Doccia fredda contro la capolista, sconfitta tonda ad Ortona

Doccia fredda per i bergamaschi che si arrendono alla partita perfetta della capolista che chiude per 3-0 (25-15, 25-23, 27-25) con un Ottaviani scatenato che non dà tregua all’avversario con una varietà di colpi incredibili, e lo stesso Bertoli che chiudono a 15 punti ciascuno; buona anche la prestazione di Carelli che mette in difficoltà la difesa orobica. Nel campo orobico si è giocato in superiorità su tutti i fondamentali per gran parte dei set, ma non c’è stata la lucidità di chiudere nei momenti salienti, sbagliando qualche palla di troppo sul finale e soccombendo alla voglia di vincere avversaria. Migliori infatti le percentuali di Ortona in attacco che chiude con un 48% rispetto al 46% bergamasco, mentre la ricezione orobica è addirittura migliore, del 29% rispetto al 26%. Dati che evidenziano un equilibrio che ha caratterizzato gran parte del match. Non riesce a riaprire la partita Bergamo che deve cedere le armi ad una squadra veramente agguerrita che ha dimostrato più lucidità e carattere. Per la squadra orobica è sicuramente una sconfitta dura da metabolizzare, nonostante l’ottima prestazione del ritrovato Cargioli in campo sin dall’inizio che ha messo a terra ben 10 punti. C’è da rimettersi al lavoro subito però perché domenica prossima alle 18 arriva tra le mura amiche un’altra grande corazzata, la BCC Castellana Grotte.

Le dichiarazioni del VicePresidente Angelo Agnelli: “Bisogna ritrovare la voglia e la grinta della partita, sono ragazzi fantastici che lavorano sodo tutta settimana, per tornare a vincere però servono gli occhi della tigre, merito ad Ortona questa sera peccato per i gesti finali di Ottaviani, ma confidiamo che i giusti provvedimenti non facciano di questo brutto episodio una pessima consuetudine.”

 

IL MATCH

Olimpia ricompone la coppia centrale con un ritrovato Cargioli che scende in campo sin dall’inizio mentre nel campo avversario è assente l’opposto titolare Marks sostituito da Carelli.

Cominciano subito aggressivi gli ortonesi che scagliano diversi colpi da posto 4 e con uno scatenato Ottaviani anche in pipe, ma gli orobici rispondono con altrettanta verve procedendo così punto a punto, finchè Ortona firma il primo break con una ricezione errata brgamasca, costringendo coach Spanakis al primo time out. 15-12. Ottaviani firma anche il 17-12. Ottaviani efficace anche a muro ferma Wagner per il 19-13. Wagner mette a terra il 20-14. Efficace anche Carelli che porta il team a 23-15. Ottaviani dai 9 metri firma l’ace del 24, poi un’invasione decreta il 25-15.

Nel secondo parziale si ricomincia in equilibrio, con Bergamo che mette la testa avanti con Wagner per l’ 8-9. Poi Cargioli firma il 12-13 e 12-14. Tiozzo confermato su Preti firma il 13-16, poi Wagner allunga con un bel muro su Ottaviani. 13-17. Cargioli mette a terra il 16-18, poi Ottaviani accorcia con un pallonetto. Garnica salva con un muro una ricezione incerta orobica per il 18-20. Un muro su Erati riporta la parità. Poi sorpassa 21-20 con un altro muro su Della Lunga. Carelli mantiene il punto di vantaggio sul 23-22. Della Lunga commette due errori di troppo e regala il secondo set agli avversari con un errore al servizio.

Anche il terzo set comincia in equilibrio. poi Olimpia mette la testa avanti con Della Lunga, poi confermato da Cargioli per ill 12-13. un errore di Carelli permette l’allungo a 13-15.  Poi però riaggancia sul 16-16, ma Della Lunga riesce a riconquistare il vantaggio e Cargioli riconferma il break 16-18. Un errore in ricezione di Tiozzo permette l’aggancio di Ortona. Ottaviani riese a superare ancora 21-20 con un pallonetto ma Wagner tiene la parità. Ottaviani ancora efficace e scatenato, firma il 23-22. Preti mantiene 23-23. Della Lunga fa mani out per il 23-24. Bertoli porta ai vantaggi e poi firma il 25-24, ma poi Simoni sbaglia la battuta. Pedron mura Cargioli, e poi Wagner spreca tutto regalando il 27-25 agli ortonesi.

Olimpia: Erati 5, Cargioli 10,Tiozzo 4, Della Lunga 12, Eagner 11, Garnica 2, Preti 4, Fusco, Zonta, Gritti, n.e. Signorelli, Alborghetti, Saturnino

Ortona: Simoni 5, Bertoli 15, Sesto 4, Ottaviani 15, Pedron 1, Carelli11, Menicali 1, Toscani

Photo: Ufficio stampa Sieco Service Ortona

Linda Stevanato-Ufficio stampa Olimpia