Spoleto parte a razzo ma poi si inceppa, al Palarota passa Livorno

Il muro della Monini Marconi contro Livorno (foto Cristian Sordini)

La Monini Marconi si ferma dopo due vittorie di fronte all’Acqua Fonteviva Apuana Livorno. Peccato perché gli oleari avevano approcciato molto bene il match vincendo nettamente primo e secondo set, poi qualcosa si è inceppato e il motore ha smesso di girare a pieni giri. Con gli uomini contati, specie in posto 4, Monti non ha potuto fare molto a gara in corso, col passare dei minuti invece Livorno si è sciolta ed ha cominciato a giocare una buono pallavolo. Non ci sarà neanche il tempo di leccarsi le ferite, perché domenica 4 si tornerà in campo per la quinta giornata, in casa della Menghi Shoes Macerata. Servirà grande determinazione da parte degli oleari, e magari quel pizzico di convinzione in più che oggi sarebbe servita a chiudere il terzo set e portare a casa il bottino pieno.

La cronaca – Sestetto obbligato per Luca Monti che deve ancora fare a meno di Rosso e Cristofaletti e schiera in banda Ottaviani e Mariano, con Aguenier e Zamagni al centro, Zoppellari al palleggio, Padura Diaz opposto e i due liberi Santucci e Di Renzo in alternanza. Dall’altra parte Montagnani deve rinunciare al solo Miscione che viene sostituito da Minuti. Inizio tutto di marca spoletina, il 6-0 è addirittura un punto in bagher di Aguenier. Montagnani vede i suoi in difficoltà e già sul 4-0 chiama un time out, pian piano gli ospiti ricuciono lo svantaggio risalendo fino al meno tre (13-10) ma si inceppano sui due errori consecutivi di De Santis (16-10). Doppia decina per Spoleto con la battuta sbagliata di De Santis, Aguenier fa ace e il polacco Wojcik manda in rete, è 1-0 Spoleto.

Arriva con un muro su Ottaviani il primo vantaggio ospite della serata (2-3), bissato da un altro block su Zamagni. Sull’ace di De Santis chiama un time out coach Monti che vede i suoi disunirsi un po’, il risultato è una reazione feroce che in un amen riporta avanti i gialloblu nel tripudio del Palarota. Padura Diaz e Aguenier confezionano un altro ottimo break ma ora gli ospiti reagiscono, con Loglisci in campo per Zonca e Grieco al posto di Jovanovic. Gli strappi degli oleari però fanno malissimo, per quanto Montagnani ci provi con gli innesti dalla panchina. L’ultimo, quello decisivo, porta la firma dei due centrali, anche se è l’errore al servizio di De Santis a chiudere il set.

Montagnani ripropone Jovanovic e Zonca nel terzo periodo, che inizia con un punto per parte. Prova ad indirizzarlo Zamagni con un gran muro (10-8), risponde De Santis su Mariano ed è nuova parità a quota 11. Le squadre si rincorrono come il gatto col topo, Spoleto prova a scappare ma Livorno è lì pronta ad approfittare di qualsiasi calo degli avversari. Nuovo strappo degli oleari con Aguenier al servizio e un gran muro, time out Montagnani sul 19-16. Sul 22-20 Monti manda in battuta Costanzi che però non incide, molto meglio fa Loglisci con l’ace del 22 pari. Ai vantaggi Livorno conquista il minibreak con l’ace di Zonca e poi chiude sfruttando l’errore di Padura Diaz.

Sugli scudi Ottaviani e Zamagni nel primo scorcio di quarto set, in cui gli oleari fanno gara di testa ma Livorno non molla un centimetro. Due super giocate di Padura Diaz scaldano il pubblico ma agli oleari non riescono a dare la spallata che servirebbe, merito anche degli avversari che prendono un po’ le misure agli attaccanti gialloblu. Zonca al servizio è sempre molto incisivo, nasce da lui il doppio vantaggio ospite che la Monini, nonostante il buon ingresso di Segoni, non riesce a ribaltare. SI va al tie break.

Livorno approccia meglio e guadagna subito un margine di tre punti, Monti deve chiedere un time out perché i suoi sembrano un po’ in confusione. Livorno ha un solo punto di vantaggio al cambio di campo e il Palarota incita a gran voce i suoi beniamini, che però sono ancora troppo fallosi e lasciano andar via Livorno. La prima sconfitta stagionale per la Monini si concretizza sull’attacco vincente di Loglisci.

Monini Spoleto – Acqua Fonteviva Apuana Livorno 2-3 (25-18; 25-21; 24-26; 23-25; 11-15)

Monini Spoleto: Zamagni 18, Mariano 8, Zoppellari 3, Padura Diaz 23, Ottaviani 7, Aguenier 14, Santucci (L), Di Renzo (L), Costanzi, Segoni 2, Festi, Cristofaletti, Katalan. All: Monti

Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Zonca 16, Minuti 2, Wojcik 11, Jovanovic 2, De Santis 21, Maccarone 11, Pochini (L), Loglisci 9, Facchini, Grieco, Briglia. All. Montagnani