Le parole di Bagnoli dopo la gara di Padova

Dopo l’allenamento di questa mattina al PalaOlimpia, la Marmi Lanza Verona tornerà questo pomeriggio nell’impianto scaligero per svolgere una seduta tecnico-tattica. I gialloblù stanno quindi procedendo con la preparazione in vista del prossimo incontro di campionato in programma lunedì alle ore 20.30 contro la Codyeco S. Croce che verrà trasmesso in diretta su SKY SPORT 2.
Verona arriva a questo impegno dopo la sconfitta subita a Padova contro il Giotto per 3 a 0; il commento di Bruno Bagnoli al termine dell’ultimo incontro parla chiaramente di alcuni problemi nel cambio palla: “non siamo sciolti- ha sottolineato il tecnico – facevamo fatica ad attaccare da posto quattro nel ruolo della seconda ala e questo ci condiziona abbastanza. Quando siamo andati avanti nel punteggio abbiamo subito la ricezione su delle palle buone ma non trascendentali. Abbiamo messo poche palle con il doppio positivo e questo ha reso il gioco del muro-difesa di Padova abbastanza facile”.
Note positive, invece, arrivano dalla fase del punto, come dichiarato da Bagnoli “ è andata abbastanza bene però il cambio palla è stato ancora una volta insufficiente; alcuni segnali di ripresa ci sono stati ma non sufficienti per fare punti qui a Padova. Il primo set sicuramente è stato condizionato da una grave svista arbitrale alla quale è seguito un cartellino incomprensibile”. “Non è sicuramente solo per quello che abbiamo perso – ha continuato Bagnoli – abbiamo sicuramente bisogno di un’iniezione di fiducia i di riuscire a trovare il nostro migliore cambio palla. Questo dovrà passare attraverso il miglioramento chiaro della ricezione, una crescita degli attaccanti di posto quattro; al centro siamo andati bene, benissimo con Semenzato, autore di un’ottima prestazione sia a muro che in battuta però al centro non si vincono le partite. I centrali certe volte possono fare la differenza se i martelli fanno la differenza; a parte qualche segnale di ripresa di Ramon Gato che ha fatto il 50% in attacco, siamo ancora lontani dai nostri migliori livelli”.
Ora i gialloblù avranno a disposizione altri due allenamenti e la seduta di rifinitura di lunedì mattina per cercare la migliore condizione in vista dell’impegno in programma con Santa Croce.

Gian Paolo Zaffani
Addetto stampa
MARMI LANZA VERONA
press@apipallavoloverona.it
347/1485643