Motta prossima fermata per Brugherio

Terza trasferta per la Gamma Chimica Brugherio chiamata in campo contro MRK Motta di Livenza sabato 16 novembre alle ore 20.30 per l’ anticipo della 5° giornata del Campionato A3 Credem Banca.

Reduci dalla sconfitta casalinga 1-3 contro la corazzata Cuneo, i ragazzi di Coach Durand bussano alla porta di una squadra che ha iniziato con decisione il campionato. Motta, stabile alle prime posizioni del girone bianco, ha messo in archivio tre vittorie contro Torino in trasferta (1-3), Bolzano e Civitanova in casa (3-0 e 3-1) ed uno stop la scorsa settimana per 3-1 sul campo di Cisano Bergamasco, risultati che la rendono una squadra da affrontare con cautela.

All’origine di questi successi un gruppo ben organizzato tra esperienza e giovani talenti. Motta può infatti affidarsi alla sapiente gestione del palleggiatore Visentin, classe ’82 con alle spalle oltre dieci anni di esperienza in serie A, alle bocche di fuoco Saibene, Alborgati, Pinali e Gamba, quest’ultimo ex compagno di squadra dei nostri Fumero, Cariati e Fantini nelle giovanili di Powervolley . Il tutto coordinato da Renato Barbon, grande esperienza per il coach biancoverde, che vanta in curriculum anche la panchina della nazionale juniores maschile.

Starà dunque a Piazza e compagni dimostrare sul campo voglia e determinazione nel tornare ad assaporare la vittoria come a Torino (vittoria 3-0 nella 3° giornata di campionato), carattere che anche Coach Durand vuole rivedere in campo e sul volto dei suoi ragazzi: “Ci aspetta una trasferta insidiosa, Motta ha perso una gara dopo 23 vittorie consecutive ed avranno sicuramente voglia di rifarsi. È una formazione che coniuga l’esperienza di giocatori navigati come il palleggiatore Visentin e lo schiacciatore Albergati ai tanti giovani che stanno crescendo come Gamba, Saibene e Pinali. Sicuramente giocare da loro sarà molto stimolante, c’è sempre grande partecipazione di pubblico e Motta è una società di lunga tradizione che apprezza la bella pallavolo ed è quello che noi cercheremo di fare, giocare una bella pallavolo per poter tornare a casa con qualche punto. Siamo reduci da una sconfitta, maturata però giocando bene contro una squadra di grande livello,  e questo ci deve dare motivazione e coraggio per ripetere e migliorare la nostra prestazione”.

 

 

Ufficio Stampa Pallavolo Diavoli Rosa