Mondiale per Club, mercoledì a Rzeszow la sfida col Sada Cruzeiro (Brasile)

Rzeszow (Polonia), 27 novembre 2018

Dopo l’esordio con successo, il Mondiale per Club 2018 della Trentino Diatecx prosegue nella giornata di mercoledì 28 novembre con la sfida valevole per il secondo turno della prima fase della Pool B. I gialloblù affronteranno i brasiliani del Sada Cruzeiro (Campioni del Sudamerica) in una partita che potrebbe già contare molto per il futuro nel torneo di entrambe le squadre. Si gioca alla Hala Podpromie di Rzeszow, con fischio d’inizio programmato per le ore 17.30 italiane: diretta RAI Sport + HD e Radio Dolomiti.
QUI TRENTINO DIATECX Rotto il ghiaccio con il 3-0 sul Khatam Ardakan, la formazione trentina cerca subito il bis, in grado di garantirle, se non la qualificazione matematica alle semifinali, almeno un importante passo in avanti verso le gare che assegnano le medaglie. Visti i risultati della prima giornata, quella con i brasiliani diventa quasi una sfida da dentro o fuori, che non va assolutamente sbagliata se si vuole continuare legittimamente a proseguire la corsa sino al weekend conclusivo del torneo.
“Il Sada Cruzeiro è una squadra importante, costruita per ambire a grandi obiettivi – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione del match – . E’ vero che ha dovuto fare i conti con un notevole rinnovamento nella formazione titolare rispetto al recente passato, ma sicuramente ha trovato sostituti all’altezza, restando una compagine che potrebbe benissimo giocarsela alla pari con le migliori della SuperLega italiana. Dovremo quindi avere l’umiltà giusta per giocare questo tipo di partita; ci servirà l’atteggiamento di chi si sa che questa è una sfida importante”.
La Trentino Diatecx si presenterà senza dubbi di formazione; lo starting six dovrebbe ricalcare quello già visto nel match contro l’Ardakan, con Vettori splendido protagonista all’esordio confermato quindi nel ruolo di opposto.
Quella di mercoledì sera per Trentino Volley sarà la 14a partita stagionale (bilancio: 9 vittorie e 3 sconfitte), la 150a internazionale nella storia del Club (121 successi, 28 ko) che nel Mondiale per Club ha sin qui vinto 30 delle 34 gare disputate.
SETTE TITOLI IRIDATI IN CAMPO Il match di mercoledì consentirà a Trentino Volley di rinverdire i fasti della sfida con il Sada Cruzeiro, già andata in scena due volte nell’edizione 2012 della manifestazione iridata, in quel caso disputata a Doha: vittoria gialloblù per 3-2 il 16 ottobre e poi per 3-0 tre giorni dopo nella finalissima. La sfida coi brasiliani sarà particolarmente suggestiva anche per la Fivb: di fronte ci saranno infatti i due Club che hanno vinto il maggior numero di titoli mondiali, addirittura sette (quattro per Trento e tre per il Sada) sulle tredici edizioni complessivamente già giocate.
GLI AVVERSARI Si tratta di una partita fondamentale per la corsa iridata dell’unica rappresentante del volley americano nel torneo. Dopo la sconfitta patita all’esordio per 2-3 contro i padroni di casa del Resovia, il Sada Cruzeiro deve infatti assolutamente vincere per continuare a sperare nella qualificazione alle semifinali. La rinomata Società di Belo Horizonte (metropoli nel sud est del Brasile, che può vantare oltre due milioni di abitanti) aveva ottenuto per l’ennesima volta il pass per partecipare al Mondiale per Club grazie alla vittoria del titolo (il quinto assoluto) continentale 2018, ma per tener fede al proprio recente e glorioso passato deve trovare ora necessariamente due vittorie. Dopo Trentino Volley, è il Club che ha iscritto il maggior numero di volte il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione: tre grazie ai successi nel 2013, 2016 e 2017. La bacheca conta anche su sei titoli brasiliani e tre coppe del Brasile, ma pure su una medaglia d’argento (2012) e di bronzo (2017) iridata. Durante la scorsa estate ha dovuto far fronte alla doppia partenza degli assi di origine cubana che aveva in rosa da diverse stagioni: il centrale Simon e lo schiacciatore Leal sono infatti passati alla Cucine Lube Civitanova e sono stati sostituiti rispettivamente dal francese Le Roux (ex Piacenza e Modena) e dall’americano Sander (ex Verona e Lube). In rosa gli altri giocatori di spicco sono il posto 3 verdeoro Isac, l’opposto Evandro (ex Castellana Grotte) e l’eterno schiacciatore Filipe, che però lunedì contro Resovia è partito in panchina lasciando spazio a Rodriguinho. Il tecnico è l’espertissimo argentino Marcelo Mendez, sulla panchina dei brasiliani da oltre sette anni.
La rosa del Sada Cruzeiro: 1. Luan Josè Weber (opp), 3. Eder Levy Kock (cen), 4. Leonardo Ferreira Do Nascimento (sch), 5. Sandro Barbalho De Carvalho (pal), 6. Robert Araujo (opp), 8. Evandro M. Guerra (opp), 10. Kevin Le Roux (cen), 11. Rodrigo Leao (sch), 12. Isac Santos (cen), 14. Fernando Kreling (pal), 15. Taylor Sander (sch), 16. Lucas Kehl Bauer (lib), 17. Sergio Luiz Seixas Francia Nogueira (lib), 18. Filipe Ferraz (sch). Allenatore Marcelo Mendez.
IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA Due match nella giornata odierna e altri due in quella successiva per completare il secondo turno della fase a gironi; il dettaglio completo. Martedì 27 novembre: ore 17.30 Cucine Lube Civitanova-Zenit Kazan, ore 20.30 Fakel Novy Urengoy-PGE Skra Belchatow. Mercoledì 28 novembre: ore 17.30 Sada Cruzeiro-Trentino Diatecx, ore 20.30 Asseco Resovia-Khatam Ardakan. Classifiche – Pool A: Cucine Lube Civitanova (3 punti) e Fakel Novy Urengoy (2) 1 vittoria; Zenit Kazan (1) e PGE Skra Belchatow (0) 0 vittorie. Pool B: Trentino Diatecx (3 punti) e Asseco Resovia (2) 1 vittoria; Sada Cruzeiro (1) e Khatam Ardakan (0).
I PRECEDENTI Trentino Volley sempre vincente contro il Sada Cruzeiro (2 su 2) nelle uniche partite ufficiali giocate contro nell’edizione 2012 del Mondiale per Club a Doha. La Società gialloblù vanta una tradizione solo favorevole contro squadre brasiliane, tenendo conto anche delle affermazioni ottenute contro il Sesi San Paolo (3-1, il 12 ottobre 2011) e contro il Minas Tenis Clube (3-0, il 19 ottobre 2016).
GLI ARBITRI Come accaduto per la partita di lunedì sera, la FIVB renderà nota la composizione della coppia che arbitrerà il match solo un paio d’ore prima dell’inizio. La rosa dei fischietti può contare per la Pool B di Rzeszow su Hernan Gonzalo Casamiquela (Argentina), Wojciech Maroszek (Polonia), Denny Francisco Cespedes Lassi (Repubblica Dominicana) e Nasr Shaaban (Egitto).
TV, RADIO E INTERNET Il match sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tutti i tipi di media. Verrà infatti trasmesso da RAI Sport + HD, canale presente sia sulla piattaforma digitale terrestre (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227; le immagini verranno diffuse anche su internet, in streaming video-audio all’indirizzo www.raisport.rai.it.
Prevista come di consueto la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 17.30. Tutte le frequenze per sintonizzarsi col network regionale sono disponibili su www.radiodolomiti.com, dove è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dalla sezione speciale del sito della Fivb dedicata al torneo (http://clubworldchampionships.2018.men.fivb.com), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa