Piacenza, vittoria al tie break! Fei miglior marcatore di sempre

E’ una serata di festa per Piacenza. Lo è per i due punti conquistati in rimonta su Monza al termine di una gara infinita, conclusa al tie break dopo oltre due ore di gioco, lo è soprattutto per un momento che entrerà nella storia. Alessandro Fei mette a terra il punto numero 9689 della sua carriera e supera Hristo Zlatanov nella classifica dei bomber di tutti i tempi in Italia, guadagnandosi un trono che probabilmente rimarrà suo molto a lungo. Il PalaBanca si ferma, i Lupi Biancorossi espongono uno striscione con la scritta “Un traguardo superato è l’inizio di una nuova sfida: 9689 volte Fox”, tutti i tifosi si alzano in piedi e anche avversari e arbitri applaudono uno dei giocatori più vincenti nella storia della nostra pallavolo. Lo si scoprirà qualche minuto più tardi, ma il punto storico darà anche una svolta all’incontro, con Piacenza in rimonta su Monza e capace di mettere la freccia portando prima la gara al tie break e poi guadagnandosi due punti importantissimi.

La partita – La partenza della Gas Sales è ad handicap. I biancorossi faticano e quando il pallonetto di Berger finisce fuori Monza è già avanti 7-3. Piacenza sembra bloccata, agli ospiti basta giocare a un livello normale per mantenere un vantaggio tranquillizzante. Fei guadagna applausi con un salvataggio di tacco, ma quando anche Kooy spedisce out il lungolinea il Vero Volley conduce 15-9. Gradini prova a rinforzare la ricezione inserendo prima Botto per Kooy e quindi anche Fanuli per Scanferla, ma serve a poco e Monza chiude la prima frazione 25-17.

Si rientra e la Gas Sales ha cambiato abito. I padroni di casa sistemano prima la ricezione, poi il muro ma soprattutto crescono in difesa rigiocando tantissimi palloni grazie a un ottimo Scanferla. Krsmanovic mette a terra l’8-5, Monza torna in partita con un’invasione contestata che ha l’effetto si svegliare ulteriormente la formazione di Gardini: in un attimo arriva il 15-11, i biancorossi scappano e non sono più raggiunti, con Kooy che mette il punto esclamativo grazie a due ace nel finale.

Chi si aspetta un confronto equilibrato rimane deluso nel terzo set ancora vinto facilmente dagli ospiti, che sembrano avere una marcia in più anche nella quarta frazione. Ma la Gas Sales tira fuori gli artigli, si sblocca anche grazie all’inserimento di uno Yudin in stato di grazia (75 per cento in attacco e una prova positiva anche in ricezione), rimonta e nel finale trova il guizzo decisivo che porta la sfida infinita al tie break.

E’ il secondo casalingo dopo quello con Vibo e il risultato è lo stesso: si viaggia appaiati fino a quota 12, poi Kooy e Fei piazzano il sigillo sulla seconda vittoria in campionato.

PIACENZA-MONZA 3-2 (17-25, 25-17, 15-25, 25-22, 15-12)
GAS SALES PIACENZA: Stankovic 11, Cavanna 2, Kooy 20, Krsmanovic 10, Fei 14, Berger 9; Scanferla (L), Yudin 7, Paris, Botto, Famuli (L), Tondo. Ne: Copelli. All. Gardini
VERO VOLLEY MONZA: Orduna 1, Louati 12, Yosifov 19, Kurek 17, Dzavoronok 21, Beretta 12; Goi (L), Calligaro, Galassi, Sedlacek 1. Ne: Federici. All. Soli
ARBITRI: Boris e Papadopol
NOTE: Spettatori: 2000. Durata set: 25’, 29’, 24’, 30’, 18’. Tot. 126’.