Sarca Italia Chef Centrale: bene anche il test con Cantù

 

Il test amichevole tra Sarca Italia Chef Centrale del Latte e Pool Libertas Cantù si chiude in favore dei Tucani che si sono imposti per 3-1. Spazio per un quinto set a 15, vinto dai padroni di casa.

 Brescia – La preparazione di Sarca Italia Chef Centrale del Latte prosegue verso l’avvio di stagione e iniziano i test match che puntano a completare il lavoro atletico e tecnico tattico. Al Palazzetto Molinari di Caionvico, martedì pomeriggio si sono giocati cinque set che hanno dato sostanza all’allenamento congiunto dei Tucani e degli ospiti della Pool Libertas Cantù, prossima avversaria del campionato di serie A2.

Coach Roberto Zambonardi ha dato spazio a tutti i giocatori disponibili – Cisolla ancora lontano per un impegno personale – ed è partito con Tiberti incrociato a Bisi, Galliani e Ristic in banda, Festi e Mijatovic al centro con Zito libero.

Cominetti ha schierato invece Baratti opposto a Poey, Cominetti e Gasparini in banda, Mazza e Frattini al centro con Rudi libero.

Primo parziale molto combattuto, con i padroni di casa in vantaggio fino all’aggancio a 22 e il testa a testa finale. L’ace di Mijatovic e il muro di Tiberti riportano sopra i padroni di casa (27-26) che chiudono con Galliani in appoggio astuto in mezzo al campo (29-27).

Ristic in evidenza al servizio e in attacco in avvio di parziale, Bisi e Tiberti reattivi in difesa (10-7); Malvestiti entra al servizio, come Crosatti e Ghirardi, e il set finisce 25-21 dopo un ace di Poey seguito da un servizio in rete.

Nel terzo set per i canturini entrano Monguzzi, Motzo, Suraci, Arasomwan e Maiocchi con Buti libero e Baratti in regia alternato a Regattieri, mentre sul campo di casa c’è spazio per Candeli al centro che si fa subito sentire in primo tempo. Si viaggia in equilibrio, con il muro avversario via via più efficace: da metà parziale, Zambonardi butta nella mischia i nuovi arrivati Ostuzzi e Malvestiti. Chiude Cantù con un ace (25-27) e si va al quarto: Festi e Candeli confermati al centro con Franzoni libero, Ostuzzi (3 ace consecutivi per il 13-8) e Crosatti in banda e Malvestiti opposto (muro del 15-9). Spazio per Ceccato in regia dal 16-14 e si scivola senza intoppi verso il 25- 20 finale.

Un ultimo set per continuare ad oliare i meccanismi e per dare spazio ai giovanissimi come Ghirardi, (finito 15-8) poi testa al II Trofeo Città di Lumezzane per l’appuntamento di giovedì sera contro la Kioene Padova di Superlega. Fischio di inizio ore 20.15 al PalaFiera in via Cefalonia 18, zona industriale di Lumezzane.

“E’ stato un allenamento di qualità contro un avversario di valore ed è stata una bella presentazione di tutti i giocatori davanti al nostro pubblico di Caionvico. Abbiamo iniziato a saltare da poco, ma vedo costanti miglioramenti e sono soddisfatto di tutti i ragazzi. Tiberti ancora una volta superlativo”, è il commento di Zambonardi.

Sarca Italia Chef Centrale – Pool Libertas Cantu’ 3-1 (29-27;25-21; 25- 27;25-20 )

Sarca Italia Chef Centrale: Tiberti 4, Bisi 10, Galliani 13, Ristic 15, Mijatovic 3, Festi 8, Candeli 5, Zito (L), Franzoni (L), Crosatti 3, Ostuzzi 11, Malvestiti 7, Ceccato 1, Ghirardi. All. Zambonardi

Pool Libertas Cantù: Baratti, Poey 12, Cominetti 9, Motzo 5, Monguzzi 4, Arasomwan 5, Butti (L), Rudi (L), Frattini 10,  Maiocchi 9, Regattieri, Mazza 1, Gasparini 11, Suraci 10

Note:

Ace Brescia 16 Cantù 14

Battute sbagliate: Brescia 24 Cantù 25

Ricezione: Brescia 55% (35 % perfetta) Cantù 65% (27% perfetta)

Attacco: Brescia 57% Cantù 53%

Muri: Brescia 10 Cantù 8. Durata totale: 1h 29m