Il canale ufficiale YouTube gialloblù oltre quota quattro milioni di visualizzazioni

Trento, 2 novembre 2019

L’avvento del mese di novembre ha riservato un risultato di rilievo per quel che riguarda Trentino Volley Tv. Il canale YouTube ufficiale del Club di via Trener, online dal 25 settembre 2010, proprio nelle ultime ore ha infatti raggiunto (e poi superato) la significativa quota di quattro milioni di visualizzazioni.
Un numero record, che conferma Trentino Volley Tv come il più visto fra i canali ufficiali delle Società di pallavolo italiane (maschili e femminili). Gli appassionati continuano ad apprezzare particolarmente lo spazio video gialloblù (reperibile in qualsiasi momento al link diretto www.trentinovolley.it/trentinovolleytv), che ha infatti riscosso sempre più consensi in particolar modo negli ultimi dodici mesi. Basti pensare che fra novembre 2018 ed oggi la web tv creata e gestita in partnership con RTTR (che sin dall’inizio l’ha lanciato postando in tale contenitore tutti i servizi e le puntate delle trasmissioni dedicate alla Trentino Volley), ha totalizzato un milione di visualizzazioni, confermandosi strumento utile ed interessante per tutti i tifosi, che a cadenza quotidiana, possono trovare contenuti sempre nuovi, la maggior parte dei quali esclusivi.
Attualmente i video a disposizione degli utenti oltre 3.400; un archivio multimediale vastissimo, che consente di rivivere in qualsiasi momento gli ultimi nove anni del Club e che ha permesso di ricevere complessivamente 10.300 iscrizioni (oltre 3.200 negli ultimi dieci mesi) al canale, comunque sempre visibile anche ai non iscritti.
Trentino Volley TV è molto seguita dai giovani (il 72% delle visualizzazioni proviene da un pubblico che ha fra i 13 e i 36 anni) ed è conosciuta anche al di fuori dell’Italia: Brasile, Polonia, Thailandia, Giappone sono le nazioni da cui provengono il maggior numero di clic.

Statistiche, a Civitanova con Perugia la miglior prestazione a muro dell’anno solare 2019

Un muro già molto efficiente, da cui ripartire. La semifinale di Del Monte® Supercoppa 2019 contro Perugia di venerdì sera a Civitanova Marche non ha consegnato la qualificazione alla partita odierna che assegna il primo trofeo stagionale ma ha comunque lasciato all’Itas Trentino diverse note positive, su cui poggiare il proprio cammino nell’immediato futuro. Fra tutte, l’ottimo rendimento offerto nel fondamentale del muro, andato a segno ben quindici volte in quattro parziali.
Si tratta, da questo punto di vista, della miglior prestazione dell’anno solare 2019 per i gialloblù, che all’Eurosuole Forum hanno fatto registrare una media di 3,75 muri punto per set, nettamente migliore del precedente primato (3,2 realizzato in occasione del match casalingo con Civitanova del 22 aprile e di quello di Istanbul del 26 marzo scorso). Il giocatore che ha contribuito maggiormente ad elevare questo tasso è stato Lisinac, autore di cinque block personali, ma anche Russell (3) e la coppia azzurra Giannelli-Candellaro (2 a testa) hanno saputo farsi valere particolarmente. Il centrale serbo ha oltretutto confermato l’ottimo avvio di stagione al di sopra della rete; con questo fondamentale Srecko è infatti andato a segno già dieci volte nelle prime tre partite ufficiali sin qui giocate, tenendo conto anche dei tre muri realizzati a Ravenna e dei due timbrati domenica scorsa alla BLM Group Arena contro Monza.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa