Le prime settimane di lavoro di Andrea Masini

Il lavoro è il suo pane quotidiano. Andrea Masini è giunto alla fine della seconda settimana di lavoro con il gruppo della Fonteviva Massa. Un gruppo molto rinnovato e ringiovanito e che non ha minimamente deluso le aspettative di società e staff tecnico in quanto a cultura del lavoro e disponibilità al servizio del tecnico e dei compagni. Quindici giorni di ottimo lavoro che Andrea Masini ci ha riassunto in poche battute.
Andrea impressioni di questi primi giorni in palestra con la tua nuova squadra.
“Le prime impressioni sono molto, molto positive perché i ragazzi hanno buona attitudine al lavoro e c’è grande voglia di far bene da parte di tutti. Sono sempre molto concentrati e propositivi e questo aiuta”.
Ti trovi a lavorare con un gruppo totalmente nuovo, tranne due elementi, e questa è una difficoltà in più perché queste settimane devono servire anche a creare la squadra, il gruppo. “Si abbiamo molti elementi nuovi, anche se alcuni di loro si conoscono per aver giocato assieme in passato ed in altre società e questo ci aiuta. Dobbiamo lavorare nel cercare di trovare subito l’amalgama ed il concetto di squadra. Sono però molto fiducioso perché, ripeto, il buon lavoro svolto da tutti in palestra sono convinto ci aiuterà molto anche sotto questo aspetto”.
Programma di allenamenti per le prossime settimane?
“Abbiamo concluso due settimane di lavoro, dove non abbiamo utilizzato il salto che introdurremo con il lavoro in piscina, aumentandolo gradualmente ed iniziando anche a saltare in palestra. Per adesso abbiamo più che altro lavorato sulla parte tecnica ed adesso stiamo inserendo i sistemi di ricezione e difesa. Dalla terza settimana proseguiremo introducendo appunto i primi salti. Oltre a questo abbiamo già fissato alcune amichevoli per la fine della quarta settimana di lavoro. Più che amichevoli sono allenamenti congiunti con squadre del territorio, come Santa Croce, con Mondovì e con la nazionale tunisina. Tutti impegni ravvicinati che abbiamo concentrato appunto dalla quarta settimana”.