La Sir Safety Conad Perugia vince il posticipo

Giovedì 14 novembre 2019
SuperLega Credem Banca: Perugia vince a Padova

SuperLega Credem Banca
Padova lotta ma Perugia vince il posticipo della 5a giornata


Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia 1-3 (17-25, 25-19, 21-25, 18-25) – Kioene Padova: Travica 2, Ishikawa 15, Polo 3, Hernandez Ramos 18, Barnes 9, Volpato 10, Bassanello (L), Cottarelli 0, Danani La Fuente (L), Casaro 0, Gottardo 0. N.E. Fusaro, Canella, Randazzo. All. Baldovin. Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 0, Leon Venero 23, Podrascanin 10, Atanasijevic 15, Lanza 14, Russo 6, Piccinelli (L), Benedicenti (L), Colaci (L), Taht 1, Plotnytskyi 1, Zhukouski 1. N.E. Hoogendoorn, Biglino. All. Heynen. ARBITRI: Goitre, Simbari. NOTE – durata set: 24′, 30′, 29′, 29′; tot: 112′

Vittoria di carattere per Perugia, che sul difficile campo della Kioene Arena ottiene tre punti importanti per la classifica. La Kioene ha sfruttato al meglio la flessione degli umbri nel secondo set, ma nonostante la costanza di Volpato e la crescita di Ishikawa, uno stratosferico Leon ha impedito che la reazione dei veneti potesse portare il match al tie break. La qualità degli umbri è stata determinante nei momenti decisivi.
Spettatori: 2.329
MVP: Leon Venero Wilfredo (Sir Safety Conad Perugia)

Nel primo set l’equilibrio dura poco, perché Atanasijevic forza al servizio costringendo Padova al time out sul 6-9. Le evidenti difficoltà in ricezione dei bianconeri consentono a Russo di murare Ishikawa (7-11). La Kioene rincorre ma Perugia gestisce senza problemi e a chiudere la prima frazione è il pallonetto vincente di Leon (17-25). Ottima la reazione patavina nel secondo set. Approfittando di qualche imprecisione di troppo degli umbri, Ishikawa allunga con l’ace dell’11-5. Da quel momento la Sir non riesce più a recuperare. Hernandez picchia duro e il servizio di Lanza sulla rete regala il primo set ball a Padova che agevolmente chiude 25-19. Nel terzo parziale sale l’agonismo e il nervosismo. Sul 15-18 Travica e Atanasijevic rimediano un cartellino rosso con battibecco tra il pubblico e l’opposto di Perugia. L’equilibrio prosegue fino al 21-22 del palleggiatore patavino, ma sul finale le zampate di Leon regalano il 22-25. l’opposto cubano fa la differenza anche nel quarto e ultimo set, quando il suo doppio ace sul 12-18 taglia le gambe ai patavini. Padova tenta di recuperare, ma il servizio sulla rete di Hernandez e l’ace del neoentrato Zhukouski chiudono il match 18-25.

Valerio Baldovin (allenatore Kioene Padova): “La loro qualità ha fatto la differenza, ma dispiace perché in alcune situazioni abbiamo peccato di precisione, soprattutto nei momenti importanti. Ovviamente i loro battitori ci hanno messo in difficoltà ma a tratti abbiamo giocato una buona pallavolo. Ora dovremo limare certe imperfezioni in vista della sfida con Verona che sarà altrettanto complicata”.
Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia): “Dovevamo vincere questa partita per la classifica ancora prima che per il morale. Sono tre punti importanti ottenuti su un campo sempre molto difficile da affrontare. Questo dovrà darci l’opportunità di avere continuità nei risultati anche per le prossime sfide, a partire da quella con Vibo Valentia”.

Giocate mercoledì 13 novembre
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 0-3 (14-25, 22-25, 25-27)
Calzedonia Verona – Cucine Lube Civitanova 0-3 (22-25, 16-25, 19-25)
Vero Volley Monza – Consar Ravenna 3-1 (17-25, 25-20, 25-19, 25-22)
Itas Trentino – Gas Sales Piacenza 3-1 (25-20, 25-21, 19-25, 25-14)
Leo Shoes Modena – Top Volley Latina 3-0 (25-22, 25-14, 28-26)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 0-3 (14-25, 22-25, 25-27) – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Baranowicz 0, Defalco 11, Chinenyeze 7, Hirsch 5, Ngapeth 2, Mengozzi 1, Sardanelli (L), Rizzo (L), Drame Neto 7, Carle 10, Marsili 0, Vitelli 2. N.E. Pierotti. All. Cichello. Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Radke 4, De Barros Ferreira 16, Caneschi 5, Miskevich 18, Fey 4, Di Martino 5, Mauti (L), Sorgente (L), Alfieri 0, Grozdanov 0. N.E. Van Tilburg, Battaglia, Scopelliti. All. Colucci. ARBITRI: Cappello, Tanasi. NOTE – durata set: 22′, 30′, 31′; tot: 83′

Calzedonia Verona – Cucine Lube Civitanova 0-3 (22-25, 16-25, 19-25) – Calzedonia Verona: Spirito 1, Muagututia 10, Solé 6, Boyer 8, Asparuhov 9, Cester 4, Donati (L), Bonami (L), Marretta 0, Kluth 2. N.E. Zanotti, Birarelli, Franciskovic, Chavers. All. Stoytchev. Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 3, Juantorena 20, Bieniek 10, Ghafour 12, Leal 8, Anzani 4, Marchisio (L), Balaso (L), Massari 0, Rychlicki 0, Kovar 1. N.E. Simon, D’Hulst, Diamantini. All. De Giorgi. ARBITRI: Boris, Cerra. NOTE – durata set: 31′, 27′, 26′; tot: 84′

Vero Volley Monza – Consar Ravenna 3-1 (17-25, 25-20, 25-19, 25-22) – Vero Volley Monza: Orduna 1, Louati 6, Beretta 6, Kurek 29, Dzavoronok 15, Yosifov 3, Federici (L), Goi (L), Galassi 8, Calligaro 0. N.E. Capelli, Sedlacek, Buchegger. All. Soli. Consar Ravenna: Saitta 3, Lavia 14, Cortesia 7, Vernon-Evans 19, Ter Horst 17, Grozdanov 9, Marchini (L), Kovacic (L), Bortolozzo 1, Stefani 0, Recine 1. N.E. Alonso, Batak. All. Bonitta. ARBITRI: Lot, Florian. NOTE – durata set: 25′, 28′, 27′, 30′; tot: 110′

Itas Trentino – Gas Sales Piacenza 3-1 (25-20, 25-21, 19-25, 25-14) – Itas Trentino: Giannelli 1, Russell 18, Lisinac 11, Vettori 21, Cebulj 16, Candellaro 3, De Angelis (L), Grebennikov (L), Sosa Sierra 1, Kovacevic 0, Michieletto 0. N.E. Daldello, Codarin, Djuric. All. Lorenzetti. Gas Sales Piacenza: Cavanna 1, Kooy 14, Krsmanovic 8, Fei 10, Berger 10, Stankovic 12, Fanuli (L), Scanferla (L), Botto 1, Yudin 3, Paris 0. N.E. Copelli, Tondo. All. Gardini. ARBITRI: Zanussi, Curto. NOTE – durata set: 26′, 26′, 27′, 25′; tot: 104′

Leo Shoes Modena – Top Volley Latina 3-0 (25-22, 25-14, 28-26) – Leo Shoes Modena: Christenson 6, Anderson 15, Mazzone 4, Zaytsev 14, Bednorz 14, Holt 3, Iannelli (L), Rossini (L), Kaliberda 2, Salsi 0, Pinali 0. N.E. Estrada Mazorra, Truocchio, Bossi. All. Giani. Top Volley Latina: Sottile 0, Van Garderen 12, Rossi 5, Patry 9, Karlitzek 9, Szwarc 6, Rondoni (L), Cavaccini (L), Peslac 0, Onwuelo 0, Elia 0, Palacios 1. N.E. Rossato. All. Tubertini. ARBITRI: Luciani, Turtu’. NOTE – durata set: 28′, 28′, 35′; tot: 91′

Classifica
Cucine Lube Civitanova 18, Leo Shoes Modena 15, Itas Trentino 14, Sir Safety Conad Perugia 10, Allianz Milano 9, Kioene Padova 6, Calzedonia Verona 6, Vero Volley Monza 5, Top Volley Latina 3, Gas Sales Piacenza 3, Consar Ravenna 3, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 1

1 incontro in meno: Allianz Milano, Kioene Padova, Top Volley Latina, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
1 incontro in più: Cucine Lube Civitanova, Sir Safety Conad Perugia, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

Prossimo turno
6a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Domenica 17 novembre ore 18.00
Cucine Lube Civitanova – Leo Shoes Modena
Diretta RAI Sport Diretta streaming su raiplay.it
(Simbari-Zanussi) Terzo arbitro: Mannarino
Addetto al Video Check: Gasparrini Segnapunti: Azzolina
Sir Safety Conad Perugia – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Diretta Eleven Sports
(Luciani-Giardini) Terzo arbitro: Marani
Addetto al Video Check: Giulietti Segnapunti: Bordoni
Allianz Milano – Itas Trentino Diretta Eleven Sports
(Puecher-Lot) Terzo arbitro: Cacco
Addetto al Video Check: Ugolotti Segnapunti: Salvo
Kioene Padova – Calzedonia Verona Diretta Eleven Sports
(Piana–Saltalippi L.) Terzo arbitro: Pettenello
Addetto al Video Check: Danieli Segnapunti: De Biasi
Top Volley Latina – Consar Ravenna Diretta Eleven Sports
(Frapiccini-Vagni) Terzo arbitro: Pelucchini
Addetto al Video Check: Gurgone Segnapunti: Tanzilli
Gas Sales Piacenza – Vero Volley Monza Diretta Eleven Sports
(Boris-Papadopol) Terzo arbitro: Libardi
Addetto al Video Check: Mutti Segnapunti: Bianchini

Turno di riposo: Globo Banca Popolare del Frusinate Sora