Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Sir Safety Conad Perugia  La rimonta perfetta! I Block Devils violano il PalaOlimpia in gara 1 dei quarti di finale scudetto!
  Stampa

  Giovedí 10 Marzo 2016 - 23:25  
La rimonta perfetta! I Block Devils violano il PalaOlimpia in gara 1 dei quarti di finale scudetto! 
Sotto di due set, i bianconeri non mollano e, spinti dal servizio e dalla coppia Atanasijevic-Russell, espugnano Verona al tie break portandosi in vantaggio nella serie. Domenica al PalaEvangelisti una gara 2 tutta da vivere
Sir Safety Conad Perugia: 

Non mollare mai, crederci sempre!
Lo ha fatto stasera la Sir Safety Conad Perugia al PalaOlimpia di Verona ed alla fine, dopo due ore abbondanti di partita, ha conquistato al tie break gara 1 dei quarti di finale playoff!
Sotto di due set, e dopo aver sprecato qualche occasione propizia nel primo parziale (perso ai vantaggi), i Block Devils non si sono persi d’animo, hanno continuato a giocare a pallavolo con testa e determinazione ed in fondo sono riusciti nell’impresa di ribaltare il match e portarsi a condurre nella serie.
È stato il servizio l’arma tecnica in più di Perugia. 14 gli ace e tanti turni prolifici hanno piano piano minato le sicurezze degli scaligeri (saliti fino al doppio vantaggio grazie al solito “diabolico” Kovacevic). Di pari passo con la battuta, ha cominciato a funzionare la fase di muro e difesa dei ragazzi di Kovac ed il gioco in contrattacco ne ha beneficiato non poco.
Atanasijevic e Russell (52 palloni vincenti in due) hanno fatto fuoco e fiamme sotto rete, ben sorretti dal metronomo Kaliberda e dalla solidità della coppia centrale Birarelli-Buti. Al lavoro oscuro in seconda linea ci ha pensato Giovi consentendo al “Boss” De Cecco di dare sfoggio della sua qualità in regia (anche 5 punti per l’alzatore argentino).
In un match vibrante, spettacolare e normalmente (siamo ai playoff dopotutto…) anche un po’ nervoso, Perugia ha avuto il merito di azzerare le difficoltà, di compattarsi, di trovare linfa dalla panchina (ottimo ad esempio l’ingresso a più riprese in battuta di Elia), di non perdere i riferimenti tattici e tecnici. Ed il risultato l’ha premiata.
Block Devils dunque avanti nella serie. Ma serie che, come dalle previsioni della vigilia, si dimostra già in questa gara 1 molto equilibrata. Fondamentale adesso azzerare tutto e concentrarsi subito per domenica pomeriggio quando, alle ore 18:00 a Perugia, andrà in scena il secondo atto con Verona che cercherà di riequilibrare il discorso.
Ai Block Devils ed al “muro umano” del PalaEvangelisti il compito di impedirlo!

LA CRONACA

Stessi sette di domenica per Kovac con Kaliberda-Russell coppia di martelli. Primo break della partita per Perugia con il muro di Buti su Starovic (2-4). Zingel impatta subito (4-4), Kovacevic a l’ace di Sander mandano avanti Verona (6-4). Ancora l’americano dai nove metri firma un parziale di 6-0 per i padroni di casa (8-4). +5 Calzedonia al timeout tecnico dopo l’ace di Kovacevic (12-7). Errori in serie nella meta campo bianconera (15-9). È il turno al servizio di Atanasijevic (anche un ace diretto) a dimezzare lo svantaggio (15-12), ma due di Sander fanno allungare di nuovo i locali (17-12). L’invasione aerea di Baranowicz riporta i Block Devils a -2 (18-16). Due di Atanasijevic (19-18). Si torna in parità con l’ace di De Cecco (19-19). Nuovo allungo Calzedonia con l’ace di Baranowicz (21-19). Verona arriva al doppio set point sul 24-22, ma Atanasijevic ed il muro di Buti portano tutto ai vantaggi (24-24). Russell tira out il servizio (25-24). Il tocco sotto rete di De Cecco è out e porta gli scaligeri avanti di un set (26-24).
È equilibrato l’avvio della seconda frazione. La pipe di Russell dà il piccolo vantaggio ai bianconeri (7-8). Ancora il maniout del martello a stelle e strisce bianconero (9-11). Pareggia Sunder (11-11). Vantaggio di casa con la doppietta di Kovacevic (14-12). Doppietta (attacco ed ace) anche per Russell (14-14). Grave errore del primo arbitro Gnani che costa il 19-17 Verona. Perde il filo Perugia con i padroni di casa che scappano (22-18). Ace per Sander (24-19). Chiude Zingel (25-20).
Ancora decisioni dubbie nella fase iniziale del terzo set. Il primo tempo di Buti e l’ace di Atanasijevic fissano il 5-7 Perugia. Ancora il capitano bianconero e poi il tocco di Kaliberda sotto rete (6-10). +5 Sir al timeout tecnico (7-12). Al rientro in campo Verona torna sotto con il turno al servizio di Kovacevic (10-12). Nuovo allungo bianconero con l’ace di Atanasijevic (14-18). Bel diagonale lungo di Kaliberda e poi ace di Russell (15-21). Prosegue il turno al servizio di “Spider” con la fattiva collaborazione del nastro (15-23). Chiude il primo tempo di Birarelli (17-25).
È vivace la Sir in avvio di quarto set con Atanasijevic sugli scudi (5-8). Pareggia Verona con il muro di Baranowicz e l’attacco di Kovacevic (9-9). Ancora il serbo della Calzedonia (11-9). Capovolge tutto il primo tempo di Birarelli e l’ace di Kaliberda (11-12). Si va avanti a suon di break e contro break con Russell che piazza il maniout del 15-16. Sempre grande equilibrio con Starovic che mette a terra il 19-19. Atanasijeivc e poi errore scaligero e poi muro del neo entrato Tzioumakas (19-23). Fuori Kovacevic (20-24). Chiude la pipe di Russell (21-25).
Equilibrio pazzesco nel quinto set. La pipe di Russell fa girare campo alle due squadre con Perugia avanti 7-8. Invasione scaligera e contrattacco di Atanasijeivc (7-10). “Magnum” tiene i tre punti di vantaggio (9-12). Due ace dell’opposto serbo portano la Sir al match point (9-14). La pipe di Kaliberda chiude la grande rimonta bianconera (10-15). 

IL TABELLINO

CALZEDONIA VERONA-SIR SAFETY CONAD PERUGIA 2-3
Parziali: 26-24, 25-20, 17-25, 21-25, 10-15
Durata Parziali: 30, 29, 25, 26, 17. Tot.: h ’
CALZEDONIA VERONA: Baranowicz 3, Starovic 15, Anzani 7, Zingel 9, Sander 13, Kovacevic 19, Pesaresi (libero), Gitto, Bellei, Spirito, Lecat 1. N.E.: Frigo (libero), Bucko. All. Giani, vice all. De Cecco.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 5, Atanasijevic 29, Birarelli 7, Buti 8, Kaliberda 13, Russell 23, Giovi (libero), Tzioumakas 1, Fromm, Elia. N.E.: Dimitrov, Holt, Franceschini. All. Kovac, vice all. Fontana.
Arbitri: Giorgio Gnani - Stefano Cesare
LE CIFRE – VERONA: 9 b.s., 8 ace, 50% ric. pos., 26% ric. prf., 48% att., 6 muri. PERUGIA: 20 b.s., 14 ace, 53% ric. pos., 25% ric. prf., 54% att., 7 muri.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA


Italian Time: 3:26 - 30 Set 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A