domenica 18 novembre 2018 7:05
Cons.I.T. Livorno
Serie A2 - Stagione 2000/2001
Viale dei Pini, 7
57100 - Livorno (LI)
Tel: 0586/868122
Fax: 0586/855053

Roster

Player Ruolo Nascita Alt.
(cm)
Luogo
Nasc.
Naz.
Sport.
BUSATO Alessio Schiacciatore
dal 03/12/2000
proveniente da Copra Junior Volley 90 Piacenza
Schiacciatore 1976 195 BS ITA
SOGRIN Oleg Schiacciatore
dal 17/12/2000
Schiacciatore 1970 205 RUS RUS
TRUSENDI Yuri Schiacciatore
Schiacciatore 1982 LI ITA
1 DJURIC Djordje Schiacciatore
Schiacciatore 1971 200 SLO SLO
2 NENCINI Riccardo Schiacciatore
Schiacciatore 1983 196 PI ITA
4 PICCINETTI Massimiliano Schiacciatore
Schiacciatore 1977 185 LI ITA
5 ORSOLINI Luca Centrale
Centrale 1981 196 LI ITA
6 SALMON Riley Schiacciatore
Schiacciatore 1976 196 USA USA
7 SCARDIGLI Andrea Schiacciatore
Schiacciatore 1980 198 PI ITA
8 CECCHERINI Francesco Palleggiatore
Palleggiatore 1976 185 PI ITA
10 MONTAGNANI Paolo Palleggiatore
Palleggiatore 1968 190 LI ITA
11 BALDACCINI Paolo Emilio Centrale
Centrale 1977 202 LU ITA
12 CECCHERINI Federico Libero
Libero 1978 190 VA ITA
13 ALIBONI Nicola Universale
Universale 1980 195 LU ITA
15 BELTRAN Angel Centrale
Centrale 1973 202 CUB CUB


Staff Tecnico

Montagnani Roberto
1° Allenatore
Ceccherini Giovanni
2° Allenatore
Ceccherini Roberto
Medico
Piccini Giuseppe
Medico
Giovanneschi Venio
Massaggiatore
Milani Mauro
Massaggiatore

Dirigenti

Ceccherini Fabrizio Presidente Società
Castelli Riccardo Amministratore Delegato
Patanella Luigi General Manager
Pollastrini Matteo Direttore Sportivo
Rossi Renzo Team Manager
Ceccherini Francesca Responsabile Marketing
Angelini Martina Addetto Stampa
Pasqualetti Paolo Relazioni Esterne

Piazzamenti Stagioni Precedenti

Stagione Torneo Pos.
2001/2002 Regular Season A2 11ª Posizione (su 16) con 41 punti
Coppa Italia A2 Ottavi Eliminata dalla Alimenti Sardi Cagliari
2000/2001 Regular Season A2 10ª Posizione (su 16) con 41 punti
Coppa Italia A2 Ottavi Eliminata dalla Sira Cucine Falconara (Diff. Set/Punti)
1999/2000 Regular Season A2 14ª Posizione (su 16) con 27 punti
Coppa Italia A2 Quarti Eliminata dalla Della Rovere Fano
1998/1999 Regular Season A2 11ª Posizione (su 16) con 39 punti
Coppa Italia A2 Ottavi Eliminata dalla Icom Latina (Diff. Set/Punti)
1997/1998 Regular Season A2 5ª Posizione (su 16) con 34 punti
Play Off A2 Semifinali Eliminata dalla Sira Cucine Falconara
Coppa Italia A2 Quarti Eliminata dalla Sira Falconara
1996/1997 Regular Season A2 8ª Posizione (su 16) con 30 punti
Coppa Italia A1/A2 Preliminari Vincente contro la Cariparma
1995/1996 Regular Season A2 10ª Posizione (su 16) con 24 punti
Coppa Italia A1/A2 Trentaduesimi Eliminata dalla Giacomelli Castellana Grotte
1994/1995 Regular Season A2 11ª Posizione (su 16) con 22 punti
Coppa Italia Trentaduesimi Vincente contro la Carifano Fano
1993/1994 Regular Season A2 9ª Posizione (su 16) con 30 punti
Coppa Italia A1/A2 Quarti Eliminata dalla Maxicono Parma
Coppa Italia A1/A2 - 1° Turno 1° Turno Vincente contro la Olio Venturi Spoleto
1992/1993 Regular Season A2 12ª Posizione (su 16) con 26 punti
Coppa Italia A1/A2 Sedicesimi Eliminata dalla Misura Milano
1990/1991 Regular Season A2 14ª Posizione (su 16) con 14 punti
1989/1990 Regular Season A2 7ª Posizione (su 16) con 34 punti
1987/1988 Regular Season A2 - Gir.B 8ª Posizione (su 12) con 18 punti
Play Out A2 Girone A 4ª Posizione (su 4) con 4 punti
1985/1986 Regular Season A2 - Gir.A 11ª Posizione (su 12) con 6 punti
1984/1985 Regular Season A2 - Gir.B 12ª Posizione (su 12) con 2 punti

Impianto di Gioco

La Bastia
Via Mastacchi 188
57122 - Livorno (LI)
Capienza:
Tel: 0586/424222

Storia della società

La storia del Volley Tomei è una storia semplice ma emblematica di sport. La Società nasce nell'immediato dopoguerra, in una Livorno semidistrutta dai bombardamenti, nella vecchia caserma dei pompieri, situata nel quartiere Venezia, ridotto ad un cumulo di macerie: ed appunto in caserma nasceva la pallavolo. Una palla, una rete ed un campo da gioco tracciato con il gesso sul piazzale, costituivano la premessa per l'attività ricreativa dei vigili del fuoco in attesa di chiamate per interventi. Non solo, ma si univa l'utile al dilettevole, poichè la pratica di questo sport si proponeva quale mantenimento dell'integrità psico-fisica, necessaria ad esplicare una mansione che richiede un perenne stato di forma. Ma ben presto, visto l'accrescere dell'interesse e del numero dei proseliti di questo sport, il futuro Direttore Generale ed ex Capo Reparto Cav. Luigi Patanella, allora semplice vigile del fuoco, decideva di fondare una nuova Sezione in seno alla già esistente Polisportiva .C. Tomei, comprendente altre importanti discipline sportive, quali il canottaggio (che vanta un campione mondiale), la lotta libera (con un campione europeo), il sollevamento pesi, tennis e calcio. Nasceva cosl il G. S. C. Tornei Pallavolo che effettuata I'affiliazione, iniziava la propria attività agonistica. Cadeva l'anno 1950 e la squadra labronica partecipava per la prima volta ad un campionato ufficiale. Dai Tornei provinciali e regionali, sino ad arrivare nella stagione 1958/1959 alla serie CI, la formazione biancorossa raggiungeva, all'inizio degli anni '70 e dopo una continua ascesa, la promozione in serie B (ambito traguardo per una squadra del Vigili del fuoco), partecipando poi, con alterne fortune, ai successivi campionati nazionali. L 'arrivo a Livorno del nuovo Comandante, Ing. Ceccherini Fabrizio (attuale Presidente del sodalizio), ex pallavolista, valido giocatore e grande appassionato di volley determinava la svolta che avrebbe portato il G. S. Tornei ad un livello mai raggiunto: la Serie A. Infatti, la stagione agonistica 1983/84 concludeva un triennio strepitoso di una squadra guidata magistralmente dal Coach Prof. Ceccherini Giovanni, a cui va grande merito della escalation. L 'ascesa così repentina creava però dei problemi alla società labronica, trovatasi improvvisamente a dover affrontare nell'anno successivo (stagione1984/1985) un campionato superiore alle proprie possibilità tecnico-organizzative. Nonostante l'inserimento nell'organico del nazionale svedese Karlson e I'acquisizione dello Sponsor CAGIVA, la stagione agonistica del Tomei si concludeva, dopo un incessante Via Crucis (trasferte lunghissime nel girone sud, senza speranza) con una retrocessione, conseguendo una sola vittoria (In casa con il Vianello Pescara guidato dall'ottimo Claudio Piazza). L'anno seguente (1985/1986) un provvidenziale ripescaggio e stessa musica con la sola differenza dl uno straniero in più (Mikael Fink, un giovane americano dl scarso valore tecnico e con problemi caratteriali) e dl nuovo in B/1. Al termine della stagione 2001/02 la società cede il titolo alla Codyeco Lupi Santa Croce.