Zecca: “Inizio impegnativo, non sfigureremo”

Apertura in trasferta a Reggio Emilia e chiusura col botto con il derby con l’Aurispa Alessano: si racchiude in questi confini la cornice della prima storica partecipazione della BCC Leverano nella Serie A2 Credem.
Così è stato decretato dai calendari presentati il 19 luglio al FiCO Eataly World di Bologna. Si comincia, dunque, lontano dal Salento, in terra romagnola a Reggio Emilia, il 14 ottobre. Nella seconda giornata prima partita casalinga contro l’Acqua Fonteviva Livorno, il 21 ottobre. Si va quindi in terra marchigiana per la sfida contro Montalbano Arena Macerata, quindi Mondovì e via via tutte le altre. Il 23 dicembre turno di riposo per i gialloblù che chiudono il girone di andata nel derby che si preannuncia infuocato, il giorno di Santo Stefano, con l’Aurispa Alessano. “Apriamo con una trasferta molto impegnativa – commenta a caldo, Andrea Zecca, allenatore della BCC Leverano – Questo potrebbe darci meno pressioni. Sarà bellissimo il derby con Alessano il giorno di Santo Stefano con un palazzetto dello sport che sarà uno spettacolo. Ci affacciamo con molta voglia a questa nuova avventura. Siamo tranquilli. La speranza è di non sfigurare, è di fare il nostro campionato. L’unico rammarico è quello di non giocare veramente in casa, a Leverano; faremo diventare Taviano la nostra casa. Tutte le partite saranno impegnative, l’importante sarà iniziare bene. Non vedo l’ora di cominciare ed entrare nel vivo”.