Al Mondiale per Club da secondi in classifica grazie al 3-1 a Padova

Padova, 24 novembre 2018

L’Itas Trentino rispetta la tradizione favorevole in terra patavina e chiude con un altro successo (il quarto consecutivo in campionato) la prima parte di SuperLega Credem Banca 2018/19 grazie al 3-1 conquistato stasera alla Kioene Arena di Padova, dove vince regolarmente da nove partite ufficiali consecutive.
Al Mondiale per Club 2018, che prende il via lunedì sera a Rzeszow (Polonia), la formazione gialloblù giungerà con il secondo posto in classifica ottenuto grazie ai tre punti conquistati stasera nell’anticipo del nono turno di SuperLega, che consentono l’aggancio a Civitanova.
Espugnare il campo dei patavini non è stato semplice; l’Itas Trentino è riuscita a confermare la propria tradizione favorevole contro i bianconeri portando a quota diciannove le vittorie consecutive nello scontro diretto grazie ad una prestazione volitiva ed in costante crescita, in cui c’è stato spazio per un brutto avvio di match ma anche per una rimonta clamorosa nel corso del terzo parziale (in cui i gialloblù perdevano 1-7 e poi anche 20-23), decisiva ai fini del risultato finale. Fondamentale l’apporto offerto anche in questa circostanza da Kovacevic (mvp del match con 17 punti, 3 muri, 2 ace ed il 46% a rete), Lisinac (13 col 67%, 2 block e una battuta punto), ma anche di Russell (best scorer con 18 punti, cresciuto enormemente alla distanza, soprattutto a muro ed in battuta) e dell’ex di turno Nelli. Subentrato già nel corso del primo set a Vettori, l’opposto toscano ha suonato la carica in attacco (10 vincenti col 45%), a muro (3) e al servizio (2 ace) rivelandosi decisivo per il tentativo di riscossa positivamente messo in atto dal secondo set in poi.

Di seguito il tabellino della gara della nona giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2018/19 giocata questa sera in anticipo alla Kioene Arena di Padova.

Kioene Padova-Itas Trentino 1-3
(25-18, 21-25, 29-31, 19-25)
KIOENE: Polo 5, Torres 16, Randazzo 16, Volpato 12, Travica, Louati 7, Danani (L); Cottarelli, Cirovic 2, Premovic 1, Lazzaretto (L). N.e. Sperandio e Lazzaretto All. Valerio Baldovin.
ITAS TRENTINO: Vettori 3, Russell 18, Candellaro 6, Giannelli 3, Kovacevic 17, Lisinac 13, Grebennikov (L);  Nelli 15, Van Garderen 2. N.e. Cavuto, Daldello, De Angelis e Codarin. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Cappello di Sortino (Siracusa) e Florian di Treviso.
DURATA SET: 24’, 28’, 36’, 28’; tot 1h e 56’.
NOTE: 2.323 spettatori per un incasso di 20.103 euro. Kioene: 9 muri, 3 ace, 16 errori in battuta, 4 errori azione, 47% in attacco, 49% (29%) in ricezione. Itas Trentino: 16 muri, 9 ace, 22 errori in battuta, 10 errori azione, 49% in attacco, 58% (35%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa