Il martello Stefano Ferri a Potenza Picena da secondo opposto

Un Volley Potentino ricco di giovani emergenti nelle mani del tecnico Gianni Rosichini. Al gruppo si unisce lo schiacciatore classe 2000 Stefano Ferri, 198 cm d’altezza, nativo di Pesaro. Il talento in erba cambierà ruolo mettendosi alla prova come opposto per dimostrare la propria stoffa. Il rifinitore avrà davanti un fuoriclasse esperto come Matteo Paoletti, ma promette di dare il massimo per giocarsi eventuali chance. L’atleta è reduce dalla salvezza in Serie A2 centrata nella Finale Play Out con la maglia del Club Italia Crai Roma ed è salito sul podio tricolore per ben tre volte in poche settimane con le formazioni giovanili della Cucine Lube Civitanova vincendo la medaglia d’argento sia nel Campionato Nazionale U18 che nella Junior League e salendo sul tetto d’Italia nel massimo Campionato U20. Già nella passata stagione, Stefano si era cucito al petto il tricolore U18, ma si era fermato ai margini del podio nel torneo Nazionale U20.

Dopo un’infanzia trascorsa sui campi da calcio, già a 12 anni l’altezza fuori dal comune spinse il classe 2000 a misurarsi con la rete da volley. Da allora la pallavolo è entrata in pianta stabile nella sua vita. La prima società a credere in lui è stata la Pallavolo Lucrezia. Le sue capacità lo hanno portato a 15 anni nell’orbita del Club Italia e del vivaio della Lube Volley. Da annotare la partecipazione al Torneo 8 nazioni con la selezione azzurra giovanile (terzo posto finale), i collegiali per i Mondiali e altri stage di rilievo. Figlio del noto giornalista Marco Ferri, suo primo tifoso, Stefano pratica anche il beach volley e garantisce che la passione per lo sport è parte integrante della famiglia, come dimostra la sorellina, baby ginnasta di 9 anni.

Opposto Stefano Ferri: “Intendo fare del mio meglio, ma voglio anche vincere il più possibile. Sono contento di ritrovare tra i compagni degli amici e di avere coach Rosichini, che ha dimostrato di credere in me. Cambiare ruolo non mi spaventa. Cercherò di imparare molto da Paoletti e mi giocherò ogni minima possibilità”.

Dopo un anno di volley e passione, si separano le strade dell’opposto Yuri Romanò e del Volley Potentino. All’atleta vanno i ringraziamenti del Club per l’impegno e gli auguri per un futuro da protagonista.

(In foto un attacco di Stefano Ferri)

Ufficio Stampa Volley Potentino – Michele Campagnoli

349 2885993 – micampa@gmail.com