Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Gi Group Monza  Un punto per il Gi Group Team Monza nel derby con Revivre
  Stampa

  Domenica 20 Marzo 2016 - 21:23  
Un punto per il Gi Group Team Monza nel derby con Revivre 
I milanesi passano con un colpo di reni solo dopo i vantaggi del quinto set. Botto:"Ci è mancata continuità. Ora pensiamo alla prossima gara contro Romagna"
Gi Group Monza: 

Gi Group Monza – Revivre Milano 2-3 (25-19, 21-25, 25-23, 24-26, 16-18)
Gi Group Monza: Botto 8, Beretta 16, Raic 21, Galliani 9, Verhees 2, Jovovic 8; Rizzo (L). Sala 7, Rousseaux 4, Mercorio 1. N.E. Brunetti (L), Gao Qi, Daldello. All. Cattaneo
Revivre Milano: Russomanno, De Togni 11, Milushev 15, Skrimov 28, Georgiev 7, Sbertoli 4; Tosi (L). Marretta 10, Alletti, Burgsthaler 6, Baranek. N.E. Gavenda, Boninfante. All. Monti

Arbitri: Zavater Marco, Florian Massimo

NOTE

Durata set: 25‘, 28‘, 27‘, 28‘, 21‘. Totale 2h09’

Gi Group Monza: battute vincenti 5, sbagliate 20, muri 16, errori 30, attacco 46%
Revivre Milano: bv 3, bs 19, m 15, e 32, a 48%

Spettatori: 870

Impianto: Palazzetto dello Sport di Monza

MVP: Todor Skrimov

MONZA, 20 MARZO – Continua la maledizione che vuole il Gi Group Team Monza uscire sconfitto dal derby davanti al pubblico amico. Su ben cinque confronti tra i due sestetti in Superlega, di cui tre giocati in Brianza tra regular season della passata stagione e questa, i monzesi hanno sempre vinto fuori e mai sul mondoflex di casa. Questa sera stessa sorte: dopo aver conquistato il primo ed il terzo set, la squadra guidata da Cattaneo non è riuscita a sprintare in modo convinto nelle fasi finali dei parziali, arrendendosi sia nel quarto gioco che nel tie-break solo ai vantaggi. Non sono bastati sedici muri di squadra (4 di Jovovic), il 46% in attacco, 21 punti di Raic, 16 di Beretta e l’ottimo impatto con la gara di Sala (7 punti e 2 muri): la Revivre si appoggia al solito, straripante Skrimov (28 punti, 2 ace e 1 muro) e ai muri di De Togni (4), per spezzare le fasi negative dei set e strappare due punti che la lanciano al comando del girone del playoff Challenge Cup, in attesa del prossimo turno, fissato sabato 26 marzo. Il Gi Group Team, ora al secondo posto, ad un punto dai cugini, affronterà la CMC Romagna a Forlì, che stasera è stata fermata a Piacenza, dalla LPR, 3-0.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Iacopo Botto (schiacciatore Gi Group Team Monza): “Sembra una maledizione: tutti i derby che giochiamo in casa li vince la Revivre e noi ricambiamo con la stessa moneta lontano dal nostro pubblico. Coincidenze a parte non abbiamo giocato certamente il nostro miglior volley, o meglio, non l’abbiamo fatto con continuità e, soprattutto, non nei momenti che contavano. Del resto se ci stiamo giocando questo girone è chiaro che qualcosa dobbiamo migliorarla. Ora focalizziamoci sulla prossima partita che sarà importante per provare a strappare il primo posto in classifica del girone”.

Luca Monti (primo allenatore Revivre Milano): "Sono molto contento di questa vittoria, ma sappiamo che la prossima partita sarà molto difficile perché Piacenza ha sicuramente alzato il livello di gioco e ci aspetterà una partita difficile. Quello che mi piace molto è l'ambiente che si è creato: i ragazzi hanno voglia di giocare e di divertirsi in campo, ed anche oggi l'hanno dimostrato. Chiunque entri, gioca per la squadra e gioca per divertirsi".

CONSORZIO VERO VOLLEY E DORELANBED
Dal 21 marzo si apre il contest organizzato da Vero Volley in collaborazione con Dorelanbed Monza e Milano, per seguire le partite delle prime due squadre del Consorzio, Gi Group Team e Saugella Team, come non le avete mai viste: a bordo campo e su un divano letto! Il posto in prima fila, che  è messo in palio da Dorelanbed Monza e Milano attraverso un social contest, verrà assegnato a chi avrà collezionato più like postando su Facebook, Twitter e Istagram delle foto con hashtag specifici sul tema “il divano di casa”. Il divano, non sarà un divano qualsiasi, bensì il divano letto Dorelan Manhattan, una creazione di Dorelan, azienda leader del Bed in Italy e punto di riferimento del riposo come esperienza di benessere.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Dopo un inizio punto a punto (3-3), è la Revivre a sfruttare, con Skrimov al servizio, un break a suo favore, 5-3. Con pazienza e lucidità i monzesi rosicchiano punti e, dopo aver agganciato il pari con il muro di Beretta (6-6), passano avanti approfittando di due errori degli ospiti e dell’ace di Jovovic, 10-5 e Monti chiama time-out. Dopo il time-out tecnico arrivato con i monzesi avanti 12-9, grazie al pallonetto di Raic, si prosegue con il Gi Group che tenta l’allungo (Galliani, 15-12) e la Revivre che commette qualche sbavatura (errore Russomanno), 17-12 e Monti richiama a raccolta i suoi. Botto e i suoi continuano a martellare con costanza (21-16), la Revivre prova ad appoggiarsi a Skrimov (22-18), ma il vantaggio del Gi Group  è ormai troppo. Raic va segno da posto due e Verhees lo imita dal centro: primo set ai monzesi, 25-19.

SECONDO SET
Prologo di gioco fotocopia del primo: Milano scappa sul 5-2 grazie all’ace di Skrimov. Il sestetto di Monti appare più continuo in attacco del primo set e, con due giocate di Milushev prima (7-3) e altri due punti di fila (Marretta e De Togni), incrementa 9-4. Galliani prova a scuotere i suoi piazzando un pallonetto vincente al termine di un’azione ben giocata da entrambe le parti (10-6), ma sono gli ospiti a chiudere in vantaggio al pausa tecnica, 12-7. Al ritorno in campo, con Beretta al servizio, i monzesi calano il break (errore Skrimov e attacco di Raic), 13-10, Monti chiama time-out ed i suoi lo ripagano con due punti di fila, 15-10. Cattaneo lancia in campo Rousseaux al posto di Galliani e i padroni di casa si riavvicinano a meno tre, 15-12 (ace Raic). Qualche errore da entrambe le parti accompagna il gioco fino al 19-15, poi Milano ingrana con Milushev e Skrimov, 23-18. Quando sembra che tutto sia finito, Rousseaux piazza due giocate decisive che riportano il Gi Group a meno tre, 23-20. Due lampi di Skrimov, però, chiudono il secondo set 25-21 per la Revivre.

TERZO SET
Sfida Raic-Skrimov nelle prime battute (2-2), poi Milano scappa con Milushev (4-2). Il Gi Group Team, però, stavolta aggancia il pari e sorpassa grazie ad un filotto di quattro punti di Sala (9-6), costringendo Monti al cambio (Burgsthaler per Georgiev) e al time-out. Brava la Revivre ad agganciare il pari (10-10), ma non ad impedire al Gi Group Team di chiudere avanti alla pausa tecnica, 12-10 (muro di Raic su Milushev). Sono le giocate al centro di Beretta e Sala, a guidare i monzesi all’allungo, 17-13, ma il sestetto ospite ritorna a farsi pericoloso con un filotto di tre punti, 17-16 e Cattaneo chiama time-out. Monza piazza un break (20-18), la Revivre lo recupera (20-20), ma sono i monzesi a sprintare in modo decisivo con Beretta, 22-20 e Monti chiama time-out. Al ritorno in campo Monza schiaccia sul pedale dell’acceleratore: Beretta piazza due giocate di fila e Rousseaux un mani fuori che regala al Gi Group Team il terzo gioco, 25-23.

QUARTO SET
Monza si porta sul 3-1, la Revivre aggancia (5-5) e passa avanti con Marretta, 6-5, ma il Gi Group contro-sorpassa con Jovovic e Beretta, 7-6. I monzesi sono galvanizzati, e con Raic piazzano il vantaggio al time-out tecnico, 12-10. Al ritorno in campo l’equilibrio torna a far da padrone (14-14): poi il sestetto di Cattaneo infila un break (ace di Jovovic), che vale 16-14, ma Burgsthaler risponde per la Revivre con muro, 17-17. Fino al 18-18 è punto a punto, poi la Revivre passa nuovamente avanti grazie al muro di Burgsthaler su Rousseaux e Cattaneo chiama time-out, 20-19. Finale al cardiopalma: Skrimov va a segno, Beretta lo imita dal centro, Botto sbaglia al servizio ma Beretta fa di nuovo centro, 24-24. Poi, però, è Milano con due punti consecutivi a vincere il parziale 26-24.

TIE-BREAK
Qualche errore per parte apre il gioco decisivo (4-4), poi il Gi Group passa avanti con il muro di Galliani, 6-4, ma si fa recuperare e sorpassare, 7-6, grazie al primo tempo di De Togni. Dopo il cambio di campo con gli ospiti avanti 8-7, il sestetto di casa si rimpadronisce del vantaggio grazie a due giocate di Botto, 10-8 e Monti chiama time-out.  Skrimov tiene a galla i suoi (11-10), ma Mercorio va a segno in pipe, 12-10. Fase calda del match: Raic spinge avanti il Gi Group, poi sbaglia al servizio, 14-14 e Marretta va a segno, 15-14. Punto a punto fino al 16-16, poi due giocate di De Togni chiudono set, 18-16 e partita 3-2 per la Revivre.


Italian Time: 10:46 - 30 Mag 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A