Calzedonia Verona – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3-0

19-10-19 REGULAR SEASON SUPERLEGA CALZEDONIA SORA

VERONA – Un esordio in grande stile. Una vittoria che esalta l’Agsm Forum e battezza nel migliore dei modi la nuova stagione. La Calzedonia Verona scende in campo con determinazione e spirito di squadra da vendere, e pur rinunciando a Spirito, out per un fastidio muscolare, conduce la partita e porta a casa il bottino pieno.
1° set: Verona in campo con Franciskovic – Boyer, Birarelli – Solè, Asparuhov – Marretta, per questa prima della stagione 2019/20. Primo set a traino, coi i gialloblù avanti nel punteggio, grazie anche a una brillante difesa e a Boyer che sale in cattedra con 6 punti, e con Franciskovic protagonista in regia e in battuta (due ace). Il 20-16 lo firma Solé, che poi mette l’ace del +5. Il set point arriva con la battuta a rete di Grozdanov.
2° set: Il secondo set comincia più equilibrato, le due squadra viaggiano punto a punto, Franciskovic smista palloni imprevedibili ed ecco lo strappo, prima con Marretta in schiacciata e poi in battuta. Sora si fa sotto con Ferreira, qualche difficoltà in ricezione per i gialloblù, raggiunti sull’11-11 con ace di Radzivon. Ancora Verona in onda positiva. Boyer mette un diagonale imprendibile e Verona continua a viaggiare. Solé tiene fede alla sua fama a muro, capitan Birarelli schiaccia il 20-16. Nell’ultima fase, parecchi errori in battuta da entrambe le parti, a decidere il punto è un muro di Franciskovic.
3° set: Il copione resta simile. Mani-out di Boyer – ace di Franciskovic – schiacciata di Solé: la Calzedonia si porta avanti, i diagonali di Boyer scuotono Sora che risponde con dei gran colpi di Ferreira e resta in scia. Un errore in attacco dei gialloblù riporta il punteggio sul 12-11, ma ancora una gran prova al muro tiene la Calzedonia avanti. Coach Stoytchev chiama il time-out per dare la carica ai suoi, che infatti con Franciskovic in battuta trovano un break irresistibile, e si va sul 23-15. Match point rimandato di poco: lunghissimo scambio, Sora difende con caparbietà, poi il diagonale di Boyer a chiudere i conti. L’Agsm Forum esplode. Verona vince.

Radostin Stoytchev: “Ci voleva una vittoria così per partire bene, serviva il giusto approccio in campo. Serviva entrare col piede giusto dai primi punti, è questo che ho chiesto alla squadra. Sono contento della ricezione, 15% di errori in battuta e 10 muri sono cifre importanti, che ci hanno permesso di difendere e di contrattaccare. Dobbiamo ancora lavorare tanto nella fase di attacco, soprattutto del cambio palla. Speriamo di recuperare presto Spirito, la settimana prossima ci aspetta un avversario completamente diverso. Cercheremo di convincere il nostro pubblico che meritiamo il loro tifo”.

Jennings Franciskovic: “E’ stato bellissimo giocare finalmente all’Agsm Forum, sono stato molto felice. Come squadra siamo contenti del risultato e non vediamo l’ora di affrontare la prossima sfida. Il primo match è sempre un po’ nervoso, non facile da affrontare, ma ci siamo preparati bene, e ogni vittoria vale uguale, siamo soddisfatti”.

TABELLINO
CALZEDONIA VERONA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 2-0 (25-19, 25-20, 25-17)

CALZEDONIA VERONA: Kluth ne, Marretta 6, Birarelli 8, Asparuhov 7, Boyer 21, Franciskovic 4, Solé 10, Cester ne, Spirito ne, Zanotti ne, Donati (L), Bonami (L), Chavers ne. All.: Stoytchev.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Alfieri 0, Sorgente (L), Caneschi 7, Fey 1, De Barros Ferreira 6, Van Tilburg ne, Grozdanov 10, Scopelliti 1, Mauti (L), Battaglia ne, Miskevich 13, Di Martino 2, Farina ne, Radke 3. All.: Colucci.

ARBITRI: Braico, Piperata.

STATISTICHE
Calzedonia Verona: attacco 46%, ricezione 51% (perfetta 20%), muri 10, battute: ace 7, sbagliate 11
Globo Banca Popolare Del Frusinate Sora: attacco 42%, ricezione 41% (perfetta 16%), muri 6, battute: ace 3, sbagliate 12
NOTE
Spettatori: 3402. MVP: Jennings Franciskovic . Durata dei set: 24’; 26’; 33’. Totale: 83’