Grinta, cuore e perseveranza: Lube sconfitta al tie break in rimonta! Si va a gara 4

Trento, 22 aprile 2019

L’Itas Trentino rialza la testa in gara 3 di Semifinale Play Off Scudetto Credem Banca 2019. Dopo le due sconfitte patite nelle prime due sfide della serie con Civitanova, stasera la formazione Campione del Mondo ha infatti trovato la prima vittoria casalinga della stagione contro la Cucine Lube, conquistando il punto dell’1-2 e riportando quindi il confronto all’Eurosuole Forum giovedì 25 aprile per la quarta sfida.
Il primo match ball a favore dei marchigiani è stato annullato grazie ad una prestazione forse non continua ma comunque determinata e grintosa sino in fondo; solo in questa maniera, d’altronde, si poteva pensare di risalire la china due volte (sullo 0-1 e sull’1-2 nel computo dei parziali) e vincere un tie break che gli ospiti avevano condotto anche 7-10 e 10-12. La classe e la rabbia di Kovacevic (mvp e best scorer con 26 punti personali, di cui tre a muro e due in battuta, con il 54% in attacco), i nervi saldi di Giannelli in regia e la capacità di leggere bene i momenti importanti della partita di Lorenzetti (che ha cambiato spesso le carte in tavola in campo, alternando diversi effettivi) a gioco lungo hanno fatto perdere la bussola agli ospiti, stoppati da un muro eccellente (16 block vincenti!) e da un Lisinac decisivo anche al servizio. Nota di merito, infine, anche per Cavuto, che ha sostituito Russell nella parte centrale del match realizzando undici punti, col 67% a rete, due muri e un ace.

Di seguito il tabellino di gara 3 di semifinale dei Play Off Scudetto Credem Banca 2019 giocata stasera alla BLM Group Arena.

Itas Trentino-Cucine Lube Civitanova 3-2
(23-25, 25-22, 24-26, 25-23, 16-14)
ITAS TRENTINO: Candellaro 7, Vettori 10, Russell 7, Giannelli 6, Kovacevic 26, Lisinac 12, Grebennikov (L); Cavuto 11, Van Garderen 1, Nelli 3, Daldello. N.e. De Angelis e Codarin. All. Angelo Lorenzetti.
CUCINE LUBE: Leal 20, Diamantini 2, Bruno 3, Juantorena 17, Simon 15, Sokolov 15, Balaso (L); Kovar, Cantagalli, D’Hulst, Cester 1. N.e. Marchisio, Massari, Stankovic. All. Ferdinando De Giorgi.
ARBITRI: Gnani di Ferrara e Lot di San Donà di Piave (Venezia)
DURATA SET: 32’, 30’, 32’, 32’, 20’; tot 2h e 26’.
NOTE: 3.642 spettatori, per un incasso di 67.965 euro. Itas Trentino: 16 muri, 8 ace, 25 errori in battuta, 11 errori azione, 54% in attacco, 48% (20%) in ricezione. Cucine Lube Civitanova: 9 muri, 11 ace, 23 errori in battuta, 6 errori azione, 52% in attacco, 59% (24%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa