Big-match di Spoleto, il libero monregalese Fusco: “Servirà cattiveria agonistica”

Il girone di andata della regular season si avvia verso il giro di boa. Domenica 11 novembre va in scena la sesta giornata, che nel Girone Bianco vede la Synergy Arapi F.lli Mondovì affrontare la trasferta di Spoleto contro la Monini di coach Luca Monti, quarta in classifica con 10 punti, a due lunghezze dai monregalesi. Cammino finora immacolato quello degli uomini di Marco Fenoglio, una sola sconfitta patita dagli oleari, 2-3 interno contro Livorno in una partita dai due volti: avanti 2-0, Spoleto si è incredibilmente fatta rimontare (24-26 nel terzo set) e poi superare dalla squadra di Montagnani. La Monini arriva comunque dal netto 3-0 inflitto a domicilio a Macerata. Punto di forza della formazione umbra l’opposto Padura Diaz, insieme con l’esperto schiacciatore di posto-4 Mattia Rosso, la cui presenza però è in forte dubbio:  il cuneese si sta riprendendo dai postumi dallo strappo addominale patito due settimane fa in allenamento, ma potrebbe non essere ancora a disposizione del coach.

QUI MONDOVI’. “La settimana è partita alla grande, con due giorni di riposo! – dice ridendo il libero Pasquale Fusco -. A parte gli scherzi, la vittoria sofferta contro Alessano è il modo migliore per arrivare ad un confronto così difficile come quello che ci aspetta domenica a Spoleto e le 48 ore di pausa che ci ha concesso l’allenatore sono state un toccasana. Utili anche per il recupero di qualche compagno acciaccato, che da mercoledì ha ricominciato ad allenarsi forte”. Che partita sarà quella contro la Monini? “Certamente un grande match. Di fronte avremo una squadra costruita per tentare il salto di categoria, ma ciò non dovrà essere nei nostri pensieri. Dovremo pensare esclusivamente a noi stessi. Sono attrezzati? Lo siamo anche noi, quindi dovremo giocarcela alla pari, con spensieratezza. Sarà necessaria tanta cattiveria agonistica: dovremo giocare di squadra dall’inizio alla fine; Spoleto non ti permette di sbagliare: se accusi un calo di attenzione, ti lasciano indietro e non li recuperi più”. Come si possono minare le certezze degli umbri? “Abbiamo uno dei muri più forti della categoria: dovremo puntare su quello, ma anche sulla correlazione muro-difesa cercando di toccare più palle possibili e difendere bene in seconda linea. Sfruttando al meglio il servizio. Soprattutto, non dovremo farci prendere dalla smania di chiudere subito le azioni ad ogni costo”. 

QUI SPOLETO. “Quella con Mondovì sarà una partita tosta – ribatte lo schiacciatore della Monini, Mattia Rosso -, il nostro primo vero test stagionale. Mi ha colpito molto l’inizio di campionato dei monregalesi, che stanno giocando un’ottima pallavolo, ma conoscendo le doti del tecnico Marco Fenoglio e la sua caparbietà nel lavoro non sono affatto sorpreso del loro gioco. Da parte nostra, sulla carta siamo certamente un’ottima squadra, ma al momento viviamo ancora una fase di rodaggio, complici vari infortuni che non ci hanno permesso di allenarci e giocare con continuità. Personalmente sto meglio, ho ricominciato ad allenarmi, ma non sono ancora al 100%”.

ARBITRI. Condurranno l’incontro il primo arbitro, signor Sergio Pecoraro, coadiuvato dal signor Giovanni Ciaccio, entrambi di Palermo.

LE 100 DI PISTO. Per il palleggiatore della Synergy Arapi F.lli Mondovì, Matteo Pistolesi, quella di domenica contro Spoleto sarà la centesima presenza in serie A.

MEDIA. Diretta streaming per abbonati (possibile acquistare il singolo evento) su Lega Volley Channel, piattaforma Eleven Sports, a partire dalle ore 18.