Che Sieco! Battuta la Materdomini Castellana Grotte

Alla fine arriva una vittoria da tre punti, frutto della migliore Impavida vista sino ad ora in campionato.

Entrambe le squadre si affidano al sestetto tipo con gli ortonesi che scendono in campo con Capitan Andrea Lanci in regia e Marks opposto. Simoni e Menicali al centro e la coppia Dolfo/Ogurčák in banda. Libero Toscani. Gli ospiti rispondono con Longo al palleggio e opposto Cazzaniga. Gargiulo e Patriarca al centro, Mazzon e Fiore in banda, Battista libero. I padroni di casa dimostrano immediatamente di avere le carte in regola per mettere in seria difficoltà gli avversari ma non appena mettono a segno un break, subito gli ospiti si rifanno sotto dando vita al classico “effetto elastico”. L’elastico però si rompe quando siamo a metà del primo set. Gli ortonesi trovano uno spunto vincente ed allungano fino alla vittoria. Ci si aspetta una reazione dai pugliesi e invece il copione si ripete ma con i grottesi in evidente crescita. La crescita del Castellana non viene frenata neanche dall’infortunio dell’ex Fiore che all’inizio del terzo set, in un tentativo di recupero a fondo campo, accusa un dolore all’interno coscia e si ferma. Non si ferma però la Materdomini. Cresce in efficacia l’oppostone Cazzaniga, proprio nel momento in cui, invece, il muro dei locali, fino ad ora efficace e puntuale, comincia a fare acqua. La Sieco fa un timido tentativo di recupero nel finale di parziale, quando ormai è troppo tardi e la Materdomini vince il terzo set, riaprendo la gara e riaccendendo i soliti, vecchi allarmi. E invece ci pensano gli impavidi a mettere a tacere le sirene. Pronti-Via e la Sieco ha già staccato Castellana Grotte. Lo spunto iniziale da ai locali la tranquillità di gestire abbastanza comodamente il set. A metterci definitivamente la classica “pietra sopra” è proprio il capitano che con una lunga striscia al servizio (tre gli aces per lui) mette in seria difficoltà la retroguardia ospite che non riesce a costruire bene il gioco offensivo lasciando strada libera agli ortonesi per chiudere set e partita. Tranne quindi che per la parentesi del terzo set, è stato buono il gioco fatto vedere dall’Impavida questa sera. Trascinati dai punti di Dolfo ed Ogurčák, dalla varietà di gioco decisa in cabina di regia da Andrea Lanci, dai muri di Menicali e Marks, i ragazzi della SIECO hanno mantenuto la promessa fatta ai supporters locali, ci hanno messo impegno e determinazione. Ma lo spettacolo non era solo in campo. I tifosi sono tornati a gremire il palasport ed è anche grazie a loro se oggi l’Impavida è a due punti dal quarto posto e a tre dal terzo quando mancano ancora due giornate al termine del girone di andata. Sabato 22 dicembre, alle ore 20.30 la Sieco sarà di scena a Prata contro la Tinet Gori Wines. I Friulani hanno nove punti in classifica, dieci meno dei nostri.

 

Dolfo: «Sono tre punti importantissimi che ci permettono di agganciare il treno delle prime in classifica. Penso sia la migliore partita di questa stagione, è stata un’ottima prova corale e sono contento di aver contribuito a questa vittoria»

 

Coach Lanci: «La squadra sta crescendo, ottimi i primi due set, per poi cadere nella solita “amnesia” che ci ha costretti a cedere un parziale agli avversari. Per fortuna poi ci siamo ripresi nel quarto set, abbiamo fatto le scelte giuste a muro che è stato quindi molto efficace. C’è da limare ancora qualcosa sul fondamentale del servizio ma alla fine è andata bene così»

 

Sieco Service Ortona – Materdominivolley.it Castellana Grotte 3-1 (25-20/ 25-21/ 19-25/ 25-18)

 

Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 5, Pesare (L) n.e., Zanettin n.e., Berardi n.e., Dolfo 19, Toscani (L), Sitti, Sorrenti, Lanci 3, Marks 17, Fiscon, Ogurčák 20, Menicali 8. Allenatore: Lanci N.

 

Materdominivolley.it Castellana Grotte: Fiore 3, Campana n.e., Longo 1, Gargiulo 7, Floris 1, Di Carlo (L) 1, Patriarca 11, Pilotto 1, Disabato n.e., Primavera 3, Cazzaniga 21, Battista (L), Mazzon 9. Allenatore: Castellano

 

Durata Set: I (22’), II (24’), III (23’), IV (22’)

 

Durata Totale: 1h 31

 

Aces: Ortona 6, Castellana Grotte 5

 

Errori Al Servizio: Ortona 17, Castellana Grotte 13

 

Muri Punto: Ortona 11, Castellana Grotte 7

 

Arbitri dell’Incontro: Di Bari Pierpaolo (Br) e Somansino Alesandro (Te).

 

Classifica: Olimpia Bergamo 32, Gas Sales Piacenza 26, Videx Grottazzolina 22, Elios Messaggerie Catania 21, Gioia Del Colle 20, Castellana Grotte 19, Sieco Service Ortona 19, Club Italia Crai Roma 17, Pool Libertas Cantù 15, Pag Taviano 10, Tinet Gori Wines Prata 9, Tipiesse Cisano Bergamasco 8, BAM Acqua San Bernardo Cuneo 7, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 6.