SuperLega, primato in classifica protetto grazie al rotondo successo a Vibo Valentia

Trento, 13 gennaio 2019

La corsa lanciata dell’Itas Trentino in SuperLega Credem Banca 2018/19 non conosce soste nemmeno in Calabria. Questa sera a Vibo Valentia, nella trasferta più lunga della sua regular season, i Campioni del Mondo hanno infatti nuovamente raccolto bottino pieno grazie al 3-0 con cui hanno violato il campo della Tonno Callipo. I tre punti conquistati al PalaValentia consentono alla squadra di Lorenzetti di difendere il primo posto in classifica dal tentativo di assalto di Perugia, che sabato sera aveva momentaneamente scavalcato i gialloblù grazie al 3-1 imposto a Civitanova.
Il ventesimo successo consecutivo è arrivato grazie ad una prestazione in crescita da parte dei gialloblù, bravi a controllare la sfuriata iniziale dei padroni di casa (affidata principalmente a Skrimov e Al Hachdadi) e poi a diventare sempre più padroni del campo con un servizio affilatissimo (10 ace a fronte di soli 13 errori) e un sistema di gioco magistralmente gestito a rete da Giannelli. Russell e Candellaro (80% in attacco), ma anche Kovacevic (64%) e l’mvp Lisinac (3 muri, 2 ace ed il 50% in primo tempo) sono diventati in fretta un incubo per i padroni di casa, rivelatisi molto fallosi (25 errori fra schiacciate e servizi) ed in difficoltà a prendere le misure agli iridati.

Di seguito il tabellino della gara della diciassettesima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 giocata questa sera al PalaValentia di Vibo Valentia.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Itas Trentino 0-3
(23-25, 16-25, 18-25)
TONNO CALLIPO CALABRIA: Barreto 1, Vitelli 5, Zhukouski 1, Skrimov 8, Mengozzi 4, Al Hachdadi 12, Marra (L); Marsili, Strohbach 5, Lopez 2. N.e. Cappio, Domagala, Presta. All. Antonio Valentini.
ITAS TRENTINO: Candellaro 4, Giannelli 4, Kovacevic 11, Lisinac 9, Vettori 8, Russell 12, Grebennikov (L); Van Garderen, Cavuto, Codarin. N.e. Nelli, Daldello, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Piana di Modena e Brancati di Città di Castello (Perugia).
DURATA SET: 28’, 24’, 23’; tot 1h e 15’.
NOTE: 1.225 spettatori, per un incasso di 6.000 euro. Tonno Callipo Calabria: 4 muri, 2 ace, 18 errori in battuta, 7 errori azione, 58% in attacco, 44% (21%) in ricezione. Itas Trentino: 4 muri, 10 ace, 13 errori in battuta, 6 errori azione, 61% in attacco, 62% (42%) in ricezione. Mvp Lisinac.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa