Castellana Grotte nel ventesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19. I Campioni del Mondo questa sera hanno impiegato poco più di un’ora e un quarto per avere la meglio sulla formazione pugliese ultima della classe, che ha ben presto alzato bandiera bianca di fronte allo strapotere tecnico e fisico mostrato sul mondoflex di gioco dai padroni di casa.
Il 3-0 consente alla squadra di Lorenzetti di ritrovare la vittoria di fronte al proprio pubblico in campionato, confermando il secondo posto in classifica. L’ultimo match prima della Final Four di Del Monte® Coppa Italia 2019 ha messo in evidenza la buona condizione dell’intera formazione titolare trentina; l’allenatore trentino ha riproposto la formazione tipo per buona parte della partita, ottenendo risposte incoraggianti soprattutto dal servizio (a segno nove volte a fronte di nove errori) e dall’intero trio di palla alta, andato tutto in doppia cifra. Fra i migliori, il rientrante Kovacevic che, dopo due turni di riposo concessigli dallo staff tecnico, ha dimostrato di non aver perso smalto firmando una partita molto convincente in attacco (16 punti col 56%). Senza più Renan e con anche il suo naturale sostituto Kruzhkov non al meglio, Castellana Grotte ha schierato l’ex Zingel nel ruolo di opposto; per buona parte del match l’australiano non ha sfigurato (15 palloni vincenti), ma è stato lasciato troppo solo dai compagni, in serata negativa in battuta ed in attacco.

Di seguito il tabellino della gara della ventesima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 giocata questa sera alla BLM Group Arena di Trento.

Itas Trentino-BCC Castellana Grotte 3-0
(25-18, 25-17, 25-20)
ITAS TRENTINO: Vettori 13, Russell 15, Candellaro 7, Giannelli 1, Kovacevic 16, Lisinac 3, Grebennikov (L); Codarin 5, Daldello, Cavuto, Nelli 2. N.e. De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.
BCC: Wlodarczyk 7, Scopellitti 5, Zingel 15, Mirzajanpopour 6, De Togni 3, Falaschi 2, Cavaccini (L); Kruzhkov, Quartarone, Pace, Studzinski 1. N.e. Agrusti. All. Vincenzo Di Pinto.
ARBITRI: Brancati e Santi di Città di Castello (Perugia)
DURATA SET: 25’, 27’, 27’; tot 1h e 19’.
NOTE: 2.761 spettatori, per un incasso di 20.229 euro. Itas Trentino: 7 muri, 9 ace, 9 errori in battuta, 7 errori azione, 52% in attacco, 65% (27%) in ricezione. BCC: 6 muri, 0 ace, 4 errori in battuta, 9 errori azione, 41% in attacco, 64% (23%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa