Al PalaEstra si è visto spettacolo non solamente in campo, ma anche sugli spalti

Domenica pomeriggio abbiamo visto spettacolo non solamente sul taraflex del PalaEstra, dove erano di scena la Emma Villas Aubay Siena e la Pool Libertas Cantù, in una gara che era valevole per la quinta giornata del campionato di pallavolo maschile di Serie A2 e che è stata vinta per tre set a zero dai padroni di casa.

Spettacolo, infatti, si è visto anche sugli spalti del palazzetto dello sport senese. Dove in 1.155 hanno seguito in maniera molto calorosa le gesta dei pallavolisti biancoblu in campo. Si tratta del dato numerico più alto, per quel che riguarda le presenze, di questa quinta giornata di Serie A2 e tra l’altro è un numero in crescita rispetto alle prime due partite giocate in casa da Siena in questo avvio di stagione. Il che certifica che il pubblico senese si sta appassionando sempre più a questa formazione che nelle prime cinque giornate ha conquistato quattro vittorie e ha ceduto il passo solamente una volta, in trasferta, a Brescia. Se poi consideriamo che la pioggia e il maltempo hanno contraddistinto l’intero fine settimana senese il numero dei 1.155 spettatori del PalaEstra acquisisce un valore ancora superiore.

Insomma, il tifo si sta accendendo per coach Gianluca Graziosi e la sua squadra. Si avverte passione al PalaEstra e nella città di Siena attorno a questa formazione. Da applausi, poi, il comportamento della tifoseria organizzata, i Cuori biancoblu. Che ha salutato l’inizio della partita con il canto della Verbena, tra gli applausi sonanti di tutti i presenti del palazzetto. Poi si sono alzati i cori per i giocatori del team biancoblu, cori nuovi, personalizzati e molto simpatici per i vari componenti del roster senese. Le bandiere sventolavano e i tamburi suonavano. Il club organizzato della tifoseria senese ha appena acquistato dei nuovi tamburi, che rendono i canti ed il tifo ancora più coinvolgenti. I giocatori hanno applaudito i loro sostenitori e li hanno ringraziati per il sostegno fornito. “E’ meraviglioso giocare per dei tifosi che ci seguono in tutte le trasferte e che ci dimostrano costantemente la loro vicinanza”, hanno dichiarato molti componenti del roster della Emma Villas Aubay. Che a fine partita, dopo la vittoria contro Cantù, hanno firmato autografi e scattato selfie con i tifosi più giovani e hanno ricevuto i complimenti di tutti i loro sostenitori. Al PalaEstra c’è stato un grande spettacolo anche oltre a ciò che si è visto e che si è ammirato in campo.

NUMERI IN CRESCITA Il pubblico del PalaEstra è in crescita rispetto a ciò che avvenne due stagioni fa, nell’anno della promozione nella massima categoria pallavolistica nazionale. Nella stagione 2017-2018 sugli spalti del palazzetto dello sport senese ci furono sempre circa 1.000 spettatori nelle prime uscite della squadra biancoblu, il dato crebbe poi a dismisura nella parte finale dell’annata fino ai 3.300 di gara3 della finale playoff contro Spoleto. Lo scorso anno, nel campionato di Superlega, la media spettatori è stata di oltre 1.600 persone, con i picchi rappresentati dalle sfide contro Perugia (oltre 3.200 spettatori), Trento e Modena. Ma i dati dell’inizio di questo campionato mostrano una crescita rispetto a quanto fatto registrare in passato nella medesima categoria e rappresentano numeri che sono superiori rispetto alle medie che si vedono nelle gare della Serie A2.