Presenta il suo miglior schiacciatore

Smaltita la “sbornia” della terza vittoria esterna stagionale l’Isernia Volley di coach Gatto ha ripreso a lavorare duro per preparare al meglio la delicata partita con la Videx Royal Pat Grottazzolina, diretta concorrente alla salvezza e ospite domenica al PalaFraraccio di Isernia.
Il sodalizio pentro nella settimana della vigilia di tale fondamentale match presenta il suo miglior schiacciatore: il pubblico biancoazzurro!

Il tecnico Alberto Gatto e il presidente Alberico Vitullo, nel corso del mercato estivo, avevano costruito una compagine non sui grandi nomi, che nel 90% delle squadre significa giocatori di esperienza e di peso nel reparto offensivo, ma sul gioco sapientemente affidato alla regia di Mario Scappaticcio.
Sappiamo tutti com’è andata, ma sappiamo anche che lo spirito coriaceo della società isernina non avrebbe permesso a nessuno di arrendersi. E non si sono arresi i supporters che, nonostante i tanti risultati mancati, sono sempre lì sugli spalti del PalaFraraccio a sostenere gli atleti in campo.
Il popolo di fede biancoazzurra (nella foto) è salito in cattedra, nel momento più duro del campionato, quando il sogno cullato per anni sembrava svanire e da ottimo condottiero sta accompagnando la squadra alla rimonta.
Nulla da togliere ad atleti e tecnici che dopo le infinite vicissitudini sono stati bravi a trovare la giusta quadratura e il giusto equilibrio, frutto anche della crescita tecnico-tattica del giovane palleggiatore Libraro e della maggiore continuità offensiva.
L’Isernia Volley delle ultime uscite è cresciuta sotto tutti i fondamentali, ma è innegabile che parte dei risultati raggiunti siano anche il frutto dello zampino del proprio pubblico. E’ sufficiente pensare che dei 10 successi, ben 7 sono maturati tra le mura amiche e la vittoria esterna al PalaVeneto, può essere considerato un successo interno dal momento che il pubblico ospite ha letteralmente surclassato quello di casa, per stessa ammissione (vedi messaggi lasciati sul muro del sito ufficiale della società www.iserniavolley.it) dei supporters marchigiani.
La “Fossa del Drago” lascia parlare di sé per la cordialità, la simpatia, la stravaganza, il tutto condito dalla grande correttezza; attestati di stima sono giunti da più parti (società, tifoserie e giocatori avversari) e allora vale la pena valorizzare questo meraviglioso pubblico fatto soprattutto di famiglie.
Il consenso che l’Isernia Volley è riuscita a creare intorno a sé – e intorno a questa disciplina – (alla faccia di chi – ci sia concesso – riteneva a torto che morto il calcio di Serie C2 il capoluogo pentro non sarebbe stato più in grado di fare sport) e la capacità di portare sempre più genitori con i propri bambini al palazzetto rappresentano la più bella vittoria per il sodalizio di Vitullo, per l’intera Regione Molise e per tutto il mondo del volley.

Area Comunicazioni ISERNIA VOLLEY
Anna Palermo
press@iserniavolley.it