Olimpia ospite di Trentino Volley: un ottimo inizio!

Ottimo inizio per i ragazzi di Spanakis che disputano il primo test match pre-season arrendendosi solo al tie break ( 25-17, 25-23, 19-25, 22-25, 15-9)contro una delle big della categoria maggiore, Trentino Volley di Lorenzetti, seppur priva di ben 7 nazionali impegnati agli Europei, quali Giannelli, Grebennikov, (Russell), Candellaro, Cebulj, Lisinac, Kovacevic, ma presente in tutta la sua potenza e precisione con giocatori come Vettori (22 punti totali), Codarin, Parodi e l’ex di turno il libero De Angelis.

Gli orobici hanno pagato un po’ di ruggine iniziale, ma poi hanno ben carburato nel secondo parziale stando sempre in vantaggio e commettendo qualche errore di troppo in attacco nel finire del set. Si sono visti ottimi servizi da parte di tutto il team, in particolare di Della Lunga e Garnica che si sono distinti particolarmente in questo fondamentale, macinando parecchi punti sulla squadra trentina.

Buone anche le rotazioni dei liberi alternati in fase di break e di contrattacco. La ricezione è stata inferiore in alcuni momenti salienti del set e anche il muro nettamente inferiore con 6 muri punto totali in confronto ai 14 trentini.

Il top scorer bergamasco è stato Wagner con 16 punti insieme a Preti, a seguire Della Lunga che si è distinto anche in ottime difese così come Tiozzo utilizzato sin dall’inizio del match; assente del match Cargioli, tenuto precauzionalmente a riposo, sostituito da un buon Alborghetti ed Erati che hanno fatto valere le loro intese con Garnica e Zonta, quest’ultimo protagonista di un tie break inizialmente frizzante poi rallentato sul finale dall’accelerazione trentina.

 

Formazione trentina: Daldello in diagonale con Vettori, Codarin e Acuti al centro, Parodi e Sosa Sierra in banda, libero De Angelis

Olimpia Bergamo:Garnica in diagonale con Wagner, Erati e Alborghetti al centro, Della Lunga e Tiozzo in banda,  Libero Fusco alternato a Saturnino

Trento si porta avanti 12-6, con ottimi spunti di Vettori e Sosa. Buon turno al servizio di Vettori che si porta a 11-18. Garnica fa doppio ace e anche Bergamo guadagna qualche punto con Wagner e grazie a buone intuizioni di Della Lunga si avvicina a 17, poi chiude Vettori 25-17.

Il secondo set si apre con le stesse formazioni da entrambe le parti.

Olimpia conduce fino a raggiungere un parziale di 11-16 con un buon Tiozzo e Wagner sempre efficace, poi si fa recuperare sul 21 pari grazie a un Vettori scatenatissimo, e un Codarin efficace utilizzato sia davanti che dietro. Vettori si distingue per il maggior numero di attacchi e firma anche il punto del 25-23.

Nel terzo set entra Preti su Tiozzo, Trento si porta subito a 7-4 ma con una buona soluzione di Alborghetti e buon servizio di Garnica riesce a recuperare e superare su 7-8. Con un errore di Vettori Bergamo si tiene sopra 16-13.Wagner firma il 15-18. Della Lunga in zona 2 firma il 16-21, poi con un ace s porta a 17-22. Il punto del 19-25 va a Preti.

Nel quarto set Michieletto subentra a Parodi.

La formazione di Bergamo è la stessa del set con Preti su Tiozzo.

Bergamo si porta subito avanti con il servizio di Della Lunga che fa ace, poi mantiene il vantaggio con un ottimo Wagner che sta trovando buona intesa con Garnica. E conduce 4-6. Preti però si fa murare stavolta e Trento raggiunge a 11 pari. Preti finalizza poi il 13-15. Entra Tiozzo su Della Lunga. Michieletto accorcia a 15-16. Tiozzo mantiene il vantaggio 15-17 con un mani e out, poi un errore di Codarin favorisce l’allungo a 15-18. Sosa firma il 21-23, Preti chiude 22-25.

Il quinto set vede Zonta in regia in diagonale con Wagner, Preti in zona 4 insieme a Della Lunga. Il set si sviluppa punto a punto. Codarin fa un break e si porta su 7-5 il break prosegue a 9-7.

Trento prende il largo con ottimi muri, e un Vettori scatenatissimo, tiene in vita Preti 14-9 chiude un errore di Wagner al servizio.

TRENTINO VOLLEY: Parodi 10, Daldello 1, Vettori 22, Codarin 18, Sosa 17, AAcuti 3, Michieletto 4

OLIMPIA BERGAMO: Erati 7, Tiozzo 10, Della Lunga 13, Preti 16, Wagner 16, Garnica 3, Alborghetti 2

 

Linda Stevanato – Ufficio stampa Olimpia Bergamo

Foto: Luca Giuliani