Primo acuto della squadra di Masini

Terza amichevole e primo successo. La Fonteviva spezza l’incantesimo di inizio stagione e dopo i due KO contro la Tunisia, trova il primo acuto in un allenamento congiunto con una formazione di pari categoria e, soprattutto, con una sola settimana in più di lavoro rispetto ai ragazzi di Masini. La ruggine inizia a scomparire, i carichi di lavoro incidono ancora ma la Fonteviva inizia a far vedere buone cose e meccanismi provati in palestra. Buona la prova di squadra ma una nota di merito la riserviamo a Calarco, ottimo il suo impatto sulla serata.

In sintesi la partita. Formazione invariata rispetto alle prime due uscite per Andrea Masini eccezion fatta per Quarta che recuperava dal mal di schiena. Fonteviva quindi con Leoni e Bolla in diagonale, Quarta e Biglino centrali, De Marchi e Calarco di banda e Bortolini libero. Mondovì in formazione tipo e quindi con la diagonale composta da Cortellazzi e dall’ex Paoletti, Parusso e Picco al centro, il tandem di posto 4 formato dai neo acquisti Mercorio e Borgogno e libero l’altro ex Prandi. Bella gara con tanto equilibrio in campo e con Massa a cui sembrano aver fatto bene le prime due uscite per ritmo e attitudine. Equilibrio che perdurava fino a poco dopo la doppia cifra (13-13) quando era la Fonteviva a cercare la prima fuga (16-14). Buon impatto sulla gara di Calarco per i toscani che, però, peccavano di lucidità e concedevano il contro break a Mondovì. Ospiti che si conquistavano un margine di 3/4  punti che si portavano dietro fino alla fine (21-24) e che la Fonteviva non riusciva a recuperare (23-25). Bello ed equilibrato anche il secondo parziale con Massa e Mondovì a giocare punto su punto. Fonteviva che cercava e trovava il break ancora una volta per prima (18-14) ed ancora una volta calava di concentrazione e concedeva il recupero agli uomini di Barisciani (20-20). Finale allo sprint con la Fonteviva che saliva 24-22, si lasciava ancora una volta recuperare ma poi chiudeva ai vantaggi.
Nel terzo buon inizio dei ragazzi di Masini (8-3 e 15-10). Fonteviva che però peccava ancora di continuità e Mondovì era brava a tornare ancora una volta sotto (17-17). Arrivo allo sprint anche in questo caso con Massa che difendeva una la palla destinata ad andare fuori di Paoletti sul 24-23. Bolla conquistava un altro set point (25-24). Chiusura Massa.
Nel quarto tante riserve in campo da ambo le parti con Masini che dava spazio a Zanni, Bernieri, Biglia e Briata e la Fonteviva dei giovani aveva la meglio.
I due allenatori concordavano poi un quinto set con Massa che confermava, tra gli altri, Zanni, Biglia, Bernieri e Briata. Match supplementare ancora a favore di Massa per 15-10.

 
Acqua Fonteviva Massa – VBC Bruno Mondovì: 3-1 (23-25; 29-27; 26-24; 25-16; set suppl. 15-10).
 
Il programma delle amichevoli della Acqua Fonteviva Massa:
11 settembre ore 17.00 – Lupi Santa Croce (Palasport Giancarlo Parenti, Santa Croce sull’Arno)