Un buon Pool Libertas batte la Revivre Axopower Milano

Si è tenuto oggi pomeriggio al Parini di Cantù l’allenamento congiunto tra i padroni di casa del Pool Libertas e la Revivre Axopower di Milano, guidata in panchina da Andrea Giani.

Il risultato del campo ha visto i canturini prevalere per 3-1 sugli avversari, che hanno lottato su ogni pallone seppur a ranghi incompleti date le assenze dell’opposto olandese Nimir Abdel-Aziz, del martello canadese Stephen Maar e del centrale sloveno Jan Kozamernik, mentre l’altro centrale, l’azzurro Matteo Piano, era presente al Parini, ma non è stato utilizzato. Nelle file canturine fermo ai box Antonino Suraci per un problema muscolare.

Nel primo set è la serie in battuta di Tondo a mettere in crisi la ricezione canturina e a permettere ai suoi di piazzare un parziale di 7-0, ipotecando così la vittoria del set (22-25).  Secondo set equilibrato fino a metà, quando due ace consecutivi di Andrea Santangelo lanciano i canturini verso la vittoria con lo stesso punteggio del set precedente. Parte subito forte il Pool Libertas Cantù nel terzo set, piazzando un 4-0 iniziale che non sarà più recuperato dagli ospiti, che allungano fino al 25-18 finale. Stesso copione anche per il quarto set, con il parziale iniziale di 6-0 che costringe Coach Giani a fermare il gioco. I milanesi si riavvicinano nel finale di set, ma sono i canturini vincere anche questo parziale con il punteggio di 25-21.

Coach Luciano Cominetti è partito con la squadra presumibilmente titolare con Alessio Alberini in regia, Andrea Santangelo opposto, Alessandro Preti e Roberto Cominetti in banda, Dario Monguzzi e Gabriele Robbiati centrali, e Luca Butti libero, per poi provare diverse soluzioni nei due set conclusivi. Rispetto all’allenamento congiunto contro la Conad di Reggio Emilia, si notano miglioramenti sia in battuta (13 errori a fronte di ben 11 ace) che a muro (10 quelli messi a terra dai canturini). Migliorata anche la ricezione (50% positiva e 35% perfetta), mentre Andrea Santangelo scalza Alessandro Preti dal posto di top scorer del match (17 punti, contro i 16 del martello friulano).

Appuntamento a mercoledì 19 settembre al Parini a partire dalle ore 19.00 per il secondo allenamento congiunto casalingo, il derby contro Olimpia Bergamo. Ingresso libero.

 

POOL LIBERTAS CANTU’ 3

REVIVRE AXOPOWER MILANO 1

Pool Libertas Cantù: Alberini 2, Santangelo 17, Preti 16, Cominetti 9, Monguzzi 4, Robbiati 5, Butti (L1), Baratti 2, Danielli 2, Gasparini, Frattini 6. N.E.: Suraci, Rudi (L2). All. Cominetti, 2° all. Redaelli.

Revivre Axopower Milano: Sbertoli 2, Tondo 12, Clevenot 13, Basic 15, Lancianese 4, Bossi 11, Pesaresi (L), Izzo 2, Gironi 8, Hoffer (L2). N.E.: Piano, Teja. All. Giani, 2° all. De Cecco.