Modena vince 3-0 a Monza e torna capolista solitaria

Parte il match ed è l’equilibrio a farla da padrone, poi è un grande Petric a fare il break che porta Modena sull’8-10, poi arriva l’ace di Vettori a portare i gialli al time out tecnico sul 10-12. Monza dimostra l’ottimo gioco espresso nelle gare pre-Modena e non molla di un centimetro, Bruninho trova però in Petric una mano implacabile, 18-20 avanti la squadra di Lorenzetti. Diaz mette a terra il quinto punto della sua gara, Monza raggiunge Modena, 21-21 poi è Rossini a fare il miracolo in difesa e Verhees mette a terra un pallone pesante. Vero Volley fa il sorpasso 23-22 ed è time out chiamato da coach Lorenzetti, ma è Botto a mettere a terra il pallone che porta a 2 set point Monza. Modena si riporta avanti con due grandi giocate di Bruno che smarca Ishikawa 24-25. E’ Petric a chiudere il set, 24-26. Il secondo parziale inizia con Diaz ancora protagonista, 3-2 Monza, primo time out chiamato da Modena sul 4-6, a seguire è uno splendida palla di Ishikawa a forare il muro lombardo. Il giapponese viene chiamato in causa da Bruno con costanza e Yuki risponde presente, poi salgono in cattedra Petric e Vettori, break Modena, 13-12. L’ace di Vettori porta Modena in parità, 16-16. Ishikawa impressiona per continuità, risponde Botto in pipe, 20-20. Petric tiene Modena attaccata al match, 24-24. Yuki porta Modena al set point, Piano chiude il set 25-27, il giapponese è assoluto protagonista del match. Il terzo parziale inizia con Diaz in grande spolvero servito ottimamente dal serbo Jovovic, ace e si va sul 5-6, Modena non riesce a scappare. Il match si fa nervoso e arriva il rosso per la panchina di Monza, 7-8. Si va al time out con Modena avanti 9-12. Il 13-14 arriva dopo uno scambio lungo un minuto, è Verhees a mettere a terra il pallone servitogli in veloce da Bruno. Vettori picchia, Elia risponde, è grande volley a Monza. Grande mano fuori di Ishikawa, 19-20 Modena, poi è Petric a mettere giù il 20-22. Modena prende il largo e a chiudere il match sullo 0-3 con un super Ishikawa. Il giapponese volante è autore di una prova super. Trento ha perso 3-2 a Molfetta, Modena Volley torna capolista solitaria.