Miraglia: “Macerata squadra tosta, ma siamo concentrati”

La BCC Leverano torna in campo dopo più di due settimane di stop per la convocazione in Nazionale austriaca del palleggiatore Alexander Tusch, protagonista del raggiungimento dello storico traguardo della qualificazione agli Europei di volley dopo le vittorie nelle ultime partite del girone contro Albania (3-0) e Croazia (1-3). La formazione di coach Andrea Zecca aveva chiuso il 2018 con due importanti successi consecutivi in altrettanti scontri diretti contro Roma Volley e nel derby con Alessano. Ora comincia il girone di ritorno con il primo impegno casalingo, domani alle 19 al PalaSport di Taviano, contro una squadra forte e organizzata come la Menghi Shoes Macerata.
Avversario ostico che ha nell’opposto russo, Igor Tiurin, il nemico numero 1: “Certamente il punto di riferimento del Macerata è l’opposto russo dal braccio pesante – afferma il giovane centrale, Riccardo Miraglia, elemento della cantera giallobù che in questa stagione ha già avuto modo di assaggiare il palcoscenico della serie A2 Credem – Non bisogna però dimenticare la grande esperienza di Casoli e l’innesto del nuovo palleggiatore. E’ una squadra di tutto rispetto. Noi veniamo da un periodo di stop dopo gli ultimi due successi consecutivi. Forse questo potrebbe penalizzarci un po’, ma dobbiamo essere bravi a scendere in campo con la giusta concentrazione, forti del punto conquistato in casa loro. Personalmente questa esperienza in serie A non può che essere una grande opportunità di crescita agonistica. Mi trovo di fronte a giocatori di un certo livello e di tutto rispetto dai quali non posso che imparare tanto”.