Dario Monguzzi il nuovo capitano, Job Robbiati vice

Il “muro di Cantù” rimane quello del basket anni Sessanta, con Burgess, De Simone e Merlati capaci di vincere il primo scudetto per la squadra brianzola. Anche il Pool Libertas di serie A2 di volley in tema di muri non ha però nulla da invidiare a nessuno. La ricomposta diagonale Monguzzi-Robbiati è negli ultimi cinque anni nella top ten del rendimento in questo fondamentale, 284 muri in 5 anni di A2 per Dario Monguzzi e 379 in 7 anni per Gabriele “Job” Robbiati, che nell’ultima stagione è stato il migliore centrale dell’A2 per numero di punti a muro 95 in regular season (Aversa non ha preso parte a playoff e playout), mentre Monguzzi è arrivato secondo assoluto nella classifica complessiva di rendimento, dietro all’italo-cubano Salgado tra stagione regolare e playout. Gli avversari insomma sono avvisati.

E l’asse dei due “centraloni” è stato premiato anche da coach Luciano Cominetti con i “gradi”. Il ruolo di capitano per la prossima stagione verrà infatti ricoperto da Dario Monguzzi, con Gabriele Robbiati vice. La staffetta è necessaria visto che il ruolo impone di abbandonare il campo dopo il turno di servizio per lasciare il posto al libero, mentre sul rettangolo deve essere sempre presente e riconoscibile per i rapporti con l’arbitro il capitano.

Per Monguzzi la fascia di capitano arriva alla sua tredicesima stagione a Cantù, quasi un record per la storia della società dove soltanto l’ex bandiera Lorenzo Prina può contare un numero maggiore di campionati in casacca canturina. Significativo anche il passaggio di consegna tra i due capitani e da sempre grandi amici, ovvero l’ex Umberto “Ubi” Gerosa e lo stesso Monguzzi.

Tornando ai due centrali scelti da coach Cominetti, anche il mix dei caratteri potrebbe essere un’arma in più durante le partite e gli allenamenti. Riflessivo e disponibile Monguzzi, mai un atteggiamento irrispettoso verso i compagni o gli avversari, si bilancia alla perfezione con il carattere e il modo interpretare il ruolo di centrale, più “fisico” ed irruento di Job Robbiati, altro grande esempio di correttezza da una parte e dell’altra della rete.

Ricordiamo il primo appuntamento della preparazione della stagione sportiva al Parini fissato per il 10 agosto alle 18.

 

Nella immagini il presidente Ambrogio Molteni con Dario Monguzzi e Gabriele Robbiati a muro Foto credit S.Milanta