Menghi Shoes, tre punti con Lamezia

Altra bella e importante vittoria interna per la Menghi Shoes Macerata. Alla Marpel Arena i maceratesi battono in quattro set Lamezia (25-20, 25-23, 24-26, 25-21) al termine di un match combattuto e molto equilibrato dall’inizio alla fine. Devastante, ormai una costante in questo inizio di stagione, Igor Tiurin, capace di mettere a segno la bellezza di 29 punti. Con i tre punti odierni i biancoverdi salgono a quota 13 e guardano con interesse il quarto posto in graduatoria.

LA CRONACA – Menghi Shoes in campo con la diagonale Partenio-Tiurin, Nasari e Tartaglione in banda, Franceschini e Bussolari al centro con Gabbanelli libero. Dall’altra parte della rete Lamezia si schiera con la diagonale composta da Negron e Bigarelli, in banda Bruno e Fantini, al centro Aprile e Usai con Zito libero. L’ace di Tiurin porta i padroni di casa avanti 11-8. E’ bravo Nasari ad andare a bersaglio per il 17-11. A chiudere il parziale ci pensa il solito Igor Tiurin: 25-20. Ancora Tiurin decisivo ad inizio secondo set: sul suo turno di battuta Macerata allunga 5-1. I padroni di casa controllano bene la situazione e con il muro di Franceschini si portano sul 14-8. Bigarelli accorcia le distanze: 20-18. Il finale è di sofferenza per i maceratesi che però sono bravi a chiudere con Nasari: 25-23 e 2-0. Ottimo l’avvio di Lamezia nel terzo set: Bruno realizza il punto dell’11-5. I ragazzi di Bosco tornano in carreggiata: 18-20 Lamezia. Tartaglione firma il pareggio (22-22) ma è proprio lo schiacciatore ad attaccare out l’ultimo pallone: 24-26. Grande equilibrio in avvio di quarto set: Bussolari a segno per il 9-9. Il punto di Tiurin porta la Menghi Shoes sul 17-13. Macerata vede il traguardo e con Tiurin chiude il match: 25-21 e 3-1 preziosissimo.

Il tabellino:

MENGHI SHOES MACERATA: Franceschini 7, Nasari 10, Casoli, Miscio, Tartaglione 10, Tiurin 29, Bussolari 8, Partenio 2, Gabbanelli (L). All: Bosco.

CONAD LAMEZIA: Zito, Aprile 9, Alfieri 5, Fantini 8, Bigarelli 23, Bruno 14, Butera, Negron, Usai 10. All: Tarzia.

ARBITRI: Di Blasi e Verrascina.

PARZIALI: 25-20, 25-23, 24-26, 25-21.

NOTE: Spettatori 200. Incasso 450 euro.