Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  CMC Romagna  La CMC esce ancora sconfitta contro Milano, 1-3
  Stampa

  Sabato 12 Marzo 2016 - 23:05  
La CMC esce ancora sconfitta contro Milano, 1-3 
Si apre con una sconfitta casalinga questa seconda parte di stagione per gli uomini di Kantor. Serata "no" in attacco per quasi tutti i romagnoli, che hanno invece incontrato una squadra in salute e per orchestrata dal giovane Sbertoli, premiato MVP.
CMC Romagna: 

Prima gara del girone che fa da preambolo ai Play Off Challenge UnipolSai, e prima sconfitta per la CMC, che quest’anno non riesce ad avere la meglio sulla Revivre. Dopo le due sconfitte al tie break patite in Regular Season, oggi è arrivata la terza, per tre set a uno, tra le mura amiche del Pala Credito di Romagna di Forlì. Milano ha meritato grazie al migliore gioco corale espresso e alla buona regia del giovane Sbertoli (premiato meritatamente MVP a fine gara), che ha saputo gestire al meglio le proprie bocche da fuoco, mettendo in luce i due centrali De Togni e Georgiev. La CMC è invece incappata nella classica serata “no” di quasi tutti i suoi giocatori, poco lucidi in attacco per tutta la gara. A poco sono serviti gli aiuti arrivati in corso d’opera dalla panchina. Solo nel terzo set, grazie ad una fiammata della coppia Perini-Boswinkel, la CMC è riuscita ad aggiudicarsi il parziale allungando la gara, ma l’andamento della partita non è cambiato e nel quarto la Revivre ha chiuso la pratica. Prima dell’inizio della gara, l’opposto della CMC Maurice Armando Torres ha ritirato il premio consegnatogli dalla Lega Volley nella persona di Giuseppe Cormio come Miglior Giocatore del mese di febbraio.

1° set
. I padroni di casa partono con Cavanna in regia, Torres opposto, Mengozzi e Ricci centrali, Della Lunga e Van Garderen in banda e il duo Goi e Bari a ricoprire il ruolo di libero. Gli ospiti rispondono con Sbertoli e Milushev sulla diagonale palleggiatore-opposto, De Togni e Georgiev centrali, Russomanno e Skrimov schiacciatori con Tosi libero. La CMC parte a rilento, regalando qualche pallone di troppo agli avversari che ne approfittano e allungano (14-17). Sul 15-17 Kantor sostituisce Ricci, poco incisivo fino a quel momento, con Polo, ma il muro del giovane centrale subito da Georgiev coincide con un nuovo strappo degli ospiti che si portano avanti 16-20. Van Garderen accorcia ma subito dopo commette invasione a rete, Torres sbaglia il servizio e lascia spazio a Perini, quando Boswinkel rileva Cavanna. Lo stesso opposto olandese annulla il primo set ball milanese, ma Skrimov concretizza il punto che vale il 21-25.

2° set.
La Revivre conferma lo stesso sestetto, mentre coach Kantor lascia in campo Polo per Ricci. Dopo l’iniziale equilibrio, l’ace di Sbertoli porta i suoi avanti di tre lunghezze costringendo la panchina di casa a fermare il gioco. Il primo tempo di un positivo Georgiev sigla il 12-8 per gli ospiti. Sul 10-15 entrano Perini e Boswinkel per Torres e Cavanna, Koumentakis rileva Van Garderen ma senza esito e Milano allunga 11-17. L’ace di De Togni sancisce il 13-20, ma il turno al servizio di Polo permette ai suoi di riavvicinarsi fino al 20-23, ma lo stesso Polo sbaglia dai nove metri e il muro su Torres sancisce il 20-25.

3° set.
Kantor lascia in campo Koumentakis per Van Garderen, mentre il sestetto della Revivre è invariato. Dopo qualche scambio Polo lascia spazio a Ricci, in una serata che sembra storta per quasi tutti i giocatori della CMC. Cavanna mura Milushev (7-8), ma la Revivre allunga 14-16 grazie a una maggiore coralità di gioco. La CMC alterna cose buone a errori banali, di cui tanti dai nove metri, e il distacco non si riduce. Milushev mette a segno il punto del 17-20, e il muro di De Togni su Torres vale il 17-21 e Kantor ferma il gioco. Sul 18-21 Perini e Boswinkel rilevano Torres e Cavanna e il servizio di Perini favorisce il recupero dei romagnoli che impattano sul 21-21 grazie all’attacco out di Milushev. Boswinel porta avanti i suoi ma Milano pareggia con il solito Skrimov. Ancora Boswinkel regala ai suoi il primo set ball e Mengozzi concretizza mettendo a terra l’ace che prolunga il match, 25-23.

4° set.
E’ ancora Milano a partire con il piede giusto e grazie al muro di Milushev su Della Lunga e a quello di Georgiev su Torres si porta avanti 8-11. Sul 9-13 Kantor cambia la regia affidandola a Perini e richiamando Cavanna in panchina. Il muro di Mengozzi tiene la CMC a contatto (12-14), quando Russomanno lascia il campo per Marretta. L’ace di Capitan Mengozzi vale il -2 ma è ancora il gioco al centro a punire i romagnoli, prima con De Togni e poi con Georgiev (17-21). Van Garderen rientra in campo per Della Lunga ma la CMC non riesce più a recuperare i break di svantaggio, chiude Milushev set e partita 20-25.

Amaro coach Waldo Kantor a fine gara: “Sono deluso da questa prova della squadra, approcciata male fin dal primo set a livello di testa. Abbiamo fatto un passo indietro rispetto alla gara di sette giorni fa, in cui l’attacco era andato bene. Oggi siamo migliorati in ricezione rispetto alla gara giocata a Castellanza, ma in attacco abbiamo faticato troppo. In situazioni con muro a uno, o addirittura senza muro non siamo riusciti a essere cinici e concreti. Perdere è la naturale conseguenza”. Gli fa eco Dore Della Lunga, il migliore dei suoi e ultimo ad arrendersi: “Milano ha meritato, sta giocando meglio di noi e anche di altre squadre in questo periodo. Per come hanno giocato nel girone di ritorno di certo non meritano l’undicesimo posto. Per noi è stata una serata difficile, quando loro hanno mollato qualcosa nel terzo siamo riusciti ad allungare la gara, ma subito dopo il loro livello è tornato alto e abbiamo perso. Continueremo a lavorare e a cercare di migliorarci dopo la gara di oggi, da domani si pensa già alla prossima gara”.
Prossimo impegno domenica 20 marzo a Piacenza contro la LPR, oggi sconfitta 3-1 dalla Gi Group Monza.

CMC ROMAGNA – REVIVRE MILANO  1 – 3  (21-25; 20-25; 25-23; 20-25)
CMC ROMAGNA: Mengozzi 6, Ricci 2, Cavanna 3, Della Lunga 16, Van Garderen 5, Polo 3, Koumentakis 9, Goi (L), Torres 13, Boswinkel 5, Bari (L), Perini. N.e. Zappoli. All. Kantor
REVIVRE MILANO: Milushev 22, Sbertoli 2, Skrimov 18, Russomanno 3, Tosi (L), De Togni 12, Baranek, Georgiev 13, Marretta. N.e: Gavenda, Burgsthaler, Rivan (L), Boninfante. All. Monti
Arbitri: Pol (TV) e Zanussi (TV). Durata: 26’, 29’, 27’, 25’, totale 1h 47’
Spettatori: 850. Incasso € 1.542,00

Silvia Canale - Ufficio Stampa Porto Robur Costa


Italian Time: 19:17 - 26 Set 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A