Roma poco concreta cade con Ottaviano

Seconda sconfitta consecutiva per la Roma Volley in serie A3. La squadra di Mauro Budani è caduta sul campo della Gis Ottaviano per 3-0, giocando una buona parte del match alla pari, poi proprio nel rush finale dei primi due set è mancato il killer instinct, quella concretezza necessaria per chiudere a proprio favore. Una Roma che si deve mangiare le mani nel primo parziale perché ha condotto fino al 16-13, poi il ritorno dei campani che hanno avuto il merito di non mollare la presa e proprio dopo il 20 mettere la freccia e chiudere sul 25-23. A imprimere il ritmo nel secondo set è stata ancora la Gis Ottaviano che ha mantenuto le distanze fino al 23-20, poi i romani hanno avuto un sussulto, ma non hanno saputo ancora incidere e pareggiare. Sotto 2-0 la Roma Volley non è stata incisiva in attacco e anche in fase break le cose non sono migliorate, così anche con qualche cambio la situazione non è cambiata. Ottaviano da neopromossa ha fatto valere il fattore casalingo e giocato un match pulito. L’analisi del match di Mauro Budani: “La differenza è da ricercare nella ricezione positiva e sul numero dei contrattacchi dove Ottaviano è stata concreta con 13 palloni in più messi a terra, non è poco. Abbiamo un po’ sofferto le loro battute flot e i muri diretti. È mancata lucidità, Ottaviano ha giocato come avevano detto e studiato nel pre-gara, non siamo stati in grado di mettere in pratica quello che avevamo visto a video. Nel complesso generale abbiamo reso meno”.