Monini a Santa Croce per proseguire la striscia, Monti “serve prova importante”

Un attacco di Romolo Mariano nella gara contro Lamezia (foto Sordini)

Romolo Mariano mette nel mirino questa sfida “Sarà un match difficile ma stimolante, vogliamo vincere per trovare continuità e fiducia nei nostri mezzi”

Torna un “classico” della Serie A2 di volley, Santa Croce e Spoleto saranno di fronte sabato 22 dicembre al Pala Parenti per un match prenatalizio che vale già tanto in termini di classifica e di morale. Entrambe le squadre hanno fatto fino ad ora qualcosa in meno rispetto alle aspettative di inizio stagione, ma entrambe arrivano a questo appuntamento galvanizzate da due vittorie consecutive e in piena corsa per un posto ai quarti di finale di Coppa Italia.

La classifica, infatti, dice che la Monini Marconi sarebbe attualmente qualificata come quarta del girone bianco mentre i Lupi occupano la sesta posizione a quota 17 punti, tre in meno degli oleari. In mezzo alle due squadre, inoltre, c’è la GoldenPlast Potenza Picena di Nat Monopoli, che la Monini ospiterà al Palarota nel giorno di Santo Stefano.

Giochi apertissimi dunque, ma al di là della classifica i match tra Spoleto e Santa Croce non sono mai banali, specie se le due squadre hanno qualcosa da dimostrare come in questo periodo. Ed è così che la pensa anche il coach oleario Luca Monti: “Giocheremo contro una diretta concorrente per le prime quattro, contro una squadra che, come noi, non si sta esprimendo ancora al meglio ma che ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo, anche perché è allenata molto bene da un bravissimo tecnico. Sarà un bel banco di prova per noi, pian piano stiamo crescendo ma abbiamo bisogno di prove importanti e mi auguro che questa partita sia l’occasione giusta per fare quel salto di qualità che da un po’ di tempo ci aspettiamo”.

Tra i tanti motivi di interesse della partita ci saranno i “duelli” tra Padura Diaz e Wagner Pereira, due tra i migliori opposti della Serie A2, e tra Acquarone e Zoppellari, due palleggiatori che, a dispetto della giovanissima età, stanno dimostrando già da qualche stagione di avere grandi qualità. Non vanno poi dimenticati gli incroci sotto rete tra i veterani Snippe e Rosso e tra Mariano e Colli, due atleti con caratteristiche abbastanza simili che possono spostare di molto gli equilibri in campo. Non è un mistero, inoltre, che i due tecnici Monti e Totire si stimano molto. Riaffronterà il suo recente passato il centrale Federico Bargi, da quest’anno in forza ai Lupi ma protagonista, in maglia Monini Marconi, della fantastica stagione 2016/2017.

“Ci aspetta una sfida difficile e stimolante – commenta lo schiacciatore Romolo Mariano – perché giocheremo contro una squadra forte che è appena dietro di noi in classifica. Vincere da loro potrebbe essere determinante per il discorso Coppa Italia, oltre a darci una bella spinta a livello morale e di fiducia nelle nostre capacità. Vogliamo continuare il nostro percorso di crescita e proseguire la striscia vincente, perché solo così potremmo diventare una squadra forte a tutti gli effetti”.

L’appuntamento con Kemas Lamipel Santa Croce – Monini Spoleto è per sabato 22 alle ore 18 al Palasport Parenti di Santa Croce sull’Arno. I tifosi gialloblu che non vorranno perdersi il match ma non potranno seguire la squadra in trasferta potranno svedere la gara in diretta streaming su Lega Volley Channel, piattaforma Sportube.

Ufficio stampa Monini Marconi Spoleto