Venerdì il primo test match

La quinta settimana di preparazione atletica si avvia verso la conclusione per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che continua a lavorare a vele spiegate agli ordini del suo staff tecnico in attesa del debutto nella SuperLega 2019/2020.

Dopo due blocchi importantissimi arriva il terzo step, quello che comincia a far riempire gli occhi del pubblico con i primi confronti con squadre avversarie.
Sarà l’amichevole Emma Villas Aubay Siena vs Globo Banca Popolare del Frusinate Sora il primo test match della stagione in programma venerdì 13 alle ore 18 al PalaEstra di Siena.

“L’idea – spiega coach Maurizio Colucci -, è quella di un confronto amichevole con un roster molto ben attrezzato, ma in caso di necessità siamo aperti a qualsiasi aggiustamento in termini di modalità di gioco o punteggio purché questo rispecchi le esigenze sportive e di organico di entrambe le squadre”.

Siena, che tra poco più di un mese militerà nel campionato di Serie A2, ha iniziato la preparazione atletica qualche giorno più tardi rispetto a Sora che comunque tra tutti i club della SuperLega è stata la prima ad aprire i lavori. Agli ordini di coach Graziosi, arrivato sulla panchina senese da Ravenna, un roster composto da un mix di elementi esperti e navigati e di giovani vogliosi di dimostrare le proprie qualità.

In cabina di regia Marco Falaschi e Michael Zanni; Yuri Romanò, miglior italiano Under 23 della scorsa stagione di Serie A2, e Manuele Lucconi gli opposti; Gabriele Maruotti, l’ex sorano Romolo Mariano, Sebastiano Milan e Niccolò Cappelletti gli schiacciatori; al centro Carmelo Gitto, Matteo Zamagni e Antonio Smiriglia. A difendere la seconda linea Davide Marra e il giovane Matteo Volpi.

“Sarà un test utile in primo luogo per verificare la condizione dei ragazzi in un contesto di competizione – continua la guida tecnica sorana -, inoltre avremo l’occasione di adattare alla gara il sistema di gioco provato in allenamento contro una compagine tecnicamente molto ben attrezzata.

Nelle prime quattro settimane di preparazione atletica, il lavoro fisico è stato predominante rispetto a quello tecnico, abbiamo infatti sostenuto un cospicuo numero di sedute pesi, allenamenti sulla sabbia e in piscina. In questa quinta invece si è prestata molta più attenzione al fattore tecnico, da qui l’esigenza di misurarci nella prima gara amichevole.
Ovviamente in campo vedremo una squadra ancora in fase di costruzione, ma sicuramente non mancherà la voglia di fare bene da subito, quella stessa voglia che ha caratterizzato tutto il primo mese di preparazione.
Fino a oggi infatti, il lavoro si è svolto nel miglior modo possibile. I ragazzi hanno rispecchiato in pieno le mie aspettative svolgendo ogni giorno il lavoro proposto con entusiasmo e dedizione fuori dal comune. Con questi presupposti mi aspetto miglioramenti costanti da ogni componente del gruppo”.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora