mercoledì 23 gennaio 2019 10:18
Placì Camillo
Placì Camillo
2015/2016
Nascita
11/11/1956 Specchia
Ruolo
1° Allenatore
TotaliA1A2Altro
Stagioni13103-
Incontri986137-
Vittorie463016-

Carriera

Periodo Serie Squadra Note
2015/
2016
A1 Ninfa Latina
2011/
2012
A1 Bre Banca Lannutti Cuneo dal 26/1/2012
2011/
2012
A1 Bre Banca Lannutti Cuneo fino al 26/1/2012
2010/
2011
A1 Casa Modena
2009/
2010
A1 Trenkwalder Modena
2008/
2009
A1 Bre Banca Lannutti Cuneo
2007/
2008
A1 Bre Banca Lannutti Cuneo
2007/
2008
Naz. Nazionale Russia (2° All.)
2006/
2007
A1 Bre Banca Lannutti Cuneo
2005/
2006
A1 Bre Banca Lannutti Cuneo
2004/
2005
Giov. Itas Diatec Trentino
2003/
2004
B1 Volley Pineto (TE)
2002/
2003
B1 Volley Corigliano (CS)
2001/
2002
B2 Volley Corigliano (CS)
1999/
2001
B1 Volley Taviano (LE)
1997/
1999
Giov. Alpitour Cuneo
1997/
1998
A2 Via Montenapoleone Cutrofiano dal 2/3/1998
1995/
1997
B1 Volley Taviano (LE)
1994/
1995
B2 Volley Taviano (LE)
1993/
1994
C Volley Taviano (LE)
1991/
1993
B1 Ruffano (LE)
1990/
1991
B2 Ruffano (LE)
1989/
1990
C Ruffano (LE)
1988/
1989
A2 Aprol Calimera fino al 26/2/1989
1987/
1988
A2 Vini Doc Puglia Calimera
1986/
1987
B Victor Village Ugento (LE)
1985/
1986
A1 Victor Village Ugento

Palmares

Anno Torneo
2006 Coppa Italia A1

NOTE

Al termine della stagione 2007/08 diventa vice di Alekno nella nazionale russa con cui vince la medaglia di bronzo alla World League 2008 e alle Olimpiadi di Pechino 2008. Dal 2008 al 2010 assiste Silvano Prandi alla guida della nazionale bulgara, ottenendo la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino, alla World League 2008 ed al campionato europeo 2009. Nell 2012 torna nello staff della nazionale bulgara (partecipando alle Olimpiadi, con coach Nayden Naydenov), diventando primo allenatore nel 2013 elasciando l'incarico a luglio 2014. Nel gennaio 2015 è direttore tecnico del Al-Jaish Sport Club (QAT), con cui vince il bronzo del Campionato Qatar e quello degli Stati Arabi. Da marzo 2015 è vice di Nikola Grbic con la Serbia (argento alla World League 2015). Alla guida del Club russo Fakel Novij Urengoi vince la Challenge Cup 2017 e l'argento nella Coppa di Siberia