TRASFERTA DURA DOMANI A MONZA! BLOCK DEVILS, C’È DA RISCATTARE IL KO DELL’ANDATA!

Fischio d’inizio alle ore 18:00 alla Candy Arena con i bianconeri in campo per mantenere la vetta della classifica. Al seguito un centinaio di Sirmaniaci. Brianzoli in cerca di punti per confermare il proprio posto nei playoff. Il pregara di Aleksandar Atanasijevic: “Ci aspetta una partita durissima, dovremo giocare un match di altissimo livello per vincere”

 

Prima di due trasferte consecutive in campionato per la Sir Safety Conad Perugia che è partita in mattinata alla volta di Monza dove domani sfiderà i padroni di casa del Vero Volley per la nona di ritorno di Superlega.

Si gioca alle ore 18:00 alla Candy Arena con diretta web sui canali di Lega Volley Channel. Si gioca in un palasport sold out con almeno un centinaio di Sirmaniaci al seguito dei ragazzi. Si gioca, restando nella metà campo bianconera, per riscattare la sconfitta subita nel match d’andata con i brianzoli e per portarsi a casa i tre punti che consentirebbero a Perugia di restare in vetta alla classifica.

“Domani a Monza ci aspetta una partita durissima. Ci ricordiamo bene la sconfitta nella gara d’andata a Perugia e dovremo giocare un match di altissimo livello per vincere in casa loro, dovremo essere concentrati, determinati e molto bravi tecnicamente. Anche perché i tre punti in palio sono fondamentali per la nostra classifica e per restare in vetta”.

Questo il pregara in casa Sir firmato Aleksandar Atanasijevic. Il pensiero dell’opposto serbo è quello di tutta la squadra, che si è allenata con buoni riscontri durante tutta la settimana, ed è quello di Lorenzo Bernardi, che ha insistito molto con i giocatori sugli aspetti mentali, temperamentali e motivazionali del match.

Il tecnico bianconero dovrebbe riproporre a Monza la formazione tipo con il rientro nei sette di partenza di Leon in coppia con Lanza in posto quattro. Confermatissima la diagonale di posto due De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin e Ricci saranno i due centrali con Colaci solito padrone della seconda linea di Perugia.

Monza, ottava della classe, cerca domani punti buoni per confermare il suo posto tra le magnifiche otto che saranno protagoniste nei playoff nella corsa allo scudetto. Coach Soli dovrebbe confermare inizialmente i sette che hanno giocato, e vinto convincendo, domenica scorsa a Veroli contro Sora. Quindi regia nelle mani di Orduna con l’iraniano Ghafour in diagonale, quindi coppia di centrali formata dall’ex Beretta e dal bulgaro Yosifov (in panchina almeno inizialmente l’altro ex Buti), quindi i due gioielli Dzavoronok e Plotnytskyi tandem di schiacciatori ricevitori con Rizzo nel ruolo di libero.

PRECEDENTI 

Tredici i precedenti tra le due formazioni con dieci vittorie di Perugia e tre successi di Monza. L’ultimo confronto diretto risale allo scorso 25 novembre 2018 per il match di andata della Superlega 2018-2019 con vittoria di Monza al PalaBarton 2-3 (25-17, 23-25, 25-17, 20-25, 13-15).

EX DELLA PARTITA

Due ex in campo ed entrambi giocano con la maglia di Monza. Sono Simone Buti a Perugia dal 2013 al 2017 e Thomas Beretta, in maglia Sir nella stagione 2014-2015.

DIRETTA WEB SU SPORTUBE

Il match di domani tra Monza e Perugia sarà visibile in diretta web sui canali di Lega Volley Channel.

PROGRAMMAZIONE SU TEF CHANNEL

Tef Channel (canale 12 della piattaforma digitale), televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia, racconterà il post partita nel programma “Domenica Volley” in onda domenica sera dalle ore 22:30 circa sul canale 12 e sul canale 831 di Sky con la conduzione di Elena Ballarani, con le interviste ai protagonisti e con la diretta da studio dove verranno affrontati i temi della giornata con collegamenti anche dagli altri campi. La replica del match andrà in onda lunedì alle ore 17:00 sul canale 12, alle ore 18 ed alle ore 20:15 sul canale 112 ed alle ore 23:30 sul canale 12. Martedì invece, con inizio alle 21:30 sul canale 12 e sul canale 831 di Sky, c’è “Sottorete”, il programma di approfondimento condotto da Marco Cruciani.

PROBABILI FORMAZIONI:

VERO VOLLEY MONZA: Orduna-Ghafour, Beretta-Yosifov, Dzavoronok-Plotnytskyi, Rizzo libero. All. Soli.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Ricci, Leon-Lanza, Colaci libero. All. Bernardi.

Arbitri: Marco Zavater – Roberto Boris

LA LEGA PALLAVOLO ED I CLUB DI SERIE A SOSTENGONO LA XII GIORNATA DELLE MALATTIE RARE

La Lega Pallavolo Serie A ed i suoi Club sostengono la “XII Giornata delle Malattie Rare”, che si celebra in tutto il mondo l’ultimo giorno di febbraio.
L’impegno della Lega Pallavolo in questa particolare campagna di sensibilizzazione a fianco di UNIAMO Federazione Italiana Malattie Rare Onlus si rinnova per l’undicesima stagione consecutiva, confermandosi un importante appuntamento di partecipazione sociale per tutti gli appassionati della pallavolo.

Il tema che guida questa edizione è: “Integriamo l’Assistenza Sanitaria con l’Assistenza Sociale”.
L’integrazione dell’assistenza sanitaria e di quella sociale è la necessità più avvertita oggi dalla comunità delle persone affette da malattia rara. Infatti la maggior parte delle persone con malattia rara e i loro caregiver devono coordinare una serie di attività essenziali: procurarsi i medicinali, provvedere alla somministrazione degli stessi a domicilio e fuori casa; gestire le terapie riabilitative e visite mediche; gestire gli esami specialistici per ottenere la diagnosi della patologia, ottenere l’esenzione, ottenere il riconoscimento dell’invalidità per accedere agli ausili protesici o ai diritti necessari all’accesso dei diversi servizi di supporto sociale, di comunità e di “sollievo” per la famiglia, e non da trascurare la gestione dell’inclusione scolastica e lavorativa.
Gestire le tante attività di cui necessita un “malato raro”, oltre a quelle quotidiane come lavoro, scuola e tempo libero, diventa spesso una sfida molto impegnativa.

La campagna di sensibilizzazione internazionale che si attiva ogni anno con la Giornata delle Malattie Rare è lo strumento migliore in assoluto per far conoscere all’opinione pubblica l’esistenza delle malattie rare e le necessità di chi ne è colpito. Dall’anno della sua istituzione, il 2008, molti risultati sono stati raggiunti. Fino a pochi anni fa, infatti, le attività scientifiche e politiche o finalizzate alla ricerca in ambito di malattie rare erano scarse. Oggi lo scenario sta cambiando, ma ancora le conoscenze sulla complessità delle malattie rare sono insufficienti.
La Giornata 2019 è pertanto il momento di maggiore attenzione voluto dai pazienti per lanciare un appello generale ai decisori pubblici, agli operatori sanitari e ai responsabili dei servizi di assistenza sociale, affinché sia messo a punto un migliore coordinamento di tutti gli aspetti dell’Assistenza alle persone con malattia rara, perché se sono rispettati i diritti dei rari lo saranno, veramente, anche i diritti di tutti.

Per chi vive con una patologia rara, ogni giorno è una sfida fatta di piccole e grandi preoccupazioni. Avere il supporto della propria comunità può alleviare molto il senso di isolamento delle famiglie che le devono fronteggiare favorendo anche la loro integrazione sociale.

In Italia saranno tantissimi gli eventi di sensibilizzazione che si svolgeranno in diverse città. Il programma completo degli eventi può essere consultato sul sito della Federazione, www.uniamo.org e sulla pagina Facebook dedicata alla giornata delle malattie rare. A livello mondiale, la Giornata si celebrata in oltre 94 Paesi e la mappa dei paesi coinvolti con i relativi programmi possono essere consultati sul sito www.rarediseaseday.org

Cos’è la Giornata delle Malattie Rare
Istituita nel 2008 per volontà di EURORDIS, European Organisation for Rare Disease, l’organizzazione europea che raggruppa oltre 700 organizzazioni di malati di 60 paesi in rappresentanza di oltre 30 milioni di pazienti, la Giornata delle Malattie Rare è oggi un evento di caratura mondiale che coinvolge oltre 85 paesi nel mondo.
In Italia la Giornata è coordinata da UNIAMO Federazione Italiana Malattie Rare Onlus: sono oltre 100 le associazioni di patologie rare che si uniscono sotto il cappello di UNIAMO e ne promuovono l’obiettivo che è quello di migliorare la qualità della vita delle persone colpite da malattia rara, attraverso l’attivazione, la promozione e la tutela dei diritti vitali dei malati rari nella ricerca, nella bioetica, nella salute, nelle politiche sanitarie e socio-sanitarie.
La Federazione UNIAMO tra gli altri obiettivi, porta avanti quello di lavorare in rete con tutti gli attori del sistema, gettando le basi per un modello globale di presa in carico che sia in grado di rispondere ai bisogni assistenziali complessi, alle esigenze di cura personalizzata, sostenibile e funzionale alla necessità di una ricerca di qualità per le persone con malattia rara.

Per ricordare al pubblico l’importanza della XII Giornata delle Malattie Rare, tutti i Club di Serie A coadiuveranno il battage promozionale della Lega Pallavolo contribuendo a dare la massima divulgazione stampa e social dell’iniziativa per tutta questa settimana di febbraio, con particolare risalto in occasione del week end di gare del 23 e 24 febbraio (9a giornata di ritorno SuperLega e 8a giornata di ritorno Serie A2), dove verrà anche divulgato un annuncio fonico sui campi di gara.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA