Marco Rizzo a poche ore dalla gara con Piacenza: “Affronteremo la sfida senza paure”

La Tonno Callipo Calabria Volley che si appresta ad affrontare il terzo appuntamento stagionale in Superlega è una formazione determinata, fiduciosa e più consapevole del proprio potenziale. A descriverla in questi termini è stato il libero Marco Rizzo, proveniente da Monza e approdato in giallorosso nell’ultima sessione di mercato, in occasione dell’incontro pre-gara con i giornalisti svoltosi oggi pomeriggio al PalaValentia. Prima un breve riepilogo di quello che la squadra guidata da mister Juan Manuel Cichello ha saputo dimostrare sul campo del PalaCalafiore sfidando i campioni del mondo: “Credo che contro Trento abbiamo fatto una buona partita registrando ottime percentuali anche in ricezione. È evidente che ancora dobbiamo prendere il ritmo campionato, visto che tra Padova e Trento sono passati dieci giorni, ma sono convinto che proseguendo lungo questa strada potremo toglierci diverse soddisfazioni. Intanto è significativo il fatto che tra la prima e la seconda partita si sono potuti già notare grandi miglioramenti”.

L’approccio al prossimo match fissato per domenica alle 18 al PalaBanca contro la squadra allenata da Andrea Gardini è all’insegna della positività: “Anche tra le fila di Piacenza ci sono grandi nomi ma noi affronteremo  la sfida senza condizionamenti o paure. Giocheremo a viso aperto e con l’obiettivo di uscire dal campo sempre a testa alta”.

Il calendario richiede un gran bello sforzo in questo mese di novembre, con una partita ogni 3 giorni: “Giocare a questi ritmi intensi è il bello e il brutto del campionato perché sia che perdi sia che vinci bisogna subito archiviare la partita e pensare subito alla prossima. Noi già da giovedì eravamo proiettati alla sfida contro Piacenza, pronti per cercare di fare risultato”.

Una delle peculiarità della squadra calabrese è di poter contare sull’apporto di tutti gli atleti come hanno dimostrato i cambi effettuati mercoledì contro Trento, dove chi è partito dalla panchina ha dato un contributo determinante nel corso dell’incontro: “La rosa è lunga e questo non può che essere un punto di forza per noi e se non fosse stato così, credo che contro Trento avremmo perso facilmente visto che qualcuno non era in serata, ma sono cose normali che possono accadere. Questo fattore ci sarà di grande aiuto nel proseguo della stagione”.

Sulla strategia da adottare per mettere in difficoltà la neo promossa Piacenza, Rizzo ha detto: “La pallavolo di adesso si basa molto sulla battuta come abbiamo avuto prova a Padova, dove abbiamo commesso molti errori dai nove metri; contro Trento il dato si è sensibilmente ridotto e i frutti si sono visti. Quindi la prima cosa da fare e battere bene e poi lavorare bene sul nostro side out, perché con palla in testa il nostro palleggiatore è in grado di fare quello che vuole. Altro elemento importante sarà la lucidità nei momenti chiave e non aver fretta di chiudere l’azione, ma avere pazienza rigiocando la palla e non puntare sempre al punto diretto”.

UFFICIO COMUNICAZIONE

R. Mercatante

ufficiostampa@volleytonnocallipo.com