Contro Cuneo serviranno i migliori Diavoli

Entusiasmo alle stelle a Brugherio dopo la bella, prima vittoria in serie A dei Diavoli Rosa arrivata la scorsa settimana sul campo di Torino, un perfetto 3-0 che ha permesso a Piazza e compagni di conquistare i primi tre punti e smuovere la classifica del girone bianco. Entusiasmo, il valore aggiunto per affrontare una sfida che si presenta dall’elevato tasso di difficoltà.

Nella quarta giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca, a Brugherio arriva infatti una delle squadre più attrezzate del girone, BAM Acqua S. Bernardo Cuneo, storica società piemontese, da anni protagonista della serie A e che annovera tra le sue fila veri e propri cavalli di razza. Sono 12 su 13 i giocatori ad avere in curriculum almeno un anno di vissuto sui campi della Serie A; su tutti svetta lo schiacciatore Casoli, 21 stagioni nella massima serie e 4 in A2, segue l’opposto tedesco Prolingheuer, tre anni in Superliga e l’arrivo in Italia a Gioia del Colle nella passata stagione. Pedigree importante anche per il libero Prandi, nove stagione in serie A, così come per il palleggiatore Cortellazzi.

Insomma contro una corazzata del genere serviranno in campo i migliori Diavoli  per regalare al pubblico di casa le emozioni vissute la scorsa settimana in trasferta a Torino. 

Per la Gamma Chimica Brugherio coach Durand:  “Ci aspetta una partita importante contro una squadra ben strutturata. Possono contare su una diagonale palleggio-opposto di assoluto valore, Cortellazzi e Prolingheuer, in 4 Galaverna e Casoli, due garanzie per la categoria. Chiudono il sestetto due validissimi centrali ed il libero Prandi che da anni è protagonista dei campionati di A2 e A1. In panchina siede Serniotti, allenatore di esperienza internazionale e di altissimo livello. Cuneo è dunque un avversario assolutamente esperto che a mio parere non vale la classifica che al momento occupa (6° posto, 4 punti. ndr) , essendo una delle squadre più forti del campionato. Dovremo essere bravissimi a ripeterci soprattutto in fase break e ad esprimerci così come fatto a Torino. Ovviamente in casa quest’anno sarà fondamentale più che mai il supporto dei nostri tifosi per dare quella spinta in più ad una squadra che è giovane ma in crescita e che ha tanta voglia di fare bene”.

 

Ufficio Stampa Pallavolo Diavoli Rosa
Photo: Martina Marzella