Le parole dei Coach, a pochi giorni dalla 4° di campionato

A pochi giorni da un altro scontro importante che impegnerà la Peimar Volley sul campo del PalaManera di Mondovì, coach Gulinelli, commenta l’imminente trasferta:

” Synergy Mondovì è una squadra che a dispetto della posizione di classifica e malgrado il momento difficile che sta vivendo, ha finora saputo giocare e lottare con squadre importanti: hanno saputo vincere un set con Ortona, la squadra prima in classifica; hanno saputo vincere un set con Brescia, seconda in classifica. Quindi è una squadra a cui dovremo riservare grande rispetto e che dovremmo affrontare con la massima attenzione e con tutta la qualità che potremo mettere in campo, che sono poi gli ingredienti che abbiamo sempre pensato di utilizzare nelle nostre partite esterne. Non sarà sicuramente una gita fuori porta per noi, il campo di Mondovì la stagione regolare scorsa terminò, se non sbaglio, imbattuto: troveremo una tifoseria che sarà vicina ed unita alla squadra, non ci basterà quindi giocare contro il sestetto in campo ma anche contro l’ambiente, corretto ma senz’altro ostile. Noi partiamo per la trasferta con i migliori propositi, almeno con la possibilità di muovere la classifica. Giocheremo come le prime tre partite, per ottenere il massimo risultato e per portare a casa tutto quanto sarà possibile”.

Stesse ore di duro allenamento in previsione del match day anche in campo avversario, con Mondovì che tenterà di riscattarsi da una posizione di classifica non veritiera. Il coach Marco Fenoglio, raggiunto al telefono, si dichiara pronto a dar battaglia:

Peimar Calci è una di quelle tre o quattro formazioni costruite per andare in Superlega. Le individualità sono di altissimo livello, io stimo molto anche l‘allenatore, che è un amico tra l’altro. Riguardo ai giocatori è superfluo commentare chi siano Manuele Coscione, Fedrizzi, Lecat, Argenta, Rocco Barone o Mosca, o il libero Tosi….è una squadra veramente di grande qualità! Per noi sarà durissima, veniamo da un periodo veramente impegnativo, siamo senza opposto di ruolo e questa è una situazione molto delicata che spero si risolva nel breve periodo anche perché un campionato così difficile penso non si possa pensare di affrontarlo senza un apposto titolare tutta la stagione. Noi stiamo cercando di fare il meglio possibile: anche a Brescia abbiamo lottato ed anche domenica lo faremo perché alla fine la mia mentalità è di non mollare mai, neanche con le difficoltà! Prima di tutto quindi “nessun alibi e nessuna scusa”, testa basta e pedalare cercando di fare il 110% questa settimana ed ogni domenica del campionato”.

Ufficio stampa Peimar Volley